MotoGP, GP Catalogna 2016, Lorenzo: “Iannone non si è scusato. La sua penalità non è sufficiente”

Lorenzo-e-Marquez-Marco-Fattori.jpg

Non ci sta Jorge Lorenzo, dopo aver totalizzato uno zero, dopo essere stato letteralmente centrato da Andrea Iannone, pilota della Ducati, alla frenata della curva 9: Quando si sbaglia si chiede scusa, come ha fatto Pedrosa con Dovizioso – le parole di accusa di Lorenzo riportate su GPOne.com –  Iannone invece dopo avermi speronato mi ha chiesto: Jorge hai rotto il motore? La mia telemetria invece ha mostrato che ho frenato più tardi del solito. Partire dall’ultima fila ad Assen non è sufficiente. Nel passato a me fecero perdere una gara. E se mi fossi rotto una clavicola?”

Di umore completamente diverso Marc Marquez, soddisfatto del secondo posto alle spalle di Valentino Rossi in condizioni climatiche, a detta del centauro della Honda, non particolarmente favorevoli: “La verità che abbiamo fatto una gara bellissima – ammette il Cabronçito ai microfoni di Sky Sport –  Con le temperature alte abbiamo fatto più fatica ma Valentino ha disputato una grandissima gara. E’ stata una corsa splendida da dedicare a Luis Salom e sono contento della stretta di mano con Rossi. Non sapevo quali fossero le sue intenzioni poi ci siamo guardati ed alla fine ci siamo trovati. In merito alla gara di oggi Marquez chiarisce: Facevo un po’ l’elastico ed ho provato alla fine ma timidamente perché ho visto alla lavagna ‘Lorenzo out’  ed ho pensato al campionato. Ero al limite dietro lui ed ho rischiato di cadere nella variante prima del rettilineo”.

di Andrea Pertile

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto di Marco Fattori

Lascia un commento

Top