Atletica, Rio 2016: Markus Rehm non parteciperà alle Olimpiadi, porta aperta per gli Europei

Markus-Rehm.jpg

La IAAF si è pronunciata ieri sul caso del tedesco Markus Rehm, atleta paralimpico specialista del salto in lungo che avrebbe ottenuto le prestazioni sufficienti per partecipare ai Giochi Olimpici di Rio 2016. L’atleta, reduce dalla medaglia d’oro vinta agli Europei IPC di Grosseto, e già in grado di saltare 8.40 metri, non è stato autorizzato a partecipare alla rassegna a cinque cerchi, permesso che fu invece accordato al sudafricano Oscar Pistorius quattro anni fa sui 400 metri piani. Secondo il gruppo di studio della IAAF, non vi sono prove dei vantaggi che la protesi procurerebbe a Rehm, ma la partecipazione del tedesco non è possibile in quanto lo stesso atleta non è riuscito a provare l’assenza di questi vantaggi: un ribaltamento, dunque, del vecchio principio giuridico “affirmanti incumbit probatio“.

Detto questo, Rehm sarà naturalmente uno dei protagonisti dei Giochi Paralimpici, che si terranno sempre nella città brasiliana, e potrebbe ancora sperare di partecipare ai Campionati Europei di Amsterdam, in programma dal 6 al 10 luglio, anche se non sarebbe classificato insieme agli atleti validi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top