Storia delle Olimpiadi: Ennio Falco e il suo oro storico centrato “a volo” ad Atlanta ‘96

Ennio-Falco-Libera.jpg

Quando Ennio Falco si aggiudicò a Smirne la Coppa del Mondo 2010 nello skeet maschile, la quinta della sua longeva carriera dichiarò: “Sì, sono felice, però avrei preferito vincere il Mondiale a Monaco di Baviera (argento beffardo, dietro al russo Valeriy Shomin, ndr). Ci tenevo perché, dopo quattro secondi posti, avrei potuto sfatare questo tabù e soprattutto perché avrei voluto dedicare quella vittoria ad Angelo Scalzone che in quell’impianto nel 1972 vinse l’oro nella fossa olimpica. Lui ha fatto tanto per il tiro a volo mondiale, ma soprattutto per noi corregionali che lo abbiamo visto sempre come un mito. A lui va sempre il mio pensiero e gli dedico questa Coppa con l’impegno che proverò a non fermarmi qui”.

A 42 anni suonati, Ennio Falco non solo ottenne il suo novantacinquesimo podio internazionale (tra cui, ben cinque titoli europei) ma si dimostrò atleta di parola: ai Mondiali di Lima del 2013, conquistò un altro argento individuale e l’oro nella prova a squadre. E non importa se quel “maledetto” oro iridato individuale non arrivò mai perché Falco, sulla cima dell’Olimpo, vi si è posato passando dalla porta principale…

La specialità dello skeet venne introdotta nel programma olimpico in occasione dei Giochi di Città del Messico e dal 1972 al 1992 è stata “promiscua”, cioè uomini e donne gareggiavano insieme. Bene, prima di Atlanta ‘96 l’Italia aveva ottenuto in questa specialità del tiro a volo “solo” un argento e due bronzi, mentre in Florida riuscì nell’impresa di conquistare due medaglie nella stessa finale: bronzo di Andrea Benelli – che vincerà poi ad Atene, otto anni dopo – e primo oro della storia con Ennio Falco.

Il ventottenne casertano si rese protagonista di un vero e proprio show lungo due giorni: 75/75 nel day-1 di qualificazione, 50/50 nel day-2. Finale conquistata a suon di record! Nel “giro” conclusivo, Falco riuscì nell’impresa di mancare un piattello… 149/150, alloro e record olimpici; argento al polacco Miroslaw Rzepkowski con 148 piattelli rotti, bronzo Andrea Benelli dopo lo shoot-off con il danese Ole Riber Rasmussen.

Nelle tre successive edizioni dei Giochi olimpici, il nostro tiratore non riuscì più a raggiungere la finale a sei, piazzandosi due volte 14° (Sidney 2000 e Pechino 2008) e una volta 21° (Atene 2004). Ennio Falco detiene anche il record mondiale di skeet a squadre con 365 punti, realizzato il 3 agosto 2006 a Zagabria, insieme ad Andrea Benelli e Valerio Luchini.

Storia delle Olimpiadi, prima puntata: Dorando Pietri
Storia delle Olimpiadi, seconda puntata: Ondina Valla
Storia delle Olimpiadi, terza puntata: Gian Giorgio Trissino
Storia delle Olimpiadi, quarta puntata: Pietro Mennea
Storia delle Olimpiadi, quinta puntata: Abebe Bikila
Storia delle Olimpiadi, sesta puntata: il massacro di Monaco 1972
Storia delle Olimpiadi, settima puntata: Jesse Owens
Storia delle Olimpiadi, ottava puntata: Mauro Checcoli
Storia delle Olimpiadi, nona puntata: Antonella Bellutti
Storia delle Olimpiadi, decima puntata: Paola Pezzo
Storia delle Olimpiadi, undicesima puntata: Nino Benvenuti
Storia delle Olimpiadi, dodicesima puntata: Vincenzo Maenza
Storia delle Olimpiadi, tredicesima puntata: l’oro maledetto dell’Italvolley
Storia delle Olimpiadi, quattordicesima puntata: i fratelli Abbagnale
Storia delle Olimpiadi, quindicesima puntata: Clemente Russo
Storia delle Olimpiadi, sedicesima puntata: Sara Simeoni
Storia delle Olimpiadi, diciassettesima puntata: Pino Maddaloni
Storia delle Olimpiadi, diciottesima puntata: Klaus Dibiasi
Storia delle Olimpiadi, diciannovesima puntata: Alberto Cova
Storia delle Olimpiadi, ventesima puntata: Edoardo Mangiarotti
Storia delle Olimpiadi, ventunesima puntata: Daniele Masala
Storia delle Olimpiadi, ventiduesima puntata: Novella Calligaris
Storia delle Olimpiadi, ventitreesima puntata: il Settebello 1992
Storia delle Olimpiadi, ventiquattresima puntata: Giorgio Cagnotto
Storia delle Olimpiadi, venticinquesima puntata: il Setterosa 2004
Storia delle Olimpiadi, ventiseiesima puntata: Nedo Nadi
Storia delle Olimpiadi, ventisettesima puntata: Gelindo Bordin
Storia delle Olimpiadi, ventottesima puntata: Giovanna Trillini
Storia delle Olimpiadi, ventinovesima puntata: la straordinaria pesistica italiana 1924
Storia delle Olimpiadi, trentesima puntata: Roberto Di Donna
Storia delle Olimpiadi, trentunesima puntata: l’Italia dell’hockey pista 1992
Storia delle Olimpiadi, trentaduesima puntata: il “due con” azzurro 1968
Storia delle Olimpiadi, trentatreesima puntata: l’oro della nazionale italiana di calcio 1936
Storia delle Olimpiadi, trentaquattresima puntata: Galliano Rossini
Storia delle Olimpiadi, trentacinquesima puntata: Patrizio Oliva
Storia delle Olimpiadi, trentaseiesima puntata: Giovanni Lombardi
Storia delle Olimpiadi, trentasettesima puntata: Uberto De Morpurgo
Storia delle Olimpiadi, trentottesima puntata: Giulio Gaudini
Storia delle Olimpiadi, trentanovesima puntata: il ciclismo italiano a Tokyo ’64
Storia delle Olimpiadi, quarantesima puntata: Norberto Oberburger
Storia delle Olimpiadi, quarantunesima puntata: Antonio Rossi
Storia delle Olimpiadi, quarantaduesima puntata: la fiamma olimpica
Storia delle Olimpiadi, quarantatreesima puntata: Ulderico Sergo
Storia delle Olimpiadi, quarantaquattresima puntata: Ugo Frigerio
Storia delle Olimpiadi, quarantacinquesima puntata: l’eccezionale ciclismo su pista azzurro ad Atlanta ’96
Storia delle Olimpiadi, quarantaseiesima puntata: i “Tre Moschettieri di Amsterdam”
Storia delle Olimpiadi, quarantasettesima puntata: Enrico Porro
Storia delle Olimpiadi, quarantottesima puntata: Pierpaolo Ferrazzi
Storia delle Olimpiadi, quarantanovesima puntata: il “quattro di coppia” azzurro a Sydney
Storia delle Olimpiadi, cinquantesima puntata: Rode – Straulino
Storia delle Olimpiadi, cinquantunesima puntata: Abdon Pamich
Storia delle Olimpiadi, cinquantaduesima puntata: Alberto Braglia
Storia delle Olimpiadi, cinquantatreesima puntata: Riccardi, Ragno, Cornaggia-Medici
Storia delle Olimpiadi, cinquantaquattresima puntata: Helene Mayer
Storia delle Olimpiadi, cinquantacinquesima puntata: il “quattro con” azzurro 1928
Storia delle Olimpiadi, cinquantaseiesima puntata: Carl Lewis
Storia delle Olimpiadi, cinquantasettesima puntata: Gabriella Dorio

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

Lascia un commento

Top