Judo, Rio 2016: Loïc Korval escluso dalle Olimpiadi

Judo-Loic-Korval.jpg

Un verdetto pesantissimo si è abbattuto sul judoka francese Loïc Korval, uno dei migliori interpreti della categoria 66 kg, campione europeo nel 2014 e finalista lo scorso anno agli European Games di Baku: il ventisettenne, infatti, non potrà partecipare ai Giochi Olimpici di Rio 2016. A deciderlo è stato il Consiglio di Stato francese, che, nella giornata di lunedì, ha messo la parola fine ad una vicenda che andava avanti dall’estate del 2014.

Effettivamente, Korval avrebbe mancato tre test antidoping tra il giugno 2013 ed l’agosto 2014, ma, proprio nella terza ed ultima occasione, quella che ha fatto scattare la sanzione, il judoka aveva dimenticato di segnalare la propria localizzazione quando si trovava con la nazionale ai Campionati Mondiali di Čeljabinsk. In seguito a questi avvenimenti, l’Agenzia Francese di Lotta al Doping (AFLD) aveva sanzionato l’atleta con due anni di squalifica, una pena ridotta ad un anno dal Consiglio di Stato, che ha tenuto conto della coincidenza del terzo controllo mancato con i Mondiali e di alcuni problemi tecnici che proprio il profilo di Korval aveva avuto su Adams, l’applicazione utilizzata dagli sportivi per segnalare la propria geolocalizzazione alle autorità antidoping.

Quando tutto sembrava concluso, una nuova questione si è invece aperta: la FFJ (Fédération Française de Judo) ha considerato che la sanzione di Korval sarebbe terminata ad inizio maggio, mentre, secondo l’AFLD, il judoka avrebbe dovuto scontare ancora sei mesi di stop, perdendo dunque la possibilità di partecipare ai Giochi. Alla fine, il Consiglio di Stato si è pronunciato a favore della versione dell’autorità nazionale antidoping, privando dunque Korval della partecipazione a Rio 2016.

Se la Francia dovrebbe comunque avere la possibilità di schierare Kilian Le Blouch nella categoria 66 kg, proveniente dal club FLAM 91 come Korval, va comunque detto che le possibilità francesi di vincere una medaglia in questa categoria si abbassano decisamente.

Grazie a tutti per il vostro enorme sostegno, ha rappresentato per me un aiuto prezioso in questi ultimi giorni. Ma sfortunatamente il Consiglio di Stato ha rifiutato la mia procedura. Il sogno olimpico si ferma dunque oggi per me. Volevo farvelo sapere di persona“.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top