DIRETTA LIVE Giro d’Italia 2016, Sulmona-Foligno: vince ancora Greipel

Andrè-Greipel.jpg

Buongiorno e benvenuti ad una nuova Diretta Live del Giro d’Italia 2016. La settima tappa porterà i corridori da Sulmona a Foligno, all’interno degli splendidi scenari dell’Umbria. Una frazione che si apre a due soluzioni: fuga o volata? La salita di Valico della Somma, non così lontana dal traguardo, potrebbe invogliare alcuni coraggiosi a tentare il colpo. Si comincia alle 11.55: buon divertimento!

SCOPRI LA TAPPA DI OGGI

Clicca F5 per aggiornare la pagina

16.57: piazzati anche Matteo Trentin ed Enrico Battaglin tra gli azzurri.

16.55: Greipel nonostante una volata non organizzata al meglio riesce lo stesso ad imporsi. Battuti gli azzurri Nizzolo e Modolo, quarto Caleb Ewan.

16.53: ultimo chilometro!

16.52: due chilometri al traguardo, Lotto Soudal a tutta davanti. Ci provano gli azzurri Modolo e Nizzolo.

16.49: CAMBIO DI BICICLETTA PER MARCEL KITTEL! Il tedesco non farà la volata.

16.47: 7 all’arrivo, ripreso Kueng. In testa la Lotto Soudal di André Greipel che vuole il bis.

16.44: 10 chilometri all’arrivo. 10” il vantaggio di Kueng.

16.40: si organizzano le squadre dei velocisti. Kueng prova comunque a dare tutto, ma la volata ora appare scontata.

16.36: Cannondale a tutta in gruppo per provare a creare qualche ventaglio. Perde terreno Kueng.

16.34: è rientrato, con qualche difficoltà, anche Marcel Kittel. La Maglia Rossa è il grande favorito per la vittoria odierna.

16.27: 25 km all’arrivo.

16.24: caduta per Domont in discesa. Potrebbe essere costretto al ritiro a causa di una ferita al braccio.

16.20: attacco in solitaria per Stefan Küng che nonostante la giovane età è un ottimo pedalatore.

16.15: è riuscito a resistere Marcel Kittel, attardato di una cinquantina di metri dalla coda del gruppo. Plotone sempre più vicino ai fuggitivi Küng, Domont, Ciccone, Denifl, Koshevoy e Martinez.

16.13: nulla da fare per Cunego, rimasto ad una 40ina di secondi di distacco. Martinez primo in vetta seguito da Ciccone. Damiano Cunego questa sera perderà la maglia azzurra in favore di Tim Wellens.

16.07: attacco in tandem per Giacomo Berlato e Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini), con il veronese che vuole andare a conquistare i punti del Gpm. 1′ da recuperare per il vincitore del Giro d’Italia 2004.

15.58: 1’25” a 46 dal traguardo. I fuggitivi sembrano avere il destino segnato.

15.44: il gruppo si è nettamente riavvicinato. 2′ quando ci avviciniamo alla salita del Valico della Somma, ultima ascesa di giornata. In tanti potrebbero avere interesse ad alzare il ritmo per staccare Marcel Kittel. Ora sta tirando la FDJ di Arnaud Démare, vincitore della Milano-Sanremo.

15.28: sempre di poco superiore ai 3′ il margine dei fuggitivi. Gruppo sempre allungato a causa del vento ma per ora procede compatto.

15.15: caduta per Javi Moreno (Movistar). I medici lo stanno immobilizzando, sembra essere frattura della clavicola ma si muove nonostante sia rimasto a terra. Clicca qui per l’elenco completo dei ritirati

14.55: gruppo maglia rosa tirato dalla Lotto di Greipel. 3’29 il vantaggio di Kueng, Domont, Ciccone, Denifl, Koshevoy e Martinez.

14.41: 100 km al traguardo, margine di 3’15”.

14.30: vantaggio stabile, 2’57”.

14.18: Kueng, Domont, Ciccone, Denifl, Koshevoy e Martinez hanno 2’38” sul gruppo, che non sembra intenzionato a lasciar scappare i fuggitivi. 120 km all’arrivo.

13.56: il gruppo torna compatto alle spalle dei sei attaccanti.

13.50: si forma una fuga di sei corridori. Kueng, Domont, Ciccone, Denifl, Koshevoy e Martinez. 2’19” il loro vantaggio sul gruppo maglia rosa. Nel terzo gruppo, invece, potrebbero essere rimasti anche Zakarin, Chaves e Landa, ma stiamo verificando.

13.38: il traguardo volante de L’Aquila è stato vinto dal giovane Ciccone davanti a Denifl e Kueng.

13.20: ci riprova lo svizzero Kueng, 25″ di vantaggio per lui. Intanto il secondo gruppo ha ridotto lo svantaggio dal plotone maglia rosa a 1’52”.

13.14: gruppo spezzato in due tronconi. Il secondo insegue a 2’18”.

13.03: gruppo compatto dopo 32 km.

12.50: al primo GPM transitano nell’ordine Kueng, McCarthy e Gretsch. Wellens quarto a 5 secondi, seguito da Cunego.

12.34: il vantaggio dei tre fuggitivi è salito a 1’05”.

12.19: provano l’attacco Gretsch, Kueng e Mccarthy. Per loro 20 secondi di vantaggio dopo 5 km.

12.08: manca poco ormai alla partenza della tappa odierna.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: comunicato Rcs

Tag

Lascia un commento

Top