Boxe femminile, Mondiali 2016: Alessia Mesiano conquista il podio, battuta Kuleshova

Boxe-Alessia-Mesiano-FPI.jpg

Sesta giornata ad Astana, capitale del Kazakistan, per i Campionati Mondiali di boxe femminile 2016, prova valida anche come ultima chance qualificativa per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro per le tre categorie facenti parte del programma a cinque cerchi.

Ultima speranza di medaglia per l’Italia, Alessia Mesiano, testa di serie numero uno della categoria 57 kg, ha disputato questa mattina il suo match dei quarti di finale contro la russa Viktoriya Kuleshova. Un match alla portata della giovane atleta di Latina, che sperava quanto meno di ripetere la medaglia di bronzo già conquistata due anni fa.

La laziale ha subito disputato un’ottima prima ripresa, vinta nonostante il pasticcio finale dell’arbitro, che ha interrotto il match con diversi secondi di anticipo rispetto al gong. L’avversaria ha reagito nei round successivi, risultati molto equilibrati, ma alla fine il verdetto ha premiato Mesiano ai punti per split decision: 38*-38, 39-37, 37-39). L’azzurra, classe 1991, conquista così le semifinali mondiali per la seconda volta consecutiva, e la certezza di salire almeno sul terzo gradino del podio: nel prossimo match dovrà vedersela con

la bulgara Denitsa Eliseeva (3-0 all’azera Mahsati Hamzayeva).

Nell’altra semifinale della categoria 54 kg, invece, la padrona di casa kazaka Aizhan Khojabekova (3-0 alla cinese Gao Meiling) incrocerà i guantoni con l’indiana Sonia Lather, che ha dominato per 3-0 la polacca Aneta Rygielska.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FPI

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top