Diario di bordo, Luca Mazzone: “La fatica è tanta, ma l’obiettivo da raggiungere è troppo bello…”

Luca-Mazzone-FB-Libera-2.jpg

Caro Diario,

è finita l’intensa settimana di ritiro in Abruzzo, di duri allenamenti con chiusura in bellezza: Maratona di Roma terminata al quarto posto, in 1:28:56. Competizione che purtroppo non dà modo di esprimersi al massimo perché i famosi sampietrini sono devastanti, mettono a durissima prova fisico e bici. Si tratta di una gara per veri duri, molti infatti la evitano… Ha il suo fascino particolare, però, è come una Parigi – Rubaix, troppo intrigante, per la cornice unica al mondo rappresentata dalla Città Eterna ed anche per il calore della gente. Ogni volta mi dico di non farla più, in realtà l’anno prossimo conto di tornarci!

Lunedì scorso visita medica presso l’Acquacetosa in vista delle Paralimpiadi di Rio, il mio pensiero stupendo… Le gare di Coppa Europa riprendono subito: 24-25 aprile e 1°-3 maggio, rispettivamente a Verolanuova e Brescia. Sempre con la nazionale, per fare bella figura, ma anche per testare mezzo, ausili e stato di forma.

Ora si torna a casa, dove gli allenamenti costanti continueranno… Stavolta, per le strade della mia amata terra, la Puglia. La fatica addosso è tanta, ma l’obiettivo è troppo bello, le motivazioni enormi… La voglia di far bene supera di gran lunga la stanchezza. Andiamo a tutta! 

 

Luca Mazzone

 

PER CONOSCERE MEGLIO LUCA MAZZONE CLICCA QUI

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo FB Luca Mazzone

Lascia un commento

Top