Moto3, Nicolò Bulega: esordio di un predestinato?

10408994_10204077833452268_5060706935991021551_n.jpg

Il prossimo ed ormai imminente Mondiale Moto3 potrebbe rivelarsi il Campionato dei giovani italiani. La truppa azzurra comandata dai vari Fenati, Antonelli e Bastianini, è stata rinforzata con un piccolo centauro che promette battaglia. Il suo nome è Nicolò Bulega.

16 anni, figlio d’arte, papà Davide ha corso nella categoria 250 tra il 1993 ed il 1998, il giovanissimo emiliano, di Taneto di Gattalico, ha già impressionato gli addetti ai lavori stampando tempi più che interessanti durante le recenti sessioni di Test in Qatar, sul circuito di Losail.

Nicolò fa parte dello Sky Racing Team VR46. I suoi compagni di squadra, in sella ad una KTM, sono Romano Fenati ed Andrea Migno. Una squadra tutta italiana, che sicuramente lotterà per il titolo iridato. La sigla del suddetto team può mettere non poca pressione sulle spalle di questi giovani motociclisti, pressione che sicuramente Bulega non accusa. Nicolò, nella vittoriosa passata stagione del Campionato CEV (Junior Moto3), ha infatti corso con il numero 46 stampato sulla carena. Numero del suo idolo e mentore, quel Valentino Rossi che in questi anni ha giustamente messo gli occhi sul 16enne.

Per Bulega Vale è un esempio da seguire e da continuare ad ammirare. Il rookie ha tutte le carte in regola per diventare il nuovo fenomeno tricolore. Vince incessantemente qualcosa dal 2011 (Campionato italiano ed europeo 2011 mini GP50, Campionato italiano 2012 125 preGP e 2013 250 preGp, Rookie of the Year 2014 CEV, Campionato Mondiale CEV 2015), e non vorrà interrompere la marcia nel suo esordio in Moto3, anche se vola basso: “Quest’anno devo essere contento di arrivare tra i primi 15 a fine stagione”, dichiarava qualche settimana fa a Gazzetta.

Insomma, sembra il profilo di un predestinato. Bulega sbarca nel Motomondiale non solo con i numeri di un potenziale campione, ma con gli atteggiamenti del personaggio capace di accattivare gli appassionati. Sorriso, folta chioma bionda ed immagine curata nei dettagli sui vari social (attivissimo su Instagram), costituiscono l’identikit del campioncino che piace.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top