Ginnastica, Coppa del Mondo 2016 – Spettacolo a Glasgow: tutte le ginnaste ai raggi X. Da Skinner a Mariani


Sabato 12 marzo si disputerà a Glasgow (Gran Bretagna) il tradizionale Gran Prix, valido come seconda tappa della Coppa del Mondo 2016 di ginnastica artistica. Sarà una gara spettacolare con alcune delle migliori atlete del circuito. Un parterre di primissimo piano per una prova di grande qualità. Conosciamo più da vicino le ginnaste partecipanti, analizziamole ai raggi X: caratteristiche, punti di forza, palmares, obiettivi, speranze.

Ti basterà cliccare sulle varie pagine per conoscere le ginnaste una a una.

(l’articolo è stato scritto e pubblicato prima della rinuncia di Maria Kharenkova)

 

skinner

 

MYKAYLA SKINNER (USA)

Una delle ginnaste più apprezzate e dotate dell’intero circuito, capace di difficoltà esorbitanti e di portare in gara delle note di partenza davvero esagerate. Spesso e volentieri, però, ha commesso degli errori importanti e non ha brillato in diverse esecuzioni. Un’atleta di infinito valore tecnico che deve sempre miscelare attentamente D Score con pulizia sugli attrezzi.

Il suo valore non è in discussione e parte favorita per il successo di tappa dopo che la connazionale Gabby Douglas ha trionfato all’American Cup. È stata riserva degli USA ai Mondiali di Glasgow e questa volta ritorna nella città scozzese per prendersi quello che le spetta.

Ha disputato la rassegna iridata nel 2014 e a Nanning ha sbalordito tutti risultando parte integrante della squadra che ha vinto il titolo e soprattutto ha conquistato una bellissima medaglia di bronzo al volteggio alle spalle di Un Jong Hong e Simone Biles.

Proprio la tavola è l’attrezzo preferito della 19enne di Mesa su cui è dotata di un Amanar spettacolare e di un eccellente Cheng. Brilla in particolar modo al corpo libero dove coniuga potenza, difficoltà e linee eleganti. Una bellissima ragazza, cresciuta nel mito di Shawn Johnson, che insegue una difficilissima convocazione per le Olimpiadi 2016. Settimana prossima la rivedremo al Trofeo di Jesolo, è già una veterana del circuito di Coppa del Mondo dopo che lo scorso anno vinse l’argento all’American Cup alle spalle di Simone Biles e davanti a Erika Fasana.

Al volteggio potrebbe subito avvantaggiarsi, al corpo libero potrebbe mettere subito la stoccata decisiva, tra parallele e trave proverà a “difendersi”. Tutto nelle sue mani, solo degli errori vistosi potrebbero aprire un pronostico che comunque già in partenza non è così chiuso.

 

CLICCA SU PAGINA 2 PER ENUS MARIANI

 

Articoli correlati:

Coppa del Mondo – Programma, orari, tv e diretta su OA del Grand Prix di Glasgow: Mariani e Skinner all’attacco

Coppa del Mondo – Tutte le partecipanti per la tappa di Glasgow: l’Italia tifa Enus Mariani

Coppa del Mondo – Spettacolo a Glasgow: tutte le ginnaste ai raggi X. Da Skinner a Mariani

Lascia un commento

Top