Atletica: sabato a Dudince ritornano in gara le marciatrici Giorgi e Rigaudo

Giorgi-Rigaudo-Palmisano.jpg

Ad un anno di distanza dal suo record italiano, ottenuto proprio nella cittadina slovacca, Eleonora Anna Giorgi torna a gareggiare nella locale tappa del Walking Challenge IAAF, in programma sabato 19 Marzo.

Lo farà con una preparazione diversa dal 2015, che fu contrassegnata da un gran numero di gare, con eccellenti tempi, in primavera, ma anche dalla delusione della squalifica di Pechino, dove non arrivò, probabilmente, nelle migliori condizioni tecnico-fisiche.

Con le Olimpiadi come traguardo annuale, la milanese ha svolto uno stage a San Diego e ora cercherà di testarsi sui 20 km, dopo due anni che l’hanno comunque confermata ai vertici mondiali.

A sua volta squalificata ai Mondiali dello scorso anno, ma con tanti dubbi sul provvedimento, Elisa Rigaudo farà il suo debutto stagionale a Dudince, lei che è stata bronzo olimpico proprio a Pechino, nel 2008.

La piemontese ha svolto una lunga preparazione in New Mexico, ad Albuquerque, e, dopo aver manifestato in lacrime propositi di ritiro, sembra aver trovato una voglia di “spaccare il mondo” che non può che restituire all’Italia un’ulteriore carta per la rincorsa ad una medaglia a 5 cerchi.

Va, infatti, ricordato che, non in gara, come atleta da podio, vi è da aggiungere Antonella Palmisano, anch’essa preselezionata per Rio, e splendida quinta agli ultimi Campionati del Mondo di Pechino.

A completare la squadra azzurra Matteo Giupponi nella corrispettiva gara maschile e Giovanni Renò nella prova più lunga, la 50 km.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Foto: Twitter Elisa Rigaudo

Lascia un commento

Top