Atletica, Mondiali indoor 2016: Jennifer Suhr vince il primo titolo in palio

Jennifer-Suhr.jpg

Il primo titolo iridato in palio ai Campionati Mondiali indoor di atletica leggera 2016 è stato conquistato dalla statunitense Jennifer Suhr, campionessa olimpica in carica del salto con l’asta femminile. Di fronte al pubblico amico di Portland, la trentaquattrenne non ha commesso nessun errore fino ai 4.90 metri, quota che le ha permesso di fare la differenza nei confronti delle tre avversarie ancora in gara. Suhr torna così sul podio dei Mondiali indoor dopo l’argento ottenuto nel 2008 a Valencia, quando gareggiava ancora con il suo cognome da nubile, Stuczynski. La campionessa di Londra 2012 ha inoltre stabilito il nuovo primato della competizione, precedentemente detenuto dalla russa Elena Isinbaeva (4.86 metri a Budapest 2004), ma un piccolo fastidio alla caviglia le ha impedito di provare i 5.04 metri, nel tentativo di migliorare la propria miglior prestazione mondiale stagionale.

La festa per i padroni di casa è stata completata dal secondo posto di Sandi Morris, classe 1992, atleta emergente della disciplina in grado di saltare 4.80 metri al primo tentativo. Per lei si tratta del primo podio internazionale dopo il quarto posto dello scorso anno ai Mondiali all’aperto di Pechino. A completare il podio, con la medaglia di bronzo al collo, è la greca Ekateríni Stefanídi, che ha saltato tutte le quote al primo tentativo fino ai 4.80 metri, sua misura definitiva. La ventiseienne ellenica sale dunque sul suo primo podio iridato dopo essere stata vicecampionessa europea sia all’aperto che al coperto.

Da segnalare anche l’ottima prestazione della svizzera Nicole Büchler, quarta con 4.80 metri nonostante i tanti errori sul proprio percorso. Quinta, con 4.70 metri, invece, la neozelandese Eliza McCartney. Le due hanno stabilito rispettivamente il record nazionale elvetico ed il record nazionale indoor del Paese oceanico. Delusione, infine, per la brasiliana Fabiana Murer, già campionessa mondiale, sesta con 4.60 metri

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top