Sci Alpino, Coppa del Mondo: Rebensburg vince anche a Maribor, Fanchini e Bassino tra le dieci

sci-alpino-viktoria-rebensburg-fb-rebensburg.jpg

Non si ferma più Viktoria Rebendburg, che dopo la vittoria a Flachau, trionfa anche nel gigante di Maribor. La tedesca dopo aver chiuso al secondo posto la prima manche, nella seconda è riuscita a mantenere il vantaggio e resistere ad un tracciato che anche in questa prova è andato a spaccarsi con il passaggio delle atlete.

Una vittoria importante anche in chiave classifica di specialità, perchè ora Rebensburg è a soli 32 punti da Eva Maria Brem. L’austriaca non è riuscita a difendere il miglior tempo della prima manche, sprecando tutto nella parte finale della seconda, finendo addirittura fuori dal podio al quarto posto per 41 centesimi.

Le prime due posizioni sono le stesse della prova di Flachau, perchè come sul tracciato austriaco al secondo posto si piazza la slovena Ana Drev. Davanti al proprio pubblico Ana riesce a recuperare quattro posizioni, confermandosi una delle sciatrici più in forma del momento.
Drev staccata di 32 centesimi dalla testa della classifica, mentre a 41 centesimi sul gradino più basso del podio si classifica Tina Weirather.

Incredibile epilogo del duello per la classifica generale tra Lindsey Vonn e Lara Gut, entrambe clamorosamente uscite nella seconda manche. Una situazione che agevola ovviamente l’americana, anche perchè il gigante è la specialità della Gut. L’elvetica spreca una grandissima occasione, dopo aver chiuso anche al terzo posto la prima manche, gettando via punti importantissimi e restando ancora a 45 punti dalla Vonn.

L’Italia nella prima manche aveva perso Federica Brignone e si deve consolare con l’ottavo e nono posto di Nadia Fanchini e Marta Bassino, rispettivamente a 1.31 e 1.60 dalla Rebensburg. La neve di Maribor non ha certamente aiutato le azzurre, che amano pendii molto più duri e ghiacciati.
Il risultato di squadra comunque non è del tutto negativo, perchè sono altre tre le nostre portacolori nelle quindici: Manuela Moelgg (12a), Elena Curtoni (14a) ed Irene Curtoni (15a). Tra le venti chiude anche Francesca Marsaglia.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto pagina FB Viktoria Rebensburg

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top