Rugby – Pro12, settima giornata: Zebre a caccia di un difficile tris, Treviso nella tana del Connacht

Zebre_Facebook_Rugby.jpg

Il settimo turno del Pro12 presenta diversi piatti succulenti, partendo da Galway fino ad Edimburgo e passando per Swansea. Il più interessante di tutti, però, è senz’altro quello di Dublino, dove alla RDS Arena si affrontano un Leinster in cerca di risposte confortanti per il prosieguo della stagione e la capolista (a sorpresa) Scarlets, abile a sfruttare il periodo interlocutorio senza i tanti nazionali impegnati nella Coppa del Mondo. I gallesi dovranno guardarsi dall’attacco del Connacht, secondo ad un punto ma con la vetta nel mirino visto l’impegno agevole sulla carta contro il Benetton Treviso. Può scalzare entrambe il Munster, ma la Red Army avrà il non facile compito di espugnare il fortino di Edimburgo, reduce però da due stop consecutivi. Devono necessariamente vincere per risalire la china in fretta Ulster e Glasgow Warriors, impegnate rispettivamente in trasferta a Cardiff e a Newport, contro Blues e Dragons. Il programma è chiuso da una sfida che per la classifica sembra avere ben poco da dire, visto che Ospreys e Zebre rientrano nel gruppetto di chi non ha ancora sfondato la doppia cifra alla voce punti.

Connacht – Benetton Treviso

Le chance, per Treviso, appaiono davvero minime. Nella recente sconfitta contro Leinster i veneti hanno messo in mostra tutto il loro repertorio di disattenzioni ed inconsistenza difensiva, subendo la batosta più dura fin qui in stagione considerando anche le aspettative della vigilia e quello che si chiedeva alla squadra. Per affrontare la seconda della classifica, nonché una squadra che fa del proprio Sportsground un vero e proprio fortino, Casellato ha cercato di mischiare un po’ le carte, ma quanto potranno essere efficaci i cambi apportati solo il campo potrà dirlo. Tra i trequarti rientra Bacchin dal primo minuto e in mediana si rivede Alberto Lucchese come numero nove, mentre davanti Marco Barbini si conquista una maglia da titolare. Esordio dal primo minuto da titolare per Luca Bigi, che rileva Giazzon.
Kick-off questa sera alle ore 20:30, nessuna diretta tv

Connacht: 15 Robbie Henshaw, 14 Tiernan O’Halloran, 13 Bundee Aki, 12 Craig Ronaldson, 11 Matt Healy, 10 Jack Carty, 9 John Cooney, 8 Eoin McKeon, 7 Nepia Fox-Matamua, 6 John Muldoon (c), 5 Andrew Browne, 4 Ultan Dillane, 3 Nathan White, 2 Dave Heffernan, 1 Denis Buckley
Replacements: 16 Tom McCartney, 17 Finlay Bealham, 18 Rodney Ah You, 19 Aly Muldowney, 20 Eoghan Masterson, 21 Kieran Marmion, 22 AJ MacGinty, 23 Darragh Leader 

Treviso: 15 Jayden Hayward, 14 Andrea Pratichetti, 13 Tommaso Iannone, 12 Enrico Bacchin, 11 Simone Ragusi, 10 Luke McLean, 9 Alberto Lucchese, 8 Abraham Steyn, 7 Alessandro Zanni (c), 6 Marco Barbini , 5 Jeff Montauriol, 4 Teofilo Paulo, 3 Rupert Harden 2 Luca Bigi, 1 Matteo Zanusso
Replacements: 16 Davide Giazzon, 17 Matteo Muccignat, 18 Simone Ferrari, 19 Dean Budd, 20 Marco Lazzaroni, 21 Andrea De Marchi, 22 Edoardo Gori, 23 Sam Christie

Ospreys – Zebre

I bianconeri arrivano a questa partita addirittura davanti ai gallesi in classifica, un’eventualità che difficilmente qualcuno avrebbe potuto prevedere. La falsa partenza della franchigia di Swansea (una vittoria e sei sconfitte) e il filotto di due vittorie consecutive (prima volta in quattro anni) della franchigia parmense lo hanno reso possibile, ma domani pomeriggio i padroni di casa avranno una ghiotta opportunità per operare il sorpasso. Coach Tandy potrà infatti contare su Dan Biggar, Justin Tipuric e Alun Wyn Jones, finora assenti per il Mondiale, oltre che sull’ex di lusso Brendon Leonard. Gianluca Guidi conferma la squadra capace di battere i Blues, eccezion fatta per gli innesti di Jacopo Sarto e Guglielmo Palazzani. Il tris, in ogni caso, resta molto difficile.
Kick-off alle ore 15:30

Zebre

15 Guglielmo Palazzani
14 Kayle Van Zyl
13 Giulio Bisegni
12 Matteo Pratichetti
11 Leonardo Sarto*
10 Carlo Canna
9 Luke Burgess
8 Andries Van Schalkwyk
7 Johan Meyer
6 Jacopo Sarto
5 George Biagi (cap)
4 Quintin Geldenhuys
3 Dario Chistolini
2 Andrea Manici*
1 Andrea Lovotti*

Riserve
16 Oliviero Fabiani
17 Andrea De Marchi
18 Pietro Ceccarelli
19 Federico Ruzza*
20 Emiliano Caffini*
21 Marcello Violi*
22 Michele Visentin*
23 Edoardo Padovani

Ospreys

15 Dan Evans
14 Dafydd Howells
13 Jonathan Spratt
12 Josh Matavesi
11 Eli Walker
10 Dan Biggar
9 Brendon Leonard
1 Paul James
2 Scott Baldwin
3 Aaron Jarvis
4 Lloyd Ashley
5 Alun Wyn Jones (Capt)
6 James King
7 Justin Tipuric
8 Dan Baker

Riserve 

16 Sam Parry
17 Ryan Bevington
18  Cai Griffiths
19 Olly Cracknell
20 Sam Underhill
21 Tom Habberfield
22 Sam Davies
23 Ben John

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

 

Lascia un commento

Top