Nuoto, Coppa del Mondo: Pellegrini, Mizzau e Masini Luccetti in finale. Faticano i velocisti

FB_IMG_1438895821370.jpg

Italia a due volti nella prima giornata di batterie della settima tappa di Coppa del Mondo di nuoto. Bene il settore femminile, che sarà impegnato questo pomeriggio alle 16 italiane (le 18 locali, diretta tv e streaming su Nuova Rete e sul nostro portale) con numerose finali, mentre qualche difficoltà in più l’hanno incontrata i velocisti, leggermente in ritardo di condizione e tutti sopra i 50”.

A Doha c’era attesa per il duello tra Katinka Hosszu e Federica Pellegrini nei 200 stile libero e, probabilmente, il vero testa a testa andrà in scena tra poche ore. Iron Lady pare avvantaggiata: la sua stagione praticamente non finisce mai, ma la magiara riesce sempre a mantenere standard di altissimo livello. Un mese fa, a Hong Kong, coprì la distanza in 1’55”81. Questa mattina è suo il miglior tempo, 1’58”61, mentre la Divina è terza (1’59”61) dietro anche alla neozelandese Lauren Boyle (1’59”39). Poco male, comunque, perché questa è solo la prima gara della stagione olimpica della veneta, per giunta in un momento dell’anno dove è in vasca corta che si lavora maggiormente. Avanti anche Alice Mizzau (sesta, 2’01”01) e Chiara Masini Luccetti (ottava, 2’01”44). Con 2’01”99, Erica Musso ha chiuso invece in undicesima posizione.

Tre azzurre in finale, dunque, a cui si aggiungono le iscrizioni di Diletta Carli e Aurora Ponselè nella serie veloce degli 800 stile libero. Ma attenzione: dalla serie “lenta” la solita Katinka Hosszu ha stampato un 8’39”22 di buon livello. Nel pomeriggio, invece, non ci saranno uomini azzurri in gara. Nei 100 sl che al momento vedono davanti il francese Jeremy Stravius in 49”33, il migliore è stato il rientrante Luca Leonardi, decimo in 50”33. Più attardati Filippo Magnini (17esimo, 50”60), Luca Dotto (19esimo, 50”71) e Michele Santucci (20esimo, 50”75). Da non perdere, inoltre, il probabile spettacolo del dorso australiano. I jet Mitchell Larkin ed Emily Seebohm scaldano i motori: 53”60 per il primo nei 100 e 28”02 per la seconda nei 50.

I RISULTATI COMPLETI DELLE BATTERIE

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top