Nuoto: Katie Ledecky atleta dell’anno Usa Swimming per la terza volta di fila

Katie-Ledecky-nuoto-foto-facebook-fina-deepbluemedia.jpg

Tris. No, non si tratta di medaglie: ai Mondiali di Kazan dello scorso agosto ha dimostrato di saper fare molto meglio, con quattro ori individuali (200, 400, 800 e 1500 stile libero) e il sigillo nella staffetta 4×200 sl. Parliamo dei titoli di miglior nuotatrice d’America che Katie Ledecky, classe 1997, ha già vinto nella sua breve ma fenomenale carriera.

2013, 2014 e 2015: l’extraterrestre a stelle e strisce che a Rio 2016, per ovviare all’assenza dei 1500 sl, sta pensando di prendere parte anche ai 100 sl e ai 400 misti, ha eguagliato nella speciale classifica due icone come Ryan LochteMike Barrowman. Michael Phelps, l’uomo con più medaglie d’oro nella storia delle Olimpiadi, è l’unico che ancora tiene testa con cinque affermazioni. Ma è probabile che il sorpasso sia solo questione di tempo.

La cerimonia si è svolta sabato scorso a Kansas City durante la tradizionale United States Aquatic Sports Convention di fine (e inizio) stagione. “Sono onorata – ha detto Katie Ledecky -. Tutto ciò non sarebbe mai stato possibile senza il supporto di tutti, dalla Federazione all’Usoc, dal mio allenatore Bruce Gremmel (premiato ovviamente come Coach of The Year, ndr) al direttore tecnico della nazionale Frank Busch e a tutto lo staff“. La 18enne ha anche vinto – per la quarta edizione di fila – il premio della miglior performance grazie allo stratosferico record del mondo negli 800 stile libero, un 8’07”39 destinato a rimanere per decenni nelle tabelle delle statistiche. O forse a essere battuto, proprio da lei, tra meno di un anno?

Tutti i premi:

Female Open Water Swimmer of the Year: Haley Anderson
Fran Crippen Memorial Male Swimmer of the Year: Jordan Wilimovsky
Glen S. Hummer Award: Catherine Vogt, Dave Kelsheimer, Dr. Josh White, Eric Posegay, Laurel Liberty, Bryce Elser
Adolph Kiefer Safety Commendation Award: Lana Whitehead, SWIMkids USA (Mesa, Ariz.)
Trischa L. Zorn Award: Jessica Long
James Raymond “Jimi” Flowers Disability Coach of the Year: Queenie Nichols
Outstanding Disability Service Award: Aiken-Augusta Swim League
Make a Splash Hero Award: Liquid Lifesavers (Danville, Ill.)
Safe Sport Impact Award: Paul Stockett
Diversity Inclusion Award: Sue Anderson
Kenneth J. Pettigrew Award: Clark Hammond
ASCA Coach of the Year (Presented at the ASCA Convention): Bruce Gemmell
Developmental Coach of the Year: Tim O’Brien
Athletes’ Appreciation Award: Jack Roach
Phillips 66 Performance of the Year Award: Katie Ledecky, 800m Free – 2015 FINA World Championships
USA Swimming Athlete of the Year: Katie Ledecky
USA Swimming Award: Rowdy Gaines

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina/DeepBlueMedia

Tag

Lascia un commento

Top