Vincenzo Nibali: “Punto al Giro di Lombardia”

Vincenzo-Nibali-1-Tre-Valli-2014-©-Gianluca-Santo.jpg.png

VARESE – Il vincitore della Tre Valli Varesine 2015, Vincenzo Nibali, esulta per un successo “in una corsa che vanta un bellissimo palmarès, per cui sono particolarmente contento di aver aggiunto il mio nome ad una gara tanto importane“.

Il campione d’Italia, oltretutto, festeggia la vittoria del prestigioso diamante del Trittico Regione Lombardia, quest’anno spacchettato su settimane diverse e intervallato dal Mondiale di Richmond sul quale Nibali si sofferma per un attimo: “Sembrava quasi un Giro delle Fiandre, una corsa davvero strana vinta da un corridore esplosivo come Peter Sagan. Io ho avuto la sfortuna di incappare in un problema, ovvero un tamponamento che mi ha costretto a cambiare bici, proprio nel momento in cui è partita la fuga con Elia Viviani: forse sarebbe potuta andare in un modo diverso“.

La gemma della Tre Valli, in ogni caso, si aggiunge ad una stagione 2015 che Vincenzo Nibali definisce “impegnativa, perché nessuna annata è mai uguale a quella precedente. In ogni caso non credo che un quarto posto al Tour de France e i successi in corse di questo genere siano da sottovalutare“. La stagione, appunto, non è ancora conclusa: lo Squalo dello Stretto dà appuntamento al Giro di Lombardia, “reso davvero impegnativo dal percorso pensato dagli organizzatori. Credo che atleti come Pinot, Van Avermaet o Uran possano essere molto competitivi, ma bisognerà valutare anche la reazione al cambio di fuso orario. Nel mio caso, è avvenuta ottimamente“.

foto: Gianluca Santo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top