Nuoto, Coppa del Mondo: tris Hosszu nella seconda giornata a Hong Kong. Seebohm ok nei 100 dorso

Seebohm-nuoto-foto-fb-fina-dpm.jpg

Nella seconda e ultima giornata della terza tappa della Coppa del Mondo di nuoto appena terminata a Hong Kong non ci sono da registrare prestazioni maiuscole come l’1’55”81 nei 200 sl di ieri targato Katinka Hosszu. La stanchezza e la forma ovviamente non ancora eccezionale frenano i vari atleti, che presto saranno impegnati a Pechino (29-30 settembre) e Singapore (3-4 ottobre). Tuttavia, non mancano i risultati interessanti da riepilogare.

A partire dall’australiana Emily Seebohm, una delle grandi protagoniste dell’ultimo Mondiale. La dorsista aussie, dopo aver perso ieri i 200 e aver vinto i 50, si prende i 100 con un buon 58”88, segnale che la distanza è ormai la sua preferita e che può ottenere grandi prestazioni anche senza finalizzare l’appuntamento. La seconda classificata, Missy Franklin, è staccata di oltre due secondi (1’01”18). Dopo i cinque ori di ieri, Iron Lady Katinka Hosszu si ferma – per così dire – a quota tre, collezionando anche un sorprendente argento nei 100 stile libero in 54”42 dietro a Cate Campbell (53”60). Assente l’iridata Bronte. Per la magiara le affermazioni arrivano in scioltezza nei 400 misti (4’42”27) e nei 400 stile libero (4’13”93), mentre più sudato è il successo nei 200 farfalla contro un’indomita Zsuzsanna Jakabos. Doppietta ungherese, dunque, rispettivamente in 2’09”09 e 2’09”21.

Alia Atkinson, la miglior ranista del circuito viste le assenze di Ruta Meilutyte e Julia Efimova, si prende anche i 50 dopo i 100 di ieri: 30”90 il crono, la giamaicana è l’unica sotto i 31”. Back-to-back nelle stesse specialità anche per il sudafricano Cameron Van Der Burgh, che approfitta dell’assenza del rivale Adam Peaty per toccare in 1’00”23. La velocità pura maschile parla giapponese: trionfo di Katsumi Nakamura nei 50 sl in 22”15, Jeanette Ottesen vince infine in 25”82 i “suoi” 50 farfalla. Qui i risultati completi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top