Ciclismo femminile: addio a Valeria Cappellotto

valeriacappellotto.jpg

Il ciclismo femminile italiano piange Valeria Cappellotto, atleta di spicco della nazionale azzurra degli anni Novanta e sorella minore di Alessandra, già campionessa del mondo nel 1997.

Veneta classe 1970, Valeria è venuta a mancare questa notte nella sua casa di Marano Vicentino a causa di un male incurabile. Nel suo palmarés trovano spazio due vittorie al Trofeo Binda-Comune di Cittiglio, due tappe all’allora Tour de France femminile, una tappa al Giro Donne, un Giro della Toscana e il titolo nazionale del 1999: numerose le avventure in maglia azzurra, spesso a fianco della sorella come accaduto anche in quel magico 1997. Valeria prese complessivamente parte a sette edizioni dei Mondiali (miglior risultato il quinto posto di Verona 1999) e a due delle Olimpiadi, chiudendo 17^ a Barcellona 1992 e 31^ a Syndey 2000.

foto: ilgiornaledivicenza.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top