Le Pagelle del Setterosa: Di Mario mondiale, Aiello e Teani super

Schermata-2015-08-07-alle-21.19.57.png

Un bronzo storico. Dodici anni dopo Barcellona 2003, Kazan 2015 è il teatro del podio iridato della nazionale italiana di pallanuoto femminile che ha vinto nella finale 3-4 posto contro l’Australia ai tiri di rigore.

GORLERO Giulia, voto 7,5: portiere di altissimo livello. Sporca la sua prestazione con un solo errore, ma per il resto sembra una vera e propria saracinesca. Incolpevole sulla maggior parte dei 7 gol siglati dalle australiane.

TABANI Chiara, voto 7: 19′ in acqua e tanta solidità specialmente in fase difensiva.

GARIBOTTI Arianna, voto 7,5:  un solo gol ma la sua prova è propositiva. Ottimo mondiale il suo coronato dal rigore che regala il bronzo e il podio all’Italia.

QUEIROLO Elisa, voto 7: c’è anche lei tra le 5 ragazze che mettono in porta il rigore. Ottimo anche il resto della partita.

RADICCHI Federica, voto 6,5: anche per lei importante apporto alla squadra nei minuti passati in acqua specialmente in fase difensiva.

AIELLO Rosaria, voto 8,5: una partita stupenda nei 12′ in cui è chiamata in causa. Suo il gol del pareggio a 2’46” dal termine della partita che portano le azzurre a giocarsi il successo ai rigori.

DI MARIO Tania, voto 10: giù il cappello. Perchè regala ancora magie, tiene a galla l’Italia nella fase centrale del match con tre gol che hanno un peso specifico incalcolabile. Quattro conclusioni e tre gol. Un cecchino che ha scritto, scrive e scriverà la storia di questo sport in Italia e non solo.

BIANCONI Roberta, voto 6,5: sblocca le azzurre nel primo quarto, poi non trova più la via del gol. Nonostante questo è fredda dai 5 metri e realizza nella serie finale che vale la medaglia.

EMMOLO Giulia, voto 5,5: anche oggi ha faticato a trovare il bandolo della matassa. Un tiro e zero gol sono troppo poco per una ragazza del suo talento che può sfoderare un mancino micidiale.

POMERI Francesca, voto 6,5: importante, anche se silenzioso, il suo apporto.

BARZON Laura, voto 6,5: pochi minuti, ma un gruppo si riconosce anche in questo. Ognuno ha il suo ruolo e deve svolgerlo nel migliore dei modi. Come fa lei.

FRASSINETTI Teresa, voto 6,5: la sua presenza si sente sempre anche se non incide in attacco. Lotta e alla fine il lavoro paga.

TEANI Laura, voto 10: sta in panchina a guardare Gorlero per tutto il match. Ai rigori è il suo momento e lo sa. Davanti a Buckling è perfetta e para il tiro che vale una carriera.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Facebook Valerio Salvati

One thought on “Le Pagelle del Setterosa: Di Mario mondiale, Aiello e Teani super”

  1. Luca46 scrive:

    Gorlero merita il 9,5. Ha salvato più di qualche occasione a tu per tu. Partita eccezzionale.

Lascia un commento

Top