Calcio, qualificazioni Mondiali 2018: Italia, c’è la Spagna sulla strada verso la Russia

Calcio-Russia-2018.jpg

A San Pietroburgo si sono svolti i sorteggi dei gironi per le qualificazioni ai Mondiali 2018 in Russia. L’Italia, inserita in seconda fascia e con il forte rischio di incontrare fin da subito una big, vede realizzarsi una delle prospettive peggiori e pesca la Spagna dalla prima fascia. L’urna, per gli azzurri, è benevola per quanto riguarda le fasce minori, che non pongono alcun ostacolo di grande difficoltà.

Gruppo A: Olanda,Francia, Svezia, Bulgaria, Bielorussia, Lussemburgo

Gruppo B: Portogallo, Svizzera, Ungheria, Isole Far Oer, Lettonia, Andorra

Gruppo C: Germania, Repubblica Ceca, Irlanda del Nord, Norvegia, Azerbaijan, San Marino

Gruppo D: Galles, Austria, Serbia, Irlanda, Moldavia, Georgia

Gruppo E: Romania, Danimarca, Polonia, Montenegro, Armenia, Kazakhstan

Grupppo F: Inghilterra, Slovacchia, Scozia, Slovenia, Lituania, Malta

Gruppo G: Spagna, ITALIA, Albania, Israele, Macedonia, Liechtenstein

Gruppo H: Belgio, Bosnia, Grecia, Estonia, Cipro

Gruppo I: Croazia, Islanda, Ucraina, Turchia, Finlandia

TUTTI I SORTEGGI DELLE CONFEDERAZIONI

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

One thought on “Calcio, qualificazioni Mondiali 2018: Italia, c’è la Spagna sulla strada verso la Russia”

  1. Gabriele Dente scrive:

    Dici che oltre alla Spagna non ci sono particolari difficoltà? Non sono d’accordo; non dimentichiamo che questa Italia ha battuto 1-0 Malta e 2-1 l’Azerbaigian con moltissima fatica. Non escludo del tutto Israele o Albania seconda, il che significherebbe mancata qualificazione dopo 70 anni! E anche tra le possibili seconde degli altri gironi vedo molte squadre che ci possono far male. Ormai siamo nel terzo mondo calcistico e risollevarci non sarà facile. Anche perché, analizzando i vari dirigenti del calcio italiano, cadono proprio le braccia…

Lascia un commento

Top