Hockey prato, Round 3 World League: Italia-Francia 4-0, le pagelle delle azzurre

11403203_10153922897186102_815630673395618656_n.jpg

Seconda partita e seconda gran prestazione fornita dalla nazionale femminile di hockey su prato al Round 3 di World League ad Anversa. Le azzurre si sono imposte per 4-0 sulla Francia, conquistando la matematica dell’accesso ai quarti di finale. L’obiettivo però è un altro: la qualificazione a Rio 2016. Andiamo a vedere le pagelle delle azzurre.

Martina Chirico, s.v.: una o due palline toccate in tutto l’incontro. Il portierone azzurro è più che inoperoso.

Agata Wybieralska, voto 7,5: praticamente perfetta oggi, la migliore delle azzurre. Non sono solo le due bellissime reti su corner corto a rendere maiuscola la sua prestazione, ma anche una grandissima sicurezza difensiva.

Chiara Tiddi, voto 7: solita diga difensiva, si fa vedere anche in attacco quando crea l’azione del gol di Giuliana Ruggieri.

Costanza Aguirre, voto 6,5: in crescita rispetto alla prima uscita. Dalla sua parte le francesi non si fanno proprio vive.

Macarena Ronsisvalli, voto 6,5: come Aguirre, anche lei è insuperabile in difesa, in più crea pericoli anche in attacco partendo dalla destra.

Celina Traverso, 6,5: ancora una volta si dimostra collante perfetto tra difesa e attacco, giocatrice fondamentale nello scacchiere di Ferrara.

Maria Socino, voto 6,5: gran partita per il centrocampista azzurro, molto attiva sulla fascia sinistra e pronta a creare pericoli alla retroguardia francese.

Dalila Mirabella ed Elisabetta Pacella, voto 6: erano state le migliori con la Corea, oggi un leggero calo.

Marcela Casale, voto 7: il solo gol vale il prezzo del biglietto. Parte dalla destra, si accentra, entra in area e fa partire un tiro incredibile che va ad insaccarsi sotto la traversa. Spettacolo puro.

Giuliana Ruggieri, voto 7: si conferma bomber di razza quando nel secondo tempo insacca un tiro partito da lontanissimo da parte di Chiara Tiddi. Ottimi movimenti offensivi anche durante gli altri spezzoni di gara.

Valentina Braconi, voto 6,5: si muove molto, provando a scardinare la difesa francese. A volte ci riesce, ma il portiere transalpino abbassa la saracinesca. Gran partita, manca la gioia del gol.

Florencia Nogueira, Eugenia Garaffo, Martina Lecchini, Eleonora Di Mauro, voto 6,5: si vedono poco, entrando dalla panchina, ma fanno comunque una gran figura.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Hockey Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: CC21

Lascia un commento

Top