Boxe, Baku 2015: Manfredonia ha combattuto con 5 punti di sutura

Valentino-Manfredonia-1.jpg

Valentino Manfredonia è approdato in semifinale tra i mediomassimi ai Giochi Europei di Baku 2015 nella boxe, grazie al successo per split decision sul bosniaco Dzemal Bosnjak. Il campano, tuttavia, ha dato sin da subito la sensazione di combattere al 20% del proprio potenziale.

Colpa di una profonda ferita all’arcata sopracciliare sinistra rimediata nel match inaugurale con lo svizzero Uke Smajli. Al taglio sono stati applicati 5 punti di sutura. La ferita era ancora fresca e molto gonfia. Da qui la decisione di mettere in pratica un incontro attendista, su suggerimento del ct Raffaele Bergamasco.

Quest’ultimo ci ha spiegato la situazione: “Valentino si è spaccato al primo match. E’ stata una scelta tecnica. Siccome il bosniaco era un ‘menaccione’, gli ho detto io di stare ad un metro di distanza e prenderlo sul tempo. Era l’unica tattica per vincere. Altrimenti al primo colpo si sarebbe tagliato, era troppo aperto“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Lascia un commento

Top