Ritmica, Europei 2015 – Dominio Russia in qualifica. Italia settima e quinta…con Little Tony

italia-europei-ritmica.jpg

A Minsk (Bielorussia) sono iniziati oggi gli Europei 2015 di ginnastica ritmica.

L’Italia è settima a metà all-around. Il gruppo delle azzurre juniores merita 15.450 punti per il suo esercizio con le 5 palle. Domani mattina la seconda e ultima parte (sempre con lo stesso attrezzo) che assegnerà le medaglie.

Tanta emozione per Antonietta Bajraktari, Milena Baldassarri, Agnese Duranti, Daniela Mogurean, Lavinia Muccini, Anna Basta al loro grande debutto internazionale dopo la Coppa del Mondo di Pesaro. Il “Cuore matto” di Little Tony ha mandato in visibilio il pubblico presente, ma purtroppo c’è stata anche una piccola sbavatura tecnica.

Al comando una mirabolante Russia (16.616), che fa subito il vuoto su Israele (16.266) e Bielorussia (16.133), uniche squadre capaci di sfondare il muro dei 16 punti. Quarta la Bulgaria (15.650), quinta la Germania (15.633), sesto l’Azerbaijan (15.600).

 

Per quanto riguarda le seniores la competizione è riservata esclusivamente alle individualiste. Nel Team Event, sempre a metà gara, dominio incontrastato della Russia (72.741) che ha rifilato quasi due punti alla Bielorussia (72.587) e oltre quattro a Israele (70.091). L’Italia è quinta (67.283) con Alessia Russo e Veronica Bertolini.

Nell’all-around comanda la russa Margarita Mamun (37.833) davanti alle bielorusse Staniouta (37.050) e Halkina (35.807), con l’ucraina Ganna Rizatdinova a tallonare (35.766).

La Campionessa del Mondo Yana Kudryavtseva ha rinunciato all’esercizio con il cerchio, ma è seconda alla palla (18.583) sempre alle spalle della connazionale Mamun (18.833) che guida anche al cerchio (19.000).

Veronica Bertolini è 11esima nell’all-around con 33.850 punti (17.150 alla palla, 13esima; 16.700 al cerchio, 15esima).

Alessia Russo è 13esima nell’all-around con 33.433 punti (16.600 al cerchio, 16esima; 16.833 alla palla, 17esima).

 

(foto Federginnastica)

Lascia un commento

Top