Giro d’Italia 2015: Alberto Contador favoritissimo per la conquista della Maglia Rosa

Alberto-Contador-Gianluca-Santo.png

Alberto Contador alla caccia del suo secondo Giro d’Italia. Dopo essersi imposto nel 2008, lo spagnolo torna alla corsa nostrana (con la parentesi del successo poi revocato nel 2011) e si presenterà a San Lorenzo a Mare con i favori del pronostico per la conquista della maglia rosa, simbolo del primato.

Tra i pretendenti al successo finale Contador è senza dubbio il più completo, sia sotto il punta di vista atletico sia sotto un punto di vista mentale e di esperienza. Ormai sulla cresta dell’onda dal 2007, il Pistolero nel corsa della lunga carriera internazionale ha dimostrato di essere tra i più forti corridori di tutti i tempi per quanto riguarda le corse a tappe di tre settimane. Per quanto le primavere sulle spalle siano ormai 32 l’atleta della Tinkoff-Saxo si è lanciato in una nuova e stimolante sfida, la doppietta Giro-Tour.

Proprio questa, forse, è l’incognita maggiore per le possibilità di Contador di imporsi a fine Giro. Il Tour de France, con le presenze di Froome, Quintana e Nibali, ha sicuramente un livello di competitività maggiore rispetto al Giro e lo spagnolo potrebbe aver impostato la preparazione in ottica Grande Boucle, accontentandosi di una condizione fisica non perfetta per portare a casa il Giro senza però precludersi la possibilità di presentarsi in Francia, nel mese di luglio, al top della forma.

Sembra quasi inutile parlare delle doti di Contador. Come scalatore ha sempre dimostrato grandissime doti, con la consueta e caratteristica pedalata agile, spesso sui pedali che per anni gli ha consentito di fare la differenza. Considerando anche il percorso del Giro, la crono di Valdobbiadene non lo spaventa, nonostante le prove contro il tempo negli ultimi anni non siano stati il suo forte. Può però difendersi senza problemi per poi attaccare nell’ultima e decisiva settimana. Inoltre ha sempre dimostrato, in carriera, di poter vincere anche quando non è il più forte in corsa, avendo la fantasia e il coraggio necessari per provare ad attaccare anche da lontano per ribaltare situazioni critiche.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Gianluca Santo

Lascia un commento

Top