Tuffi, Assoluti Bolzano 2015: Tocci mostruoso da 1 metro, 431.20 punti!

Giovanni-Tocci-tuffi-foto-rostock-2015-Maik-Steinhagen.jpg

Prima di oggi, Giovanni Tocci aveva un record personale di 406.60 punti da 1 metro. Spazzato via completamente agli Assoluti di Bolzano. Ora il cosentino vola verso le vette più alte: 431.20 il punteggio odierno. Christopher Sacchin a Melbourne 2007 vinse il bronzo iridato con 441.40. Patrick Hausding agli Europei di Berlino 2014 si aggiudicò l’oro con 428.65. Kevin Chavez ai Mondiali di Barcellona 2013 fu terzo con 431.55. Qualche dato per inquadrare al meglio il significato che la prestazione del 20enne azzurro può assumere se ripetuta in campo internazionale. La strada è lunga, ma l’allievo di Lyubov Barsukova è in una posizione privilegiata.

Intanto, c’è il pass per gli Europei di Rostock (9-14 giugno) e, virtualmente, anche quello per i Mondiali di Kazan. Con lui in Germania ci sarà Andrea Chiarabini, alla prima qualificazione dopo aver abbandonato la piattaforma dopo l’estate 2013 con il dodicesimo posto di Barcellona. Il romano è secondo con 364.40 punti e vince il duello a distanza con Tommaso Rinaldi, quarto (330.40 con tre errori). Sul gradino più basso del podio c’è Gabriele Auber, sempre più costante: 348.85 punti per il triestino, frutto di una grande gara macchiata da una sbavatura nell’uno e mezzo indietro conclusivo.

Ma la vetrina della seconda giornata altoatesina – in attesa delle altre finali di giornata, con il duello Dallapè/Marconi da 3 metri e il probabile esordio di Tania Cagnotto nel sincro – è tutta per Tocci. Non un voto sotto il 7, con una serie che si apre con due coefficienti 2.6 rispettivamente da 66.30 e 63.70 e continua a ritmo di 70.50 con le rotazioni indietro. Triplo e mezzo avanti e doppio e mezzo ritornato sono quasi perfetti: tutti 8.5 nel primo, tutti 9 nel secondo. Con la chiusura a 83.70 arriva un risultato che da anni mancava all’Italia nel trampolino non olimpico. E ora si può sognare.

AGGIORNAMENTO 18/4/2015 Ore 19.09: Nella seconda finale individuale di giornata secondo “over 300” della stagione per Francesca Dallapè, che si conferma in brillante forma fisica e bissa il risultato della Coppa Rio con i 303.70 punti (nonostante un errore nel doppio e mezzo indietro) odierni che valgono anche il pass per gli Europei di Rostock e la pole position per i Mondiali Kazan. Seconda a quota 236.50 Maria Marconi, apparsa ancora in ritardo di condizione forse a causa del problema alla schiena subito nei mesi scorsi, e terza Laura Bilotta (228.60).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Rostock 2015 Maik Steinhagen

Tag

Lascia un commento

Top