Seguici su

Calcio

La Juventus vince la Coppa Italia. Vlahovic decide la finale contro l’Atalanta

Pubblicato

il

Juventus
Juventus 7 Lapresse

La Juventus ha vinto la Coppa Italia 2024, sconfiggendo l’Atalanta per 1-0 nella finale andata in scena allo Stadio Olimpico di Roma. I bianconeri hanno conquistato il trofeo per la 15ma volta nella storia, tornando ad alzare al cielo il trofeo dopo tre anni. I neroazzurri hanno invece perso il quinto atto conclusivo della propria storia, il terzo degli ultimi cinque anni dopo quelli del 2019 e del 2021.

A indirizzare la contesa è stato lo splendido gol firmato da Dusan Vlahovic al quarto minuto: McKennie gira a sinistra per Cambiaso, che pesca l’attaccante alle spalle di Hien e il serbo è impeccabile a tu per tu con Carnesecchi. La Juventus ha insistito per il resto del primo tempo e anche in avvio della ripresa, non concedendo spazi alla Dea e difendendo brillantemente il vantaggio.

Al 64′ Vlahovic cade a terra in area di rigore, ma Maresca non ravvisa irregolarità generando le prime proteste di Massimiliano Allegri. Al 73′ Vlahovic trova la via della rete su cross dalla destra di Cambiaso, ma il gol viene annullato dal VAR per fuorigioco. L’Atalanta prova a non demordere e all’80mo minuto Lookman colpisce la base del palo con un violento tiro dal limite.

Quattro minuti dopo è Miretti a colpire la traversa con un tiro angolato da dentro l’area. Vengono concessi nove minuti di recupero, ma il forcing dell’Atalanta non è pressante. Viene espulso Allegri per proteste, dopo il cartellino rosso si toglie giacca e cravatta e urla “Dov’è Rocchi”, in chiara polemica per la direzione arbitrale della partita. La Juventus resiste e vince la Coppa Italia.