Seguici su

Olimpiadi

Olimpiadi Parigi 2024: Macron garantisce: “Cerimonia d’apertura sicura, ma abbiamo anche un piano B”

Pubblicato

il

Parigi 2024 generica
Parigi 2024/ LaPresse

Mancano soltanto 100 giorni all’inizio delle Olimpiadi di Parigi 2024. Ma insieme all’attesa, cresce anche la tensione. I Giochi infatti si svolgeranno in uno scenario internazionale delicatissimo, peggiorato ancora di più dall’attacco dell’Iran nei confronti di Israele verificatosi lo scorso weekend, fattore che porterà con tutta probabilità a delle ripercussioni.

Un clima di grande apprensione che mal si sposa con la cerimonia d’apertura, la quale per la prima volta sarà svolta an plein air lungo il fiume Senna anziché all’interno di una struttura come avviene canonicamente. Ma visti gli accadimenti degli ultimi mesi e il rischio sempre più concreto di possibili attacchi terroristici, il governo francese sta sviluppando anche delle alternative, nel caso in cui il livello di allerta diventi incompatibile con il regolare svolgimento dell’evento.

A questo proposito nelle score ore Emmanuel Macron, intervistato dai microfoni di RMC Sport e MFM TV, ha parlato proprio di questo argomento, sottolineando quanto siano già sul tavolo altre due opzioni in caso di minacce: quella di restringere la cerimonia al Trocadéro e quella di utilizzare lo Stade de France.

Calendario Preolimpico tiro a volo Doha 2024: programma, orari, tv, streaming

Tuttavia il Presidente della Repubblica francese ha voluto rassicurare i cittadini, approfittando delle preoccupazioni esternate da un’ascoltatrice intervenuta in trasmissione sostenendo di aver negato al figlio la possibilità di partcipare alla cerimonia. “Signora ha detto Macron nelle parole raccolte da ANSAse c’è un posto in cui suo figlio sarà al sicuro è lì. Avremo mezzi dei servizi di informazione e dell’intelligence totalmente mobilitati; stabiliremo tutto un perimetro di sicurezza attorno alla cerimonia fin dai giorni precedenti, anche da settimane; le forze dell’ordine saranno mobilitate ad un livello eccezionale“.