Seguici su

Ciclismo

LIVE Parigi-Roubaix femminile 2024 in DIRETTA: Kopecky precede Elisa Balsamo in uno sprint ristretto nel velodromo

Pubblicato

il

Elisa Balsamo
Balsamo / Comunicato stampa Lidl-Trek

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA DIRETTA LIVE DELLA TAPPA DI OGGI DEL GIRO DEI PAESI BASCHI DALLE 14.00

17.46 Termina qui la DIRETTA LIVE testuale della Parigi-Roubaix femminile 2024. Vi ringraziamo per aver scelto di seguire quest’evento insieme a noi e vi invitiamo a rimanere sempre aggiornati sul nostro sito. Buon proseguimento di giornata a tutti voi.

17.44 Da segnalare la presenza in top 10 di Kimberly Pienaar (AG Insurance – Soudal Team), atleta delle Mauritius.

17.43 Con la vittoria di oggi targata Lotte Kopecky il Team SD Worx – Protime sale a 14 successi stagionali.

17.42 A 15 chilometri dall’arrivo la gara di Balsamo sembrava finita. L’azzurra si è staccata improvvisamente dal gruppo di testa nel settore numero 4 di pavé, perdendo una decina di secondi. Stoicamente l’italiana si è agganciata alle ruote di Pfiffer Georgi, sfruttando il grande lavoro della britannica per tornare nel gruppo di testa

17.40 Kopecky tutto fare in questa Parigi-Roubaix. La campionessa del mondo ha attaccato diverse volte nei primi settori di pavé, prima di avere un problema al manubrio. La belga non ha perso la calma, ma anzi si è fatta passare una chiave, avvitando in prima persona le viti sul manubrio senza mai smettere di pedalare.

17.38 Questa la top 10 della Parigi-Roubaix femminile 2024:

1 KOPECKY Lotte BEL (Team SD Worx – Protime) 3:47:13
2 BALSAMO Elisa ITA (Lidl – Trek) 0:00
3 GEORGI Pfeiffer GBR (Team dsm-firmenich PostNL) 0:00
4 VOS Marianne NED (Team Visma | Lease a Bike) 0:00
5 KRAAK Amber NED (FDJ – SUEZ) 0:00
6 VAN DIJK Ellen NED (Lidl – Trek) +0:06
7 WIEBES Lorena NED (Team SD Worx – Protime)+0:28
8 BERTEAU Victoire FRA (Cofidis Women Team) +0:28
9 LE NET Marie FRA (FDJ – SUEZ) +0:28
10 (LE COURT) PIENAAR Kimberley MRI (AG Insurance – Soudal Team) +0:28

17.36 Questa la volata che ha deciso la Parigi-Roubaix femminile 2024:

17.35 Il photo finish ha dato ragione a Pfiffer Georgi, che ha battuto Vos, salendo sul gradino più basso del podio.

17.34 Piange Elisa Balsamo, che ha accarezzato il successo fino a pochi metri dal traguardo.

17.33 Al terzo posto è arrivata Marianne Vos, che non è riuscita a sfatare il tabù della Parigi-Roubaix.

17.32 Volata perfetta da Balsamo, che ha risposto a Georgi, l’ha saltata ed ha passato Vos. L’azzurra si è arresa solamente alla campionessa del mondo, che è passata altissima.

17.31 LOTTE KOPECKY!! Volata impressionante vinta dalla campionessa del mondo, che parte da lontano e stampa Balsamo e Vos.

17.30 Partita la volata.

17.30 Suona la campana! Vos in terza posizione, alle sue spalle Kopecky e poi Balsamo.

17.30 Il sestetto entra nel velodromo! Van Dijk in testa.

17.29 Ricordiamo le sei atlete in testa alla corsa: Lotte Kopecky, Marianne Vos, Elisa Balsamo, Ellen Van Dijk, Pfiffer Georgi ed Amber Kraak

17.29 Ultimo settore di pavé! 300 metri con 1 stella di difficoltà.

17.28 Anche Vos a dare un cambio in testa al gruppo. L’olandese vuole scongiurare il rientro di Lorena Wiebes.

17.28 2 km al traguardo!

17.27 A tirare il gruppo è Ellen Van Dijk, che si sta sacrificando per la propria compagna.

17.27 Mancano 3 km all’arrivo. Vos, Balsamo e Kopecky sono nelle ultime tre posizioni del gruppo.

17.25 La quarta edizione della Parigi-Roubaix femminile si deciderà nel velodromo. Lo spettacolo è assicurato con tre fuoriclasse sia della strada che della pista come Kopecky, Vos e Balsamo.

17.24 Mancano 5 km.

17.23 Sono 20 i secondi che distanziano il sestetto di testa al gruppo delle inseguitrici, dove è presente Lorena Wiebes.

17.21 Terminato il settore numero 2. Mancano solamente 300 metri di pavè.

17.21 Il gruppo delle inseguitrici ha 25″ di ritardo. Attenzione perché in testa non sembra esserci grande accordo.

17.20 In testa al gruppo c’è Kopecky.

17.19 Inizia il penultimo settore, 1400 metri con 2 stelle di difficoltà

17.19 A guidare il gruppetto sono quasi sempre le donne della Lidl Trek, che sono in due

17.17 Tra circa 3 chilometri inizierà il settore numero 2, 1400 metri che portano da Willems ad Hem.

17.16 Proviamo a ricapitolare quanto successo ad Elisa Balsamo. L’azzurra si è staccata improvvisamente poco dopo l’inizio del settore numero 4. L’azzurra ha perso di colpo dieci secondi parlando alla radiolina. L’azzurra è poi riuscita a rimanere in scia a Pfiffer Georgi, che l’ha riportata sul gruppetto di testa.

17.16 Mancano 10 km al traguardo.

17.15 Tentativo di accelerazione di Ellen Van Dijk, che però non riesce a staccare nessuno.

17.15 Georgi e Balsamo si accodano al quartetto di testa.

17.14 Georgi e Balsamo sono a 5 secondi dal quartetto di testa, che non ha trovato un accordo.

17.14 Ricordiamo le quattro atlete in testa alla corsa: Lotte Kopecky, Marianne Vos, Ellen Van Dijk ed Amber Kraak. Le quattro hanno circa 10″ su Georgi e Balsamo.

17.13 Chiede il cambio Marianne Vos, che però rimane in testa al gruppetto.

17.12 Non si è fermata Balsamo. Forse non si tratta di un problema meccanico per Balsamo.

17.12 Terminato il settore numero 3.

17.11 Attacco di Van Dijk, subito chiusa da Kopecky.

17.11 Tra i due settori non si è fermata Balsamo, che rimane in scia a Georgi.

17.10 Kraak chiude su Vos, rilancia subito Kopecky.

17.10 Attacco di Vos!

17.10 Inizia subito il settore numero 3, 1100 metri con 2 stelle di difficoltà.

17.10 Terminato il settore numero 4.

17.09 Stoica Elisa Balsamo che riesce a rimanere con Georgi. Le due hanno 10″ di distacco circa.

17.08 Attacco di Marianne Vos, seguita a ruota da Lotte Kopecky.

17.08 Balsamo sta provando a rimanere con Georgi

17.07 Che sfortuna per l’azzurra, che ha forato nel momento decisivo della corsa.

17.07 FORATURA BALSAMO!!

17.06 In testa al gruppo c’è Ellen Van Dijk, che sta facendo l’andatura per Elisa Balsamo.

17.06 Iniziato il settore 4, il secondo tratto a 5 stelle di questa corsa.

17.05 Pfeiffer Georgi sta provando a rientrare. Non sarà facile per lei.

17.05 Tra pochissimo inizierà il settore numero 4, il Carrefour de l’Arbre. Si tratta di 2100 metri con 5 stelle di difficoltà.

17.04 Terminato il settore numero 5 di pavé.

17.03 Vos, Kopecky e Balsamo si ricongiungono al duo di testa.

17.03 Vos dà il cambio a Kopecky.

17.03 Mancano ancora 800 metri al termine del settore 5.

17.03 Il vantaggio delle due di testa è di meno di 5 secondi.

17.02 Si stacca Georgi.

17.02 Sulle ruote della campionessa del mondo rimangono Balsamo, Vos e Georgi.

17.02 Attacco di Lotte Kopecky!

17.01 Le due di testa iniziano il settore 5, con 4 stelle di difficoltà.

17.00 Le due hanno 12″ di vantaggio.

16.59 Attacco di Van Dijk e Kraak, che hanno guadagnato qualche metro sul gruppo.

16.58 Contatto tra Georgi e Koch, due atlete della dsm.

16.57 Tra circa 3 km inizierà il Camphin en Pevele, settore numero 5. Si tratta di 3000 metri contraddistinti da 4 stelle

16.57 Termina il settore 6.

16.56 Nelle primissime posizioni Balsamo e Paternoster.

16.56 Ripresa Jade Wiel.

16.55 Inizia il settore 6, 1100 metri da Borghelles a Wannehain. 3 stelle di difficoltà.

16.54 Il vantaggio di Wiel è precipitato a 10″.

16.54 Ennesimo attacco di Ellen Van Dijk.

16.53 Tra poco più di un chilometro inizierà il settore 6, da Borghelles a Wannehain.

16.52 Termina il settore numero 7. Il gruppo è stato guidato costantemente da Tiffany Cromwell, che ha guadagnato 10 secondi a Wiel.

16.51 Questo l’attacco di Wiel nel settore precedente:

16.51 Kopecky vigile in seconda posizione. Vedremo se la campionessa del mondo proverà ad attaccare in questo settore.

16.50 Inizia il settore 7, 1300 metri con 3 stelle.

16.49 Il vantaggio di Jade Wiel (FDJ – Suez) ora è di 30 secondi.

16.48 Tra 4 chilometri inizierà il settore numero 7

16.47 Il gruppo si rialza ed il vantaggio di Wiel sale a 25″

16.47 Kopecky si riporta all’ammiraglia per prendere una borraccia e un gel.

16.46 Il vantaggio di Wiel è di 10″.

16.45 Mancano 30 km al traguardo.

16.45 Attacco di Van Dijk.

16.44 Kopecky in prima posizione sta tirando l’andatura.

16.43 Tra 5 chilometri inizierà il settore 7 che va da Cysoing a Bourghelles. Sono 1300 metri con 3 stelle di difficoltà.

16.43 Il vantaggio della francese è di 10″.

16.42 Termina l’8 bis. Wiel ha 5 secondi di vantaggio sul gruppo.

16.42 Inizia il settore numero 8 bis.

16.41 Attacco di Jade Wiel (FDJ – Suez).

16.40 Terminato il settore 8, a breve inizierà la seconda parte denominata  Mulino a vento.

16.40 Inizia il settore numero 8, 200 metri con una sola stella.

16.39 Nel gruppo di testa ci sono quattro italiane: Elisa Balsamo, Letizia Paternoster, Alessia Vigilia e Letizia Borghesi.

16.39 Nuovo attacco di Ellen Van Dijk.

16.38 Il gruppo è ancora composto da una trentina di atlete. Gara aperta ancora a diversi scenari.

16.36 Ci avviciniamo ai settori 8 e 8 bis, due settori rispettivamente con una e due stelle. I due tratti però sono quelli più bagnati di questa corsa e potrebbero essere decisivi.

16.35 Accelerazione di Ellen Van Dijk

16.35 Rallentamento in testa alla corsa.

16.34 Terminato il settore nove.

16.33 Caduta di Romy Kasper.

16.32 Inizia il settore nove, contraddistinto da 3 stelle di difficoltà.

16.31 Sono rimaste una trentina di atlete in testa alla corsa.

16.30 Il prossimo settore di pavé inizierà tra tre chilometri. Sono 1400 metri che porta da Pont-Thibaut a Ennevelin.

16.29 Mancano 40 km al traguardo.

16.28 Terminato il settore Merignies ad Avelin.

16.27 Inizia il settore 10, 700 metri con due stelle di difficoltà.

16.27 Nel gruppo di testa ci sono Elisa Balsamo e Letizia Paternoster.

16.26 Al momento le atlete hanno affrontato 14.3 chilometri di pavè sui 29.2 previsti.

16.24 Tra 1.5 km circa inizierà il settore 10, un tratto di 700 metri che va da Merignies ad Avelin.

16.24 Kopecky non è riuscita a portare via un gruppetto.

16.23 Scatto di Kopecky! La belga ha accelerato subito dopo la conclusione del settore 11, approfittando di un leggero tratto all’insù.

16.22 Termina il settore 11, uno dei due tratti di pavé contraddistinti da cinque stelle.

16.21 Azione di forza della Lidl Trek, che dopo aver chiuso il buco sulle quattro di testa si sono caricate il compito di guidare la corsa.

16.20 Ci sono diverse pozzanghere in questo settore di pavé.

16.19 Ci sono circa una trentina di atlete nel gruppo di testa, guidato dalla Lidl Trek.

16.18 Riprese le quattro atlete di testa!

16.17 Il gruppo delle inseguitrici è guidato dalla Lidl Trek.

16.16 Inizia il settore 11, 3000 metri.

16.15 Questa la testa della corsa: Lotte Kopecky (Team SD Worx – Protime), Marianne Vos (Team Visma | Lease a Bike), Christina Schweinberger (Fenix-Deceuninck) e Pfeiffer Georgi (Team dsm-firmenich PostNL)

16.14 Proviamo a ricapitolare quanto successo nel settore 12. Kopecky ha attaccato poco dopo l’inizio del settore, portando via una gruppetto di 5 atlete. Si è fatta sorprendere Balsamo, che è rimasta nel secondo gruppetto. Dalle cinque di testa si è poi staccata Lorena Wiebes

16.13 A breve inizierà Mons en Pevele, uno dei due settori di 5 stelle.

16.13 Terminato il settore 12. Le quattro di testa hanno 10″ di vantaggio sulle prime inseguitrici

16.12 Il gruppetto di Balsamo è ora tirato da un’atleta della Team Visma | Lease a Bike

16.11 Foratura per Katia Ragusa.

16.11 Il gruppetto con Balsamo è distanziato di 10″

16.10 In testa ci sono Lotte Kopecky, Marianne Vos, Christina Schweinberger e Pfeiffer Georgi.

16.09 Accelerazione di Balsamo che sta provando a rientrare sul gruppo di testa, da cui si sta staccando Lorena Wiebes.

16.09 Vos e Kopecky nel gruppo di testa. Non ci sono azzurre.

16.08 Se ne vanno in cinque!

16.08 Gruppo in fila indiana alle spalle della campionessa del mondo.

16.08 Attacco di Kopecky!

16.07 Inizia il settore 12. In testa c’è Rachele Barbieri, terza posizione per Kopecky.

16.07 Si porta in prima posizione Kopecky, che vuole prendere in testa il settore 12.

16.05 Tra circa 3 km inizierà il settore 12 che va da Auchy lez Orchies a Bersee. Sono 2700 metri indicati con 4 stelle di difficoltà.

16.03 Veramente incredibile quanto fatto in precedenza da Kopecky, lucida a notare i problemi al manubrio e favolosa nell’avvitare personalmente le viti senza mai smettere di pedalare.

16.01 Accelerazione di una donna della FDJ – Suez.

16.00 Si riaccoda Kopecky in seconda posizione quando termina il settore 13.

16.00 Accelerazione di Kopecky che si porta sulla destra della strada.

15.59 Si stanno muovendo benissimo Elisa Balsamo e Letizia Paternoster.

15.58 Iniziato il settore 13 Orchies. Si tratta di 1700 metri indicati con 3 stelle di difficoltà.

15.57 KOPECKY È IN TERZA POSIZIONE! Favolosa azione della belga che è rimasta lucida, si è fatta dare una chiave per avvitare meglio le viti del manubrio e in poche pedalate si è riportata in testa.

15.57 Riparte Kopecky che è in coda al gruppo. La belga ora deve sprecare energie preziose per riportarsi in testa.

15.56 Favolosa Lotte Kopecky, che sta avvitando il manubrio. La belga sta provando a perdere il minor tempo possibile.

15.55 Kopecky ha chiesto una chiave per il manubrio.

15.55 Lotte Kopecky ha richiamato l’attenzione dell’ammiraglia.

15.54 Tra un paio di chilometri il gruppo affronterà il settore 13, lungo 1700 metri.

15.52 Il copione al momento è sempre uguale: sui settori di pavé le big creano un piccolo gap sul resto della compagnia, che ritorna sotto una volta terminato il settore.

15.51 Terminato il settore 14.

15.50 Gruppo guidato da Ellen Van Dijk (Lidl Trek).

15.49 Inizia il settore 14 che va da Beuvry la Foret a Orchies. Si tratta di 1400 metri con 3 stelle di difficoltà.

15.49 Il gruppo risponde immediatamente all’attacco della campionessa uscente.

15.48 SCATTO DI ALISON JACKSON!

15.47 Ripresa immediatamente l’olandese.

15.47 Attacco di Amber Kraak (FDJ – Suez).

15.46 Si sono rialzate le atlete di testa.

15.46 Le big sono tutte nel gruppo di testa. Una volta usciti dal pavé le atlete devono affrontare un forte vento laterale.

15.45 Le atlete in testa ora sono 14. Si sta ricongiungendo un gruppetto con altre 4 atlete.

15.44 L’azione di Kopecky ha fatto una grande selezione. Si è formato un gruppetto con 8 atlete, tra cui Elisa Balsamo.

15.43 Termina il settore 15. Il prossimo tratto di pavé inizierà tra poco più di 5 km.

15.42 Rischio per Kopecky, che si porta in prima posizione. La belga rischia di scivolare ma rimane in piedi per un nulla.

15.42 Mancano 70 km all’arrivo.

15.41 Kopecky è in quarta posizione.

15.41 Attenzione alle diverse pozzanghere presenti sui lati della strada. Ricordiamo che negli scorsi giorni è piovuto molto.

15.40 Iniziato il settore 15 che porta da Tilloy lez Marchiennes a Sars et Rosieres. Sono 2400 metri di lunghezza.

15.39 Tra pochissimo inizierà il terzo settore, con 4 stelle di difficoltà.

15.38 Terminato il secondo settore di pavé. Le big sono tutte nelle primissime posizioni.

15.37 Il gruppo al momento è guidato da Ilaria Sanguinetti (Lidl Trek).

15.36 Foratura per Sarah Roy (Cofidis Women Team).

15.35 Rispetto al primo settore l’azione è meno forsennata. Questo permette ad alcune atlete di ricongiungersi alla coda del gruppo.

15.34 Inizia il settore 16 con 3 stelle di difficoltà.

15.34 Il gruppo è composto da una cinquantina di atlete.

15.32 Le atlete che stanno provando a rientrare sul gruppo principale si stanno muovendo a ventaglio a dimostrazione del vento presente in questo momento sul percorso.

15.32 Questo il momento in cui le atlete sono entrate sul primo settore di pavé:

15.30 Mancano 3.5 km al settore 16, che va da Warlaing a Brillon. Questo tratto è lungo 2400 metri ed ha 3 stelle come coefficiente.

15.29 Termina il primo settore di pavé di questa Parigi-Roubaix.

15.27 Foratura per un’atleta della EF Education – Cannondale.

15.26 Il gruppo ora è guidato dal Team dsm-firmenich PostNL. In prima posizione c’è Rachele Barbieri

15.26 Mancano 80 km all’arrivo.

15.25 Questo settore è dedicato a John Degenkolb. Il tedesco ha ricevuto questo riconoscimento per aver donato dei soldi in piena pandemia permettendo il regolare svolgimento della gara giovanile.

15.24 In testa c’è la Lidl Trek. Bene Elisa Balsamo nelle primissime posizioni.

15.23 Kopecky in terza posizione. La campionessa del mondo non vuole farsi sorprendere quest’oggi.

15.23 Inizia il settore 17, il primo tratto di pavé!

15.22 Si staccano diverse atlete dalla coda del gruppo.

15.21 In testa al gruppo ora ci sono un’atleta della Movistar ed una della Lidl Trek.

15.20 È presente un vento molto elevato. Attenzione quindi anche ad eventuali ventagli, che potrebbero selezionare il gruppo.

15.19 C’è grande bagarre in testa al gruppo per prendere in testa il primo settore di pavé.

15.17 Tra 5 km inizierà il settore 17 che va da Hornaing a Wandignies-Hamage.

15.16 Kirstie Van Haaften rientra in gruppo.

15.13 Mancano 90 km all’arrivo.

15.12 La caduta ha coinvolto l’olandese Kirstie Van Haaften (Cofidis Women Team).

15.11 CADUTA IN GRUPPO!

15.10 Si ritira la francese Marie-Morgan Le Deunff (Arkea – B&B Hotels Women).

15.09 Una delle variabili più importanti in una corsa come la Parigi-Roubaix è quella climatica. La temperatura odierna si aggira intorno ai 21 gradi con sole e molto vento.

15.07 Il primo settore di pavé, il numero 17, è il più lungo con i suoi 3700 metri. Questa frazione è una delle quattro indicate con 4 stelle.

15.05 Il gruppo è rientrato in questo momento a Denain, da dove ha preso il via la corsa.

15.03 Tra 15 km inizierà il primo settore di pavé. Il gruppo ha aumentato l’andatura negli ultimi minuti.

15.00 Mancano 100 km all’arrivo!

14.57 Il gruppo è guidato dalle donne della Team Visma | Lease a Bike. Questa la loro formazione:

  • 51 VOS Marianne
  • 52 NOOIJEN Lieke
  • 53 RIEDMANN Linda
  • 54 VEENHOVEN Nienke
  • 55 VIGIE Margaux
  • 56 VON BERSWORDT Sophie

14.55 Mancano 20 km al primo settore di pavé, l’Hornaing>Wandignies-Hamage, lungo 3700 metri.

14.53 Questo il momento in cui è terminata la fuga di Victoire Joncheray

14.50 Saranno 17 i settori di pavé che le atlete affronteranno quest’oggi.

  • Settore 17 – km 66 – Hornaing > Wandignies-Hamage 3700 m
  • Settore 16 – km 73,5 – Warlaing > Brillon 2400 m
  • Settore 15 – km 76,9 – Tilloy-lez-Marchiennes > Sars-et-Rosières 2400 m
  • Settore 14 – km 83,3 – Beuvry-la-Forêt > Orchies 1400 m
  • Settore 13 – km 88,3 – Orchies 1700 m
  • Settore 12 – km 94,4 – Auchy-lez-Orchies > Bersée 2700 m
  • Settore 11 – km 99,9 – Mons-en-Pévèle 3000 m
  • Settore 10 – km 105,9 – Mérignies > Avelin 700 m
  • Settore 9 – km 109,3 – Pont-Thibaut > Ennevelin 1400 m
  • Settore 8 – km 114,7 – Templeuve – L’Épinette 200 m
  • Settore 8 – km 115,2 – Templeuve – Moulin-de-Vertain 500 m
  • Settore 7 – km 121,6 – Cysoing > Bourghelles 1300 m
  • Settore 6 – km 124,1 – Bourghelles > Wannehain 1100 m
  • Settore 5 – km 128,6 – Camphin-en-Pévèle 1800 m
  • Settore 4 – km 131,3 – Carrefour de l’Arbre 2100 m
  • Settore 3 – km 133,6 – Gruson 1100 m
  • Settore 2 – km 140,3 – Willems > Hem 1400 m
  • Settore 1 – km 147,2 – Roubaix (Espace Charles Crupelandt) 300 m

14.48 È trascorsa un’ora di corsa. Il gruppo sta viaggiando ad un’andatura di 37.6 km/h.

14.47 Rientra in gruppo Alice Jackson. La vincitrice dello scorso anno è stata coinvolta in una caduta poco dopo l’inizio della corsa.

14.46 Ripresa Joncheray.

14.45 Sono sedici le italiane al via di questa gara:

  • Letizia Borghesi (EF Education Cannondale)
  • Katia Ragusa (Human Powered Health)
  • Elena Cecchini (Team SD Worx – Protime)
  • Barbara Gaurischi (Team SD Worx – Protime)
  • Elisa Balsamo (Lidl – Trek)
  • Ilaria Sanguinetti (Lidl – Trek)
  • Soraya Paladin (Canyon // SRAM Racing)
  • Rachele Barbieri (Team dsm-firmenich PostNL)
  • Alessia Vigilia (FDJ – Suez0
  • Arianna Fidanza (CERATIZIT-WNT Pro Cycling Team)
  • Chiara Consonni (UAE Team ADQ)
  • Letizia Paternoster (Liv AlUla Jayco)
  • Maria Giulia Confalonieri (Uno-X-Mobility)
  • Sofia Collinelli (Roland)
  • Giorgia Vettorello (Roland)
  • Silvia Magri (Team Komugi – Grand Est)

14.43 La francese ora ha solamente 10″ di vantaggio. Ricordiamo che è in fuga da sola da quasi 20 km.

14.41 Il vantaggio di Victoire Joncheray è crollato a 20″.

14.38 Mancano 115 km all’arrivo.

14.35 Il distacco tra la testa della corsa ed il gruppo al momento è di 45″.

14.27 Victoire Joncheray resta sola al comando.

14.24 Caduta in gruppo per la vincitrice dell’anno scorso, la canadese Alison Jackson (EF Education-Cannondale).

14.19 Rallenta il gruppo, aumenta il margine dell’unica attaccante al momento.

14.15 Ripartono gli scatti in gruppo.

14.12 30” di vantaggio per la transalpina.

14.09 Prova ad attaccare la francese Victoire Joncheray (Team Komugi – Grand Est).

14.06 Altra caduta in gruppo.

14.02 Velocità comunque non troppo sostenuta in questa prima fase di gara.

13.59 140 chilometri al traguardo.

13.57 Scatto di tre atlete, ma il plotone reagisce.

13.55 Subito una caduta in gruppo. Risalgono in bici tutte le atlete.

13.53 Ricordiamo che al via non c’è Elisa Longo Borghini che, dopo aver vinto il Fiandre, si concentrerà sulle classiche delle Ardenne.

13.50 Primi chilometri senza scatti.

13.46 PARTITA UFFICIALMENTE LA CORSA!

13.43 Atlete che intanto stanno viaggiando verso il chilometro 0, primo breve tratto di trasferimento, poi il via ufficiale.

13.41 148,5 chilometri da percorrere da Denain a Roubaix, ben 17 settori di pavé.

13.38 Non piove in partenza, ma il cielo è coperto ed occhio al vento che è previsto molto forte nelle prime fasi di gara.

13.35 Partenza ufficiale che è prevista alle 13.45.

13.32 Siamo giunti all’edizione numero quattro dell’Inferno del Nord per le donne. Corsa nuova, ma che promette grande spettacolo con i suoi settori di pavé.

13.30 Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live della Parigi-Roubaix femminile 2024.

Buongiorno amici e amiche di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale della Parigi-Roubaix femminile 2024. Siamo giunti alla quarta edizione dell’Inferno del Nord per le donne, ma quanto visto gli scorsi anni basta per aspettarsi grande spettacolo anche nella gara femminile. Saranno 148,5 i chilometri da percorrere quest’oggi, che porteranno le atlete da Denain, luogo della partenza, al classico velodromo di Roubaix. Il gruppo passerà per 17 settori di pavé, anche se mancherà la foresta di Arenberg.

La gara si preannuncia aperta a moltissimi scenari. La favorita numero uno è la campionessa del mondo Lotte Kopecky (Team SD Worx – Protime), la quale però non ha dimostrato una grande condizione al Giro delle Fiandre di domenica scorsa. La belga dovrà vedersela con una concorrenza quanto mai agguerrita: attenzione in particolar modo a Marianne Vos (Team Visma | Lease a Bike), Lorena Wiebes (Team SD Worx – Protime) e ad Elise Chabbey (Canyon // SRAM Racing). Un elemento di curiosità è rappresentato dalla campionessa uscente Alison Jackson, che lo scorso anno colse una inaspettata vittoria.

Proverà a riconfermarsi anche Katia Ragusa (Human Powered Health), la quale 12 mesi fa ottenne un sorprendente secondo posto. La corazzata azzurra sarà guidata principalmente da Elisa Balsamo, apparsa in buona forma nelle ultime uscite, che proverà a non far sentire l’assenza di Elisa Longo Borghini alla Lidl Trek. Attenzione anche a Letizia Paternoster (Liv AlUla Jayco) e Chiara Consonni (UAE ADQ) le quali proveranno a sorprendere tutti.

La partenza della Parigi-Roubaix femminile è prevista per le 13.35. La gara sarà visibile dalle 15.00 su Eurosport 2 e dalle 15.55 su Rai 2, mentre la copertura streaming è affidata a Rai Play e Discovery Plus. Qui su OA Sport vi offriremo la DIRETTA LIVE testuale ed integrale della Parigi-Roubaix femminile, con aggiornamento minuto dopo minuto per non perdervi nulla. Buon divertimento!