Seguici su

Atletica

Cosa è successo a Massimo Stano: infortunio causato da una bottiglietta! Addio doppio pass per l’Italia

Pubblicato

il

Massimo Stano
Stano / Grana/FIDAL

Massimo Stano si è ritirato durante la staffetta mista dei Mondiali di marcia a squadre. Il Campione Olimpico della 20 km ha fatto gara di testa fino al sesto chilometro della prima frazione, quando si è staccato dal gruppo di testa a causa di una storta al piede sinistro rimediata poco prima calpescando una bottiglietta d’acqua lanciata da un avversario.

Il fuoriclasse pugliese ha concluso stoicamente la prova (12,195 km), chiudendo in tredicesima posizione con un ritardo di 34 secondi dal gruppo di testa composto dai tre giapponesi. L’azzurro ha passato il testimone ad Antonella Palmisano, che si è resa protagonista di dieci chilometri di ottimo spessore tecnico: la Campionesse Olimpica della 20 km non ha forzato in avvio, ma nella seconda parte ha intensificato la propria azione e si è riportata in quinta posizione con un ritardo di 36 secondi dal Brasile.

Massimo Stano non si è però potuto presentare al cambio per percorrere i suoi ultimi dieci chilometri: il 32enne accusava dolore, era fasciato e ha giustamente deciso di fermarsi. Si tratta di un bruttissimo colpo, perché ad Antaliya (Turchia) erano in palio 22 pass per le Olimpiadi di Parigi 2024: l’Italia ha conquistato il tagliando con la vittoria di Francesco Fortunato e Valentina Trapletti.

Il pass non è nominale e dunque spetterà al DT Antonio La Torre decidere chi convocare per la rassegna a cinque cerchi. Il secondo pass era garantito alle prime cinque Nazioni con la seconda squadra ad Antalya, dunque l’Italia potrà schierare una sola coppia ai Giochi: i campioni del mondo Francesco Fortunato e Valentina Trapletti o i campioni olimpici Massimo Stano e Antonella Palmisano o una formazione mista? A La Torre l’arduo compito.