Seguici su

Tennis

Sinner, non è finita per il n.2: quando può ritentare il sorpasso su Alcaraz nel ranking

Pubblicato

il

Jannik Sinner e Carlos Alcaraz
Sinner e Alcaraz / LaPresse

Il serbo Novak Djokovic non sarà presente al Miami Open 2024 di tennis, mentre saranno al via Jannik Sinner, lo spagnolo Carlos Alcaraz ed il russo Daniil Medvedev. I primi due non potranno incontrarsi se non in finale, mentre il russo, a seconda del sorteggio (parte alta con Alcaraz o parte bassa con Sinner), potrebbe incrociare uno dei due in semifinale e l’altro solo in finale.

Rispetto alla classifica ufficiale, considerando i punti di Miami 2023 che saranno scartati, Djokovic resterà con lo stesso bottino punti, mentre Sinner ne scarterà 600, vedendo il suo ritardo da Alcaraz, che ne perderà 360, salire virtualmente da -495 a -735.

In pratica Sinner per diventare numero 2 del mondo dovrà vincere a Miami e sperare che Alcaraz non arrivi in semifinale. Per restare davanti a Medvedev, invece, a Sinner basterà arrivare agli ottavi, oppure sperare che il russo non vinca il torneo.

Due cose sono già certe al momento: al termine del torneo di Miami Djokovic sarà ancora numero 1 del mondo, mentre Alcaraz non potrà essere superato in alcun modo da Medvedev e dunque continuerà a duellare per il numero 2 del ranking ATP con Sinner, ma l’azzurro deve anche guardarsi dal russo.

Ranking ATP: Sinner guadagna su Alcaraz, Nardi in top100, risale Berrettini

RANKING LIVE AL 18 MARZO

Tra parentesi la differenza in termini di punti rispetto al ranking ufficiale

1 Novak Djokovic 9725 (0)
2 Carlos Alcaraz 8445 (-360)
3 Jannik Sinner 7710 (-600)
4 Daniil Medvedev 6765 (-1000)