Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, Brignone esulta: “Non avevo paura, la partenza abbassata mi ha aiutata. E in slalom…”

Pubblicato

il

Federica Brignone
Brignone / Lapresse

Federica Brignone ha conquistato la quarta vittoria stagionale e la 26ma in carriera in Coppa del Mondo, allungando in testa alla classifica delle italiane più vincenti di sempre nel massimo circuito internazionale itinerante. La fuoriclasse valdostana si è imposta nel gigante di Are, firmando il secondo sigillo di fila dopo quello di settimana scorsa nel superG di Kvitfjell. L’azzurra ha recuperato dalla terza posizione e si è lasciata alle spalle la svedese Sara Hector e la svizzera Lara Gut-Behrami.

Federica Brignone ha espresso tutta la propria soddisfazione attraverso i canali federali: “Dopo la prima manche non ero contenta, non mi ero sentita in fiducia e non ero riuscita a mettere in pista il mio miglior sci. Mi sono detta che avrei dovuto fare l’impossibile nella seconda, questa pista mi piace. Sono stata fortunata perchè non mi sentivo bene nella prima parte che poi è stata tolta e questo mi ha favorito tanto perchè quel tratto aveva neve aggressiva, ma avevo fiducia di rimontare e così è stato“.

L’azzurra ha poi proseguito: “Ho provato a fare il massimo, sono entrata in ritmo, ho spinto e mi è venuto tutto bene, non pensavo di farlo così bene! Sono scesa senza timore di uscire, ma soltanto a spingere porta dopo porta. Vincere qui era un obiettivo, sono orgogliosa di quanto sto facendo, siamo un gruppo fantastico, il clima in squadra è bello e anche con gli allenatori stiamo facendo unn grande lavoro. Adesso mui lancio in slalom con il solo intento di divertirmi”.