Seguici su

Pattinaggio Artistico

Pattinaggio artistico, Memola fa sognare ai Mondiali! A un passo dal quarto posto, lotta vibrante per le medaglie

Pubblicato

il

Nikolaj Memola
Memola / Valerio Origo

Tre fuoriclasse assoluti si sono fronteggiati a viso aperto nello short program dei Mondiali 2024 di pattinaggio artistico e al termine del primo segmento di gara sono racchiusi in meno di due punti, lasciando aperto qualsiasi discorso per la vittoria sul ghiaccio di Montreal (Canada) e dandosi appuntamento al free program che deciderà le posizioni sul podio. I tre tenori hanno scavato un margine enorme sul quarto classificato e saranno verosimilmente loro a giocarsi le medaglie.

Il giapponese Shoma Uno è al comando con 107.72 punti (60.49 per la parte tecnica e 60.49 per i components). Il 26enne, a caccia del terzo titolo iridato consecutivo ma mai vittorioso durante la stagione in corso, si è lasciato alle spalle il connazionale Yuma Kagiyama (106.35, 59.89+46.46). Il 20enne, argento ai Mondiali 2021 e 2022 nonché fresco vincitore dei Four Continents, si è distinto sulle note di Believer degli Imagine Dragons.

Terzo posto per lo statunitense Ilia Malinin (105.97, 61.30+44.67): il 19enne ha rasentato il personale di 106.90 siglato in occasione delle trionfali finali del recente Grand Prix e si trova in piena lotta per il podio mondiale dopo il bronzo messo al collo nella passata edizione. Distaccatissimo lo statunitense Jason Brown (93.87). Letteralmente sprofondato il francese Adam Siao Him Fa: il due volte Campione d’Europa si è esibito per ultimo, ha commesso moltissimi errori e ha chiuso al 19mo posto con un totale di 77.49.

Fantastico sesto posto per Nikolaj Memola, vicinissimo alla quarta piazza. L’azzurro ha concluso con il punteggio complessivo di 93.10 (53.38 per la parte tecnica e 39.72 per i components), in scia allo svizzero Lukas Britschgi (93.41) e allo statunitense Jason Brown (93.87). Il 20enne nativo di Monza, allenato da Olga Romanova, ha esordito in maniera brillante in una rassegna iridata assoluta, dopo il quarto posto della passata stagione tra gli juniores. Dopo il decimo posto agli ultimi Europei, l’azzurro ha interpretato al meglio la coreografia studiata da Corrado Giordani e Andrea Gilardi sulle note di Prelude No. 2 di Sergei Rachmaninov.

Eccellente quadruplo Lutz in apertura, bene il triplo Axel, ottimo anche il triplo Lutz+triplo Toe-loop. Il nostro portacolori ha ampiamente sfondato il proprio personale di 88.99, che aveva siglato lo scorso 13 ottobre al vittorioso Budapest Trophy, evento a cui aveva preso parte prima di due apparizioni nel Grand Prix. Nel free program ci sarà la possibilità di migliorarsi e magari di scalare qualche posizione, di sicuro oggi si è visto all’opera un grande talento in grado di potersi ritagliare il proprio spazio in campo internazionale.

Gabriele Frangipani ha pagato una caduta e ha chiuso al tredicesimo posto con il punteggio di 82.63 (44.73 per la parte tecnica e 38.60 per i components), alle spalle del padrone di casa Roman Sadovsky (82.28) e dell’estone Aleksandr Selevko (84.08). Il 22enne nativo di Bolzano, allenato da Fabio Mascarello e Giulia Cotugno, ha purtroppo commesso un errore rilevante sulle note di Keeping Me Alive di Jonathan Roy ed è rimasto due punti e mezzo sotto al suo stagionale siglato alla Cup of China.

Una sbavatura che ha precluso all’azzurro la possibilità di entrare nella top-10 del programma corto. Un peccato dopo l’eccellente quarto posto ottenuto due mesi fa nella rassegna continentale. Gabriele Frangipani cercherà un pronto riscatto nel programma libero, dove delizierà il pubblico sulle note di Io ci sarò di Andrea Bocelli.

CLASSIFICA SHORT PROGRAM MONDIALI PATTINAGGIO ARTISTICO

1 Q Shoma UNO JPN 107.72 60.49 47.23 9.43 9.46 9.39 0.00 #39
2 Q Yuma KAGIYAMA JPN 106.35 59.89 46.46 9.18 9.25 9.39 0.00 #35
3 Q Ilia MALININ USA 105.97 61.30 44.67 8.93 8.96 8.86 0.00 #38
4 Q Jason BROWN USA 93.87 47.95 45.92 9.11 9.32 9.07 0.00 #28
5 Q Lukas BRITSCHGI SUI 93.41 50.52 42.89 8.57 8.68 8.43 0.00 #33
6 Q Nikolaj MEMOLA ITA 93.10 53.38 39.72 7.89 8.07 7.82 0.00 #31
7 Q Nika EGADZE GEO 92.08 53.50 38.58 7.57 7.64 7.89 0.00 #34
8 Q Deniss VASILJEVS LAT 89.42 45.81 43.61 8.71 8.79 8.61 0.00 #32
9 Q Junhwan CHA KOR 88.21 46.27 42.94 8.50 8.39 8.82 1.00 #37
10 Q Kao MIURA JPN 85.00 43.71 42.29 8.46 8.25 8.61 1.00 #36
11 Q Roman SADOVSKY CAN 84.28 45.68 38.60 7.64 7.79 7.68 0.00 #18
12 Q Aleksandr SELEVKO EST 84.08 43.95 40.13 8.00 7.96 8.07 0.00 #25
13 Q Gabriele FRANGIPANI ITA 82.63 44.73 38.90 7.86 7.64 7.79 1.00 #26
14 Q Mark GORODNITSKY ISR 80.49 43.03 37.46 7.46 7.54 7.43 0.00 #20
15 Q Donovan CARRILLO MEX 80.19 43.89 36.30 7.14 7.46 7.14 0.00 #3
16 Q Mikhail SHAIDOROV KAZ 80.02 43.93 36.09 7.07 7.11 7.43 0.00 #30
17 Q Camden PULKINEN USA 78.85 41.20 38.65 7.64 7.64 7.86 1.00 #29
18 Q Wesley CHIU CAN 78.00 40.02 37.98 7.57 7.46 7.71 0.00 #23
19 Q Adam SIAO HIM FA FRA 77.49 36.20 42.29 8.50 8.18 8.64 1.00 #40
20 Q Andreas NORDEBACK SWE 76.20 40.37 35.83 7.14 7.21 7.11 0.00 #17
21 Q Hyungyeom KIM KOR 74.89 40.17 34.72 6.79 6.86 7.14 0.00 #14
22 Q Luc ECONOMIDES FRA 74.02 38.65 36.37 7.25 7.39 7.14 1.00 #15
23 Q Semen DANILIANTS ARM 73.46 41.31 32.15 6.43 6.50 6.32 0.00 #1
24 Q Sihyeong LEE KOR 73.23 40.34 34.89 6.89 6.93 7.07 2.00 #21
25 Vladimir LITVINTSEV AZE 72.16 38.02 35.14 6.86 7.00 7.18 1.00 #22
26 Davide LEWTON BRAIN MON 71.58 36.86 34.72 6.86 6.93 7.00 0.00 #7
27 Maurizio ZANDRON AUT 69.59 37.39 32.20 6.43 6.39 6.46 0.00 #16
28 Tomas-Llorenc GUARINO SABATE ESP 68.35 35.48 32.87 6.61 6.61 6.46 0.00 #9
29 Jari KESSLER CRO 68.32 34.48 33.84 6.79 6.61 6.86 0.00 #5
30 Burak DEMIRBOGA TUR 68.18 36.20 31.98 6.29 6.36 6.50 0.00 #10
31 Vladimir SAMOILOV POL 67.81 35.35 32.46 6.29 6.29 6.86 0.00 #12
32 Nikita STAROSTIN GER 67.34 34.23 33.11 6.50 6.64 6.68 0.00 #11
33 Ivan SHMURATKO UKR 66.90 34.26 33.64 6.89 6.71 6.54 1.00 #13
34 Valtter VIRTANEN FIN 66.55 33.85 33.70 6.82 6.57 6.79 1.00 #6
35 Adam HAGARA SVK 65.37 32.15 33.22 6.68 6.39 6.82 0.00 #24
36 Georgii RESHTENKO CZE 65.35 33.50 31.85 6.25 6.25 6.57 0.00 #8
37 Alexander ZLATKOV BUL 64.77 33.95 30.82 6.11 6.14 6.21 0.00 #4
38 Edward APPLEBY GBR 59.51 28.48 32.03 6.43 6.32 6.43 1.00 #19
39 Boyang JIN CHN 58.53 23.22 35.31 7.07 6.71 7.36 0.00 #27
40 Aleksandr VLASENKO HUN 51.50 24.23 27.27 5.50 5.29 5.54 0.00 #2