Seguici su

Basket

NBA, risultati della notte (16 marzo): Zion Williamson trascina i Pelicans, ai Pistons non basta un super Fontecchio

Pubblicato

il

Zion Williamson
Williamson / LaPresse

Sono sei le partite disputate nell’ultima notte NBA. Una notte che, va detto, di protagonisti ne ha avuti diversi, anche se non quelli più attesi usualmente. Si stanno chiaramente definendo i contorni per quello che sarà un ultimo mese di stagione regolare di fuoco, prima di play-in e poi playoff.

Una gran performance di Simone Fontecchio, da 24 punti e 6 rimbalzi in 34’19”, non basta ai Detroit Pistons (12-54) per battere i Miami Heat (36-30). Finisce 95-108, e anche con i 15 e 17 rimbalzi di Jalen Duren i Pistons non possono fare molto contro i sei uomini in doppia cifra degli Heat, tra cui spiccano Bam Adebayo con 22 punti e Caleb Martin con 18 dalla panchina. Gli Charlotte Hornets (17-50), nonostante il 96-107, non sono mai in partita contro i Phoenix Suns (39-28). Sei gli uomini in doppia cifra con doppie doppie di Devin Booker (21 e 11 assist) e Jusuf Nurkic (13 e 21 rimbalzi); per gli Hornets 21 di Vasilije Micic e 20 dalla panchina di Grant Williams.

Eurolega, la Virtus Bologna lotta ma non basta: il Real Madrid vince 74-89 alla Segafredo Arena

Gli Orlando Magic (39-28) passano in Canada contro i Toronto Raptors (23-44); nonostante i 31 punti di Gary Trent Jr. che a lungo sorreggono i padroni di casa, sono i 19 di Franz Wagner e i 17 di Paolo Banchero (che sfiora la tripla doppia con 9 rimbalzi e 8 assist) a fare la differenza. Nel successo dei New Orleans Pelicans (40-26) sui Los Angeles Clippers (42-24) c’è anche e soprattutto la mano di Zion Williamson: per lui 34 punti con 7 rimbalzi e un ruolo decisivo, mentre dall’altra parte Paul George e Kawhi Leonard scrivono 26 e 23 sul tabellino.

Il solito Nikola Jokic (31 punti) mette insieme il materiale sufficiente a dare ai Denver Nuggets (47-20) il successo sui San Antonio Spurs (14-53). Per gli uomini di Gregg Popovich 19 di Jeremy Sochan e 17 di Victor Wembanyama e Devin Vassell. La sfida più lottata della notte è quella tra Utah Jazz (29-37) e Atlanta Hawks (29-37), in cui prima Dejounte Murray (due volte) e poi Vit Krejci mancano il tiro vincente. Per Murray, comunque, 33 punti; sono invece 25 quelli di Keyonte George, protagonista sostanzialmente inatteso per la franchigia di Salt Lake City.

RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Detroit Pistons-Miami Heat 95-108
Charlotte Hornets-Phoenix Suns 96-107
Toronto Raptors-Orlando Magic 103-113
New Orleans Pelicans-Los Angeles Clippers 112-104
San Antonio Spurs-Denver Nuggets 106-117
Utah Jazz-Atlanta Hawks 124-122