Seguici su

Pallavolo

Volley, Trento passeggia a Berlino e ipoteca la semifinale di Champions League: Michieletto e Lavia stellari

Pubblicato

il

Trento volley
Trento / IPA Agency

Trento ha sconfitto il Berlin Recycling Volleys con uno schiacciante 3-0 (25-18; 25-17; 25-17) nell’andata dei quarti di finale della Champions Legue 2023-2024 di volley maschile. I Campioni d’Italia hanno confermato il pronostico della vigilia, liquidando la compagine tedesca davanti ai 7.000 spettatori che hanno gremito gli spalti della Max-Schmeling-Halle, lo storico impianto in cui la nostra Nazionale femminile conquistò il suo unico titolo mondiale.

Tutto estremamente facile per i ragazzi di coach Fabio Soli, che hanno preso il comando delle operazioni fin dalle prime battute nei tre set e hanno dimostrando una rilevante superiorità tecnica nei confronti del sestetto di Joel Banks.

La capolista della Superlega ha messo una seria ipoteca sulla qualificazione alle semifinali, per passare il turno basterà vincere due set nel match di ritorno in programma settimana prossima all’ombra del Monte Bondone (in caso di sconfitta per 3-0 o 3-1 si giocherà il golden set di spareggio).

Prestazione sontuosa da parte degli schiacciatori Alessandro Michieletto (19 punti, 70% in attacco) e Daniele Lavia (21 punti, 4 ace, 67% in fase offensiva, 76% in ricezione) sotto la regia di Riccardo Sbertoli. L’opposto Kamil Rychlicki ha chiuso con 9 punti (2 muri) all’attivo, al centro Marko Podrascanin (4) e Jan Kozamernik (9 punti, 2 muri, 2 ace), Gabriele Laurenzano il libero (44%). Tra le fila dei padroni di casa i migliori sono stati Marek Sotola (9), Timothée Carle (6) e Ruben Schott (6).