Seguici su

Tennis

Tennis, Rafael Nadal mette in dubbio la sua presenza a Doha: “Giocherò al 100% a Indian Wells”

Pubblicato

il

Rafael Nadal
Nadal / LaPresse

Più no che sì. Rafael Nadal è presente nell’entry-list dell’ATP500 di Doha (Qatar), in programma dal 19 al 24 febbraio. Tuttavia, la presenza nel torneo saudita è fortemente a rischio per via dei problemi fisici che hanno costretto ai box Rafa ancora una volta. Il piccolo strappo muscolare all’altezza dell’anca, rimediato nel corso della partita contro Jordan Thompson a Brisbane, ha obbligato Nadal a saltare gli Australian Open.

Ecco che il suo ritorno era previsto per Doha, ma in’intervista a “El Objective de la Sexta“, ha chiarito la sua situazione: “Nel mio calendario ci sono Doha e Indian Wells, ma per quanto riguarda il primo impegno deciderò all’ultimo minuto. Devo essere onesto, ho avuto ancora qualche fastidio in queste ultime settimane e sono un po’ al limite nei tempi. Giocherò al 100% in California, non so se sarà l’ultima volta, ma ci sono possibilità che lo sia. Per questo mi piacerebbe giocare“.

L’obiettivo principale resta arrivare al top sulla terra“, ha aggiunto Nadal. Un’ammissione che già si sapeva, tenendo conto delle sue priorità: Roland Garros e Olimpiadi di Parigi, che si disputeranno sugli amati campi in terra rossa della capitale francese.