Seguici su

Fondo

Sport acquatici, i Mondiali 2029 si disputeranno a Pechino

Pubblicato

il

Matteo Santoro Chiara Pellacani
Santoro Pellacani / LaPresse

Dopo le edizioni dei Mondiali di Doha 2024, Singapore 2025 e Budapest 2027, da oggi si conosce anche la sede della rassegna iridata degli sport acquatici del 2029, che World Aquatics ha assegnato alla città di Pechino, in Cina.

La manifestazione ospiterà più di 2500 atleti di livello mondiale provenienti da oltre 200 Paesi, che si confronteranno in sei sport acquatici, ovvero nuoto in corsia, tuffi, pallanuoto, nuoto artistico, nuoto in acque libere e tuffi dalle grandi altezze.

Già nel corso del 2024 la Cina ospiterà tre grandi eventi degli sport acquatici sotto l’egida di World Aquatics, ovvero la Coppa del Mondo di nuoto artistico a Pechino (5-7 aprile), la Coppa del Mondo di tuffi (Super Final) a Xi’an (19-21 aprile) e la Coppa del Mondo di nuoto a Shanghai (18-20 ottobre).

Medagliere Mondiali nuoto Doha 2024: Italia quarta dopo l’argento di Pellacani/Santoro