Seguici su

Slitte

Slittino, Voetter/Oberhofer trionfano nella sprint di Sigulda e ipotecano la Coppa del Mondo: tedesche ribaltate!

Pubblicato

il

Voetter/Oberhofer
Voetter/Oberhofer - Lapresse

Gioia azzurra in quel di Sigulda in conclusione del penultimo weekend della Coppa del Mondo di slittino su pista artificiale: in terra lettone tornano alla vittoria Andrea Voetter e Marion Oberhofer che si aggiudicano la sprint e volano al comando della classifica, mettendo una mano e mezza (vogliamo restare scaramantici) sulla sfera di cristallo.

Le azzurre infatti sono riuscite a trionfare con il tempo di 31.187 trovando il secondo trionfo stagionale battendo le austriache Egle/Kipp di 74 millesimi (vincitrici della coppetta sprint) e le tedesche Eitberger/Schirmer.

La notizia più importante di giornata però è arrivata dall’altro duo tedesco, quello formato da Jessica Degenhardt e Cheyenne Rosenthal: le ex leader di Coppa si sono clamorosamente ribaltate lasciando in pista ogni speranza di vincere il trofeo. Ora Voetter/Oberhofer guidano con 94 punti di vantaggio su Eitberger/Schirmer e nell’ultima gara di Sigulda settimana prossima basterà arrivare al traguardo per conquistare la seconda Coppa consecutiva.

Julia Taubitz chiude invece i conti per quanto riguarda la Coppa del Mondo di singolo femminile. La tedesca si impone con il tempo di 30.652 e va a prendersi la sfera di cristallo, quarta in carriera e terza consecutiva. Alle sue spalle la lettone Kendija Aparjode a 108 millesimi e la statunitense Emily Sweeney a 206 millesimi. In casa Italia presente solamente Verena Hofer, nona.