Seguici su

Ciclismo

LIVE UAE Tour 2024, tappa di oggi in DIRETTA: Kooij beffa Merlier per un centimetro. Quarto un ottimo Consonni

Pubblicato

il

Tim Merlier
Tim Merlier - Lapresse

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

13.46 La nostra DIRETTA LIVE si chiude qui. Grazie mille per averci seguito, agli amici di OA Sport un saluto e un buon proseguimento di giornata!

13.45 Con i 6″ guadagnati con gli abbuoni il belga Van Eetvelt entra di prepotenza nella top-10 della generale. Questa la classifica dopo la quinta tappa:

1 VINE Jay UAE Team Emirates 0:00
2 O’CONNOR Ben Decathlon AG2R La Mondiale Team 0:11
3 MCNULTY Brandon UAE Team Emirates 0:13
4 VAN WILDER Ilan Soudal – Quick Step 0:21
5 BILBAO Pello Bahrain – Victorious 0:22
6 POOLE Max Team dsm-firmenich PostNL 0:31
7 FOSS Tobias INEOS Grenadiers 0:33
8 CARR Simon EF Education – EasyPost 0:36
9 BJERG Mikkel UAE Team Emirates 0:37
10 VAN EETVELT Lennert Lotto Dstny 0:37

13.43 Si è decisa per un centimetro questa volata, con Tim Merlier che ha visto sfuggire l’occasione del tris. Domani ci sarà l’ultima volata, con il belga e l’olandese pronti per una nuova battaglia.

13.43 La top-10 della quinta tappa dell’UAE Tour 2024:

1 KOOIJ Olav Team Visma | Lease a Bike 4:08:38
2 MERLIER Tim Soudal – Quick Step 0:00
3 WELSFORD Sam BORA – hansgrohe 0:00
4 CONSONNI Simone Lidl – Trek 0:00
5 FRETIN Milan Cofidis 0:00
6 BAUHAUS Phil Bahrain – Victorious 0:00
7 GROENEWEGEN Dylan Team Jayco AlUla 0:00
8 VAN DIJKE Tim Team Visma | Lease a Bike 0:00
9 GROVES Kaden Alpecin – Deceuninck 0:00
10 JAKOBSEN Fabio Team dsm-firmenich PostNL 0:00

13.42 Trentesima vittoria in carriera per Olav Kooij (Team Visma | Lease a Bike), terza stagionale per quel che riguarda la sua squadra. Un arrivo veramente al photofinish, che ha premiato il colpo di reni dell’olandese.

13.41 Terzo posto per l’australiano Sam Walsford (BORA – hansgrohe), mentre ottima quarta posizione per l’azzurro Simone Consonni (Lidl – Trek).

13.40 HA VINTO OLAV KOOIJ! Volata impressionante, Cavendish è partito lungo e non è riuscito a concludere lo sprint. Sono arrivati, praticamente agli opposti della strada, Kooij e Merlier, con l’olandese che ha preso la ruota del britannico che involontariamente gli ha lanciato una volata perfetta.

13.39 PHOTOFINISH TRA KOOIJ E MERLIER! Il belga parte da lontanissimo, spunta fuori all’ultimo sul centro della carreggiata ma da sinistra c’era un Olav Kooij lanciato a tutta.

13.38 VOLATA LUNGHISSIMA!

13.37 Parte Morkov, si lancia la volata!

13.36 ULTIMO CHILOMETRO!

13.35 Vento laterale da sinistra, Israel davanti e a Cavendish rimane solo Morkov. Sono indietro gli uomini di Merlier.

13.34 Astana Qazaqstan Team che ha il miglior posizionamento degli ultimi giorni, ancora due uomini a disposizione per Cavendish, ma sono ancora perfettamente coperti. Davanti ci sono i Movistar, ma Gaviria è molto lontano.

13.33 Mancano 3 km all’arrivo!

13.33 Sono ancora davanti gli UAE, con Vine nelle prime posizione. Tra poche centinaia di metri le squadre di classifica si sposteranno per lasciare spazio ai velocisti.

13.32 Risalgono sulla sinistra anche gli INEOS, per provare a portare nella miglior posizione possibile l’azzurro Elia Viviani.

13.31 Altra accelerazione devastante, c’è un po’ di confusione in testa al gruppo con le varie squadre che cercano di ricompattarsi.

13.30 Ben messa per ora la Israel – Premier Tech, anche se forse sono un po’ lunghi. Vediamo se oggi riuscirà a fare la volata il tedesco Pascal Ackermann.

13.29 Mancano 5 km all’arrivo!

13.27 Cavendish e Morkov sono spalla a spalla, la coppia ha dominato le volate per tanto tempo, con il danese prototipo del miglior ultimo uomo possibile.

13.25 Due rotonde affrontate in rapida successione, inizia a formarsi anche il trenino della Soudal – Quick Step.

13.25 Si allunga il plotone, da dietro arriva a doppia velocità l’Alpecin – Deceuninck. Manovre sempre rischiosissime fatte a velocità assurde.

13.23 Si riaccende il gruppo, con gli ultimi diecimila metri in arrivo inizia la vera battaglia. Astana a dettare il ritmo in compagnia del Team UAE.

13.22 Mancano 10 km all’arrivo!

13.20 Plotone che entra nella località che oggi ospiterà l’arrivo, Umm Al Quwain. Astana compatta in mezzo alla carreggiata, vediamo se oggi riuscirà a piazzare la zampata Mark Cavendish.

13.18 Rientrato l’allarme vento, i corridori hanno capito che non c’è abbastanza materiale per fare la differenza. Torna a tranquillizzarsi la situazione in gruppo dopo un paio di chilometri davvero palpitanti.

13.17 Mancano 15 km all’arrivo!

13.16 Capita la situazione di pericolo, ecco il Team UAE Emirates che si porta al comando delle operazioni, nelle prime posizioni anche la maglia rossa Jay Vine, per evitare di cadere in trappole chiamate ventagli.

13.15 Con questa trainata si allunga un po’ il plotone, vento che tira da destra verso sinistra e in coda al gruppo si inizia a fare fatica.

13.13 BORA – hansgrohe che è schierata sulla destra della carreggiata, a sinistra la Tudor e Jayco. Svolta e cambio di direzione in arrivo.

13.10 Gruppo compatto che affronta a grande velocità le rotonde in questo tratto di tappa, iniziano le prime scaramucce in testa al gruppo con la velocità di crociera che si alza sopra i 50 km/h.

13.08 Mancano 20 km all’arrivo!

13.05 Treni che si iniziano a ben distinguere in testa al gruppo, dove tutte le squadre si stanno organizzando. Occhio ovviamente alle cadute, protagoniste di queste prime volate.

13.02 BORA – hansgrohe che si affaccia delle prime posizioni, zona di rifornimento in cui i ciclisti possono idratarsi e placare un attimo il grande caldo che fa quest’oggi sulla corsa.

13.00 Gruppo che in questo momento lascia la grande autostrada, restringimento della carreggiata in arrivo.

12.57 Tre ore e mezza di bicicletta per i ciclisti nella tappa odierna già in archivio. Ora dopo la tensione è tornata la tranquillità, 43.9 km/h la media tenuta fino a questo momento.

12.54 Mancano 30 km all’arrivo!

12.51 Si allarga il plotone sfruttando tutte le carreggiate di una sede stradale veramente ampia. Dopo una fase di assoluta tranquillità si è improvvisamente alzata la tensione. Davanti a fare il ritmo l’AG2R La Mondiale.

12.48 GRUPPO COMPATTO! Ripreso Jacopo Mosca con questa forte accelerata, 37km al traguardo.

12.46 Si alza la tensione in gruppo e aumentano le velocità, potrebbe anche esserci un’intensificazione del vento.

12.44 Tra poco torneremo a gruppo compatto, il plotone vede sui lunghi rettilinei Jacopo Mosca, e iniziano le schermaglie per le prime posizioni.

12.41 Mancano 40 km all’arrivo!

12.38 Superate le tre ore di tappa, si ride e si scherza in gruppo. Tra poco la concentrazione si alzerà, le velocità aumenteranno i si inizierà seriamente a preparare una volata che si annuncia scoppiettante.

12.35 Torna sotto il minuto il ritardo del plotone da Jacopo Mosca, sarà solo un lungo avvicinamento alla volata. Fino ad adesso Tim Merlier ha dimostrato di avere una gamba superiore a tutti, ma ci sono almeno una quindicina di velocisti che possono ambire al successo.

12.32 Si abbassa un attimo la media giornaliera, scesa ora a 44,2 km/h.

12.29 Siamo entrati negli ultimi cinquanta chilometri della frazione odierna, cambi costanti in testa al gruppo tra i gregari dei velocisti.

12.26 Paesaggi mozzafiato in mezzo al deserto, come ogni anni ci regala il giro degli Emirati Arabi. Fase decisamente tranquilla della tappa.

12.24 In contemporanea all’UAE Tour va in scena la corsa a tappe spagnola dell’O Gran Camino, dove la start list è farcita di nomi di spicco. Oggi ci sarà la seconda tappa, la prima in linea, con pochissima pianura. Ci si aspetta il primo sussulto di Jonas Vingegaard, ma la battaglia sarà dura, con Lenny Martinez, Richard Carapaz e Egan Bernal tra i tanti big presenti.

12.21 Jacopo Mosca aumenta leggermente il suo vantaggio. Il gruppo ora è distante 1’30”, andatura ancora tranquilla e di sicuro l’azzurro non fa paura in ottica successo finale.

12.18 Mancano 55 km all’arrivo!

12.15 Il vantaggio di Mosca si assesta ora intorno al minuto e dieci secondi.

12.13 Davanti rimane da solo Jacopo Mosca (Lidl-Trek), i due alfieri della Lotto Dstny, completato il loro lavoro, si sono fermati e stanno aspettando il rientro del gruppo.

12.10 Volata in gruppo per i punti per la maglia verde, Harm Vanhoucke ottiene il quarto posto. Quinto Jordi Warlop, entrambi lavorano per i rispettivi capitani e tolgono punti al britannico Mark Stewart, che ha corso in maniera spregiudicata e aveva messo un discreto margine di vantaggio.

12.07 Eccolo il passaggio sotto il traguardo volante di Al Lebsa, Van Eetvelt si prende altri 3″ di abbuono. Il belga della Lotto Dstny rosicchia in tutto 6″ in classifica generale, portando il suo ritardo a 37″; ma riduce in suo svantaggio a 16″ nei confronti del connazionale Ilan Van Wilder per quel che riguarda la maglia bianca di miglior giovane.

12.05 In fuga attenzione a Lennert Van Eetvelt, distante 43″ in classifica generale da Jay Vine, e che ha preso i tre secondi di abbuono al primo sprint intermedio. Tra pochissimo ci sarà il secondo, il belga con questa mossa tattica annuncia battaglia per domenica.

12.03 Sono 65 i km all’arrivo!

12.00 Nel deserto oggi c’è parecchio caldo, la temperatura è quella più alta affrontata fino ad ora dai ciclisti, con i 30° che si superano facilmente. Vento che non incide invece, con le folate che arrivano al massimo a 15 km/h.

11.57 Ricordiamo i nomi dei 3 fuggitivi: l’italiano Jacopo Mosca (Lidl-Trek) e i belgi Lennert Van Eetvelt e Harm Vanhoucke (Lotto Dstny). Vantaggio che ora si è stabilizzato intorno al minuto.

11.55 Ci avviciniamo alle due ore e mezza di gara, velocità media che rimane elevata. I corridori finora hanno completato praticamente 110 km, tenendo un passo di 44.8 km/h.

11.52 Poco più di dieci chilometri al secondo sprint intermedio, quello posto ad Al Lebsa.

11.49 Il gruppo sembra voler tornare il prima possibile sui tre battistrada, ora distanti meno di un minuto. Tra poco potrebbe riaccendersi la tappa.

11.47 Sono meno di 80 i km all’arrivo!

11.45 Sotto la spinta di queste due formazioni il plotone ha avuto una notevole accelerata, il margine dei fuggitivi infatti è sceso improvvisamente a due minuti.

11.42 In gruppo due squadre hanno preso in mano la situazione: la Soudal – Quick Step che lavora per Tim Merlier, e il Team Jayco AlUla con il faro Dylan Groenewegen, che va alla caccia della seconda vittoria stagionale e la prima settimanale.

11.39 Quella di oggi sarà la penultima occasione per le ruote veloci, che saranno protagonisti anche domani prima di lasciare il campo a coloro che vogliono vincere la generale nella giornata finale. Occhio quindi tra gli altri agli olandesi Olav Kooij (Team Visma | Lease a Bike) e Arvid de Klejin (Tudor Pro Cycling Tea).

11.36 Ricordiamo i nomi dei 3 fuggitivi: l’italiano Jacopo Mosca (Lidl-Trek) e i belgi Lennert Van Eetvelt e Harm Vanhoucke (Lotto Dstny). Stabile il loro vantaggio sui 4′ nel confronto del plotone.

11.33 Tappa veramente tranquilla quella di oggi, con la fuga tenuta a tiro e il gruppo che pensa già alla preparazione degli ultimi chilometri e della volata finale. Sarà ancora Tim Merlier a trionfare per la terza volta? O il belga lascerà campo ai festeggiamenti di un altro velocista?

11.31 Thomas De Gendt (Lotto Dstny) è stato vittima di una caduta. Il belga però è prontamente risalito in bici ed è già tranquillo nella pancia del gruppo.

11:29 Sono meno di 90 i km all’arrivo!

11:26 Ora il vantaggio torna a 4:00.

11:23 Il distacco fra il gruppo e i tre fuggitivi si è stabilizzato a 3:20.

11:20 Il vento entra a far parte della corsa: ora spira a 16 km/h da sinistra.

11:16 La media di corsa attualmente si attesa sui 45.053 km/h.

11:13 Sono 100 i km all’arrivo!

11:10 Mancano 40 km al traguardo volante di Al Lesba.

11:07 Ricordiamo i nomi dei 3 fuggitivi: l’italiano Jacopo Mosca (Lidl-Trek) e i belgi Lennert Van Eetvelt (Lotto Dstny) e Harm Vanhoucke (Lotto Dstny).

11:04 Il gruppo ora è in forte recupero. Il distacco è a 3:35.

11:01 Sono 110 i km all’arrivo!

10:57 Il distacco sta scendendo sensibilmente: in questo momento si attesta su 4:05.

10:54 I tre fuggitivi proseguono di comune accordo.

10:51 Ora il gruppo sta aumentando sensibilmente la velocità.

10:48 Sono 120 i km all’arrivo.

10:45 Il gruppo ora è tirato da Team Visma | Lease a Bike e dalla Tudor Pro Cycling Team.

10:42 Ora il vantaggio dei fuggitivi effettivamente è sceso a 5:00.

10:39 Si procede in corsa, con il gruppo che ora prova a recuperare.

10:36 Meno di 130 km all’arrivo!

10:33 Il gruppo si sistema a 5:40 dai fuggitiv.

10:30 Dopo un’ora di gara la media è di 46.100 km/h.

10:27 Ricordiamo i nomi dei 3 fuggitivi: l’italiano Jacopo Mosca (Lidl-Trek) e i belgi Lennert Van Eetvelt (Lotto Dstny) e Harm Vanhoucke (Lotto Dstny).

10:24 Ora anche il gruppo è in discesa.

10:21 Si prosegue in corsa.

10:17 I fuggitivi sono arrivati allo scollinamento. Ora per loro inizierà la lunga discesa verso il traguardo volante di Al Saadi Roundabout.

10:14 Si prosegue in corsa.

10:11 Fuggitivi impegnati nell’ascesa dell’Al Mihtirqah.

10:09 Il gruppo scivola addirittura a 5:10.

10:06 Sono 150 i km all’arrivo!

10:03 In questo momento Lennert Van Eetvelt sarebbe leader della classifica generale, visti i soli 43″ di ritardo da Jay Wine con cui si è messo in sella alla sua bici stamattina.

10:00 I fuggitivi sono in procinto di iniziare la salita di Al Mihtirqah.

09:57 Ora il gruppo si è sistemato a 4:35 dai tre fuggitivi.

09:54 Murgano è stato ripreso!

09:50 Murgano desiste, a breve verrà riassorbito dal gruppo.

09:48 Il gruppo lascia fare i tre fuggitivi: ora il distacco sale a 4:00 minuti.

09:45 Sono 165 i km al traguardo!

09:42 Murgano non riesce a tenere il passo del terzetto di testa e rischia di finire nella terra di nessuno.

09:39 Subito i distacchi! I 3 fuggitivi hanno 40″ di vantaggio su Murgano e addirittura 2:05 sul gruppo. Ora ci sarà da capire se Murgano sarà in grado di unirsi al trio in avanscoperta.

09:36 C’è un quarto corridore che è fuoriuscito dal gruppo: è l’italiano Marco Murgano (Team Corratec – Vini Fantini).

09:33 Sono scappati in 3! Sono l’italiano Jacopo Mosca (Lidl-Trek) e i belgi Lennert Van Eetvelt (Lotto Dstny) e Harm Vanhoucke (Lotto Dstny).

09.30 Subito in tanti a provarci per portare via la fuga.

09:26 PARTITA UFFICIALMENTE LA QUINTA TAPPA DELL’UAE TOUR!

09:23 Si procede verso la partenza vera e propria della tappa.

09:20 Kilometro zero raggiunto! Ora vi saranno 6 km di trasferimento!

09:15 Manca pochissimo all’inizio della tappa odierna che, misura, 182 km.

09:10 Altro giro e altra tappa per velocisti negli Emirati Arabi Uniti.

09:05 Lo start è previsto alle 09:20.

09:00 Buongiorno e benvenuti Diretta Live della quinta tappa dell’UAE Tour 2024

Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live della quinta tappa dell’UAE Tour 2024. In programma oggi la frazione di 182 chilometri da Al Aqah ad Umm al Quwain.

Altro giro e altra potenziale volata, nella tappa più lunga della rassegna. Una sola asperità lungo tutto il percorso, dopo soli 30 km: la salita di Al Mihtirqah. Un totale di 7,2 km al 2,5% di pendenza media. Sicuramente ci sarà qualche attacco e poi dei tentativi di ventaglio, ma l’arrivo a gruppo compatto sembra inevitabile.

Favorito, anche oggi, Tim Merlier (Soudal-QuickStep) dopo le due vittorie messe a referto, ma attenzione anche a Olav Kooij (Team Visma | Lease a Bike), Dylan Groenewegen (Team Jayco AlUla), Sam Welsford (BORA – hansgrohe) e Kaden Groves (Alpecin – Deceuninck).

Non dovrebbe avere problemi nel conservare la leadership in classifica generale Jay Vine (UAE Emirates). Appuntamento dalle 9.15 per non perdervi davvero nulla della tappa odierna.