Seguici su

Atletica

LIVE Atletica, Campionati Italiani indoor 2024 in DIRETTA: pioggia di record nazionali! Brillano Furlani, Simonelli e Molinarolo

Pubblicato

il

Larissa Iapichino
Iapichino / Lapresse

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

17.08 Finisce qui una splendida prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona, in cui sono arrivati ben tre primati tricolori grazie a Mattia Furlani nel lungo, Lorenzo Simonelli nei 60 hs ed Elisa Molinarolo nell’asta. Grazie per averci seguito e appuntamento alla prossima su OA Sport!

17.06 Tre errori a 4.73 per Elisa Molinarolo (peccato per l’ultimo tentativo, il migliore dei tre), che ha provato a firmare anche il minimo olimpico. Gara comunque oltremodo positiva per la veronese, che trionfa a 4.66 con il nuovo record nazionale di salto con l’asta in sala.

17.01 Prestazione di alto profilo anche nei 5000 metri di marcia su pista, con il trionfo di Francesco Fortunato in 18:25.15 tirando giù ben 12 secondi dal personale.

16.59 CE LA FA!!!! 4.66 E RECORD ITALIANO DI MOLINAROLO!!! Elisa si riprende il primato nazionale al coperto superando di 1 cm il 4.65 ottenuto pochi giorni fa da Roberta Bruni a Roubaix.

16.57 Nel frattempo si sta svolgendo anche la gara di marcia maschile sui 5000 metri, con Francesco Fortunato come protagonista più atteso.

16.54 Molinarolo, messo in ghiaccio il titolo dopo i tre errori di Nnachi a 4.50, proverà a breve i 4.66 per riprendersi il record italiano indoor.

16.50 Notizie molto positive nel salto con l’asta femminile! Great Nnachi ha saltato anche 4.40 (in prima prova) e 4.45 (all’ultimo tentativo), migliorando di 14 cm il suo primato personale! Buona la prima a 4.50 per Elisa Molinarolo, che adesso andrà a caccia del record italiano in sala.

16.45 Nullo l’ultimo tentativo di Mattia Furlani, che si laurea comunque campione italiano indoor con il nuovo record nazionale di salto in lungo al coperto con 8,34 metri. Prestazione di livello mondiale per il fenomenale azzurro classe 2005.

16.40 Daniele Inzoli non si migliora all’ultimo salto (7.40) e chiude la gara in sesta posizione con il 7.42 timbrato in apertura.

16.37 Scelta saggia di Mattia Furlani, che rinuncia al quinto salto dopo aver inanellato una serie strepitosa sopra gli 8 metri: 8.31, 8.24, 8.03 e 8.34.

16.34 Arrivano riscontri interessanti anche nell’asta femminile: la diciannovenne Great Nnachi ha saltato 4.35 al primo tentativo, migliorando il personale di 4 cm. Elisa Molinarolo per ora ha effettuato un solo salto, superando 4.20 al primo colpo.

16.30 Eguagliata la seconda miglior prestazione mondiale U20 di sempre, ma a questo punto il record di categoria (firmato dal russo Morgunov nel 2012) dista solamente 1 cm…

16.27 ANCORA FURLANI!!!! 8.34!!!! Miglioramento di altri 3 cm al quarto salto di una serie sempre più spaventosa…

16.24 Nicla Mosetti viene fuori sul lanciato e vince con un buon 8.07, superando per un’incollatura Veronica Besana (8.09). Terza Alice Muraro con il personale in 8.13.

16.21 Tra poco tocca alla finale femminile dei 60 ostacoli, con diverse candidate alla vittoria.

16.20 Da segnalare anche lo splendido 7.76 del classe 2006 Matteo Togni, che si migliora ulteriormente e firma il nuovo record italiano U18 chiudendo in seconda piazza alle spalle di Simonelli.

16.17 RECORD ITALIANO!!!! 7.48!!! Fantastico Lorenzo Simonelli, che lima altri due centesimi al suo record nazionale dei 60 hs con una gara praticamente perfetta!

16.13 A breve una delle gare più attese di questa prima giornata, la finale maschile dei 60 ostacoli con Lorenzo Simonelli a caccia di un nuovo record italiano.

16.10 Marco Fassinotti conquista il titolo italiano nell’alto, saltando 2.22 all’ultimo tentativo e firmando il primato personale stagionale. Completano il podio Meloni e Sottile a 2.20.

16.08 Secondo nullo consecutivo nel lungo per Daniele Inzoli, dopo l’ottimo 7.42 d’apertura.

16.05 Rimonta impressionante di Giulia Aprile, che scavalca Marta Zenoni al fotofinish e si aggiudica il titolo italiano al coperto dei 1500 in 4:12.51. Terza in 4:13.61 Sabbatini, calata nel finale.

16.03 Cominciano i 1500 femminili, in cui sono impegnate tra le altre Marta Zenoni, Gaia Sabbatini e Giulia Aprile.

16.02 Un altro balzo sopra gli 8 metri per Mattia Furlani, che mette a referto un 8.03 di qualità trovando una buona costanza sulla rincorsa.

15.59 Arrivano i risultati ufficiali dei 1500 maschili: Riva trionfa in 3:39.80 davanti ad Arese (3:40.47) e Giuseppe Gravante (3:47.06).

15.57 Federico Riva brucia Pietro Arese nell’ultimo giro e vince con un ottimo tempo, appena al di sotto dei 3’40”.

15.54 Al via la competizione su serie unica dei 1500 metri maschili, con grande attesa per il duello tra Pietro Arese e Federico Riva.

15.53 Nullo il secondo salto di Daniele Inzoli. Zampata finale nel frattempo di Marco Fassinotti, che supera 2.22 all’ultimo tentativo e conquista il titolo italiano indoor di salto in alto davanti a Meloni (2.20) e Sottile (2.20).

15.51 Marta Giaele Giovannini si impone negli 800 con il crono di 2:22.33 e conquista il titolo italiano nel pentathlon con 4188 punti.

15.48 In corso di svolgimento l’ultimo atto del pentathlon, gli 800 metri.

15.46 Fantastico Mattia Furlani! 8.24 al secondo tentativo con una buona asse di battuta e segnali sempre più incoraggianti verso i Mondiali di Glasgow…

15.43 Entra nel vivo la lotta per il titolo italiano nel salto in alto maschile, con Eugenio Meloni e Stefano Sottile che hanno già saltato 2.20 in attesa della risposta di Marco Fassinotti.

15.42 Buon 7.42 in apertura per il classe 2008 Daniele Inzoli, che si porta in seconda posizione al termine della prima rotazione del lungo.

15.39 Riccardo Meli si impone nell’ultima batteria in 47.26 e stacca il pass per la finale nei 400 metri.

15.36 Nel frattempo Edoardo Scotti vince la seconda batteria dei 400 metri in 46.92 siglando il personale stagionale e precedendo Lorenzo Benati (47.10) e Vladimir Aceti (47.11).

15.34 Addirittura 23 cm di miglioramento per Furlani a livello indoor, mentre il suo personale outdoor era di 8.24.

15.32 STREPITOSO!!!! Mattia Furlani vola a 8.31 e migliora di un centimetro il record italiano indoor di Andrew Howe!!

15.30 È cominciata da poco la finale del lungo maschile. Fari puntati su Mattia Furlani, ma attenzione anche al giovanissimo Daniele Inzoli.

15.27 Alessandro Moscardi viene fuori in uscita dall’ultima curva con un bel finale e si aggiudica la prima batteria dei 400 in 47.46, a 12 centesimi dal suo personale.

15.25 Ripescate in finale Laura Elena Rami, Eleonora Foudraz e Anna Cavalieri, che si aggiungono dunque a Borga, Folorunso e Bonora.

15.23 Al via la prima batteria dei 400 metri maschili, in attesa dell’ufficializzazione delle 6 finaliste della prova femminile.

15.20 Alessandra Bonora vince la terza e ultima batteria in 54.09 respingendo l’attacco di Eleonora Foudraz e si qualifica per l’ultimo atto dei 400 metri.

15.16 Buon crono per Rebecca Borga, che fa meglio di Folorunso in 53.69 e si qualifica in scioltezza per la finale dei 400.

15.15 Rebecca Borga svetta nella seconda batteria dei 400 femminili.

15.13 In corso la presentazione del salto in lungo maschile.

15.11 Ottimo crono per Ayomide Folorunso che stradomina la batteria nei 400 metri passando con meno di 25 secondi e rialzandosi nel finale: 53.89.

15.07 A breve prenderà il via il lungo maschile con Mattia Furlani particolarmente atteso. Ora anche i 400 femminili con Ayomide Folorunso.

15.06 Dietro a Larissa Iapichino è arrivata Veronica Crida con 6.28, poi Sveva Gerevini con 6.21.

15.02 6.59 per chiudere da parte Larissa Iapichino che quindi è ancora campionessa italiana indoor.

14.56 Altro nullo per Iapichino che ora sta forzando.

14.54 6.09 per Dariya Derkach che si migliora, ma rimane in sesta posizione.

14.50 Gran tempo per Valentina Trapletti che vince la marcia in 12:17.28. Veramente una gara di grande valore.

14.47 Nullo per Larissa Iapichino al quarto tentativo: resta comunque ampiamente davanti con 6.80.

14.43 Intanto Sveva Gerevini sale in terza posizione con un ottimo 6.21.

14.41 Derkach rimane in sesta posizione con il terzo nullo su quattro salti: l’unico valido e un 6.01.

14.38 Cominciata la quarta serie di salti nel lungo femminile con le ultime otto rimaste.

14.36 Sparo di pistola! Comincia la 3000 metri di marcia.

14.33 Queste le protagoniste della marcia femminile:

104 13:57.67 13:57.67 LUCENTINI Giulia 2005 JF VI626 ATL.VICENTINA
100 14:07.84 14:07.84 BOLLANO Vittoria 2001 SF CN005 ATL. MONDOVI’-ACQUA S.BERNARDO
105 14:29.02 14:18.62 MICONI Giulia 2000 SF MC051 CUS MACERATA
103 13:32.85 CURIAZZI Federica 1992 SF BG003 ATL. BERGAMO 1959 ORIOCENTER
106 12:45.97 12:45.97 MIHAI Alexandrina 2003 PF PD131 G.S. FIAMME ORO PADOVA
101 14:32.65 14:32.65 BUSELLI Francesca 2007 AF MO052 A.S. LA FRATELLANZA 1874
107 12:35.55 TRAPLETTI Valentina(I) 1985 SF35 RM052 C.S. ESERCITOA
108 13:25.32 VITIELLO Sara(I) 1996 SF PD131 G.S. FIAMME ORO PADOVA

14.29 Oltre al salto in alto maschile, in programma la 3000 metri di marcia al femminile e l’inizio della gara di salto con l’asta sempre fra le donne.

14.26 Elisa Naldi sale in terza posizione con un buon salto da 6.14.

14.23 Diversi salti nulli: Iapichino sta facendo una gara a parte e ha alzato l’asticella per tutte.

14.19 PRIMATO STAGIONALE PER LARISSA IAPICHINO! 6.80, seconda misura d’Europa di quest’anno e settima al mondo

14.17 Derkach fa 6.03 e si inserisce in quarta posizione dietro ad Arianna Battistella (6.13) e Veronica Crida (6.28).

14.15 Nel lungo ha cominciato con un nullo anche Dariya Derkach.

14.13 Alle 14.30 sarà la volta della finale del salto in alto maschile che vedrà come principale riferimento Marco Fassinotti.

14.10 Giacalone chiude in testa la terza batteria con il crono di 7.85 davanti a Giuseppe Filpi.

14.07 Questi gli atleti della terza e ultima batteria dei 60 ostacoli:

1 83 7.88 7.88 FILPI Giuseppe 2001 SM BA754 G.S. AVIS BARLETTA A.S.D.
2 93 8.07 8.07 ROSSI Ernesto 2004 PM TR024 ASS.ATL.LIBERTAS ORVIETO
3 97 8.33 8.33 VICENTINI Pietro 1999 SM VR761 ATL. INSIEME VERONA
4 74 8.15 8.15 BENUZZI Enrico 2002 PM BO506 A.S.D. PONTEVECCHIO BOLOGNA
5 90 8.07 8.07 MULAS Oliver 2004 PM IM029 ASD MAURINA OLIO CARLI
6 88 8.31 8.28 GOHO DISEYSSON Junior Trevor 2001 SM CO208 ATL. LECCO-COLOMBO COSTRUZ.
7 87 7.84 7.84 GIACALONE Nicolo’ 1997 SM VE471 ASD ATLETICA BIOTEKNA
8 91 8.18 7.91 PIAZZALUNGA Federico 2000 SM BG003 ATL. BERGAMO 1959 ORIOCENTER

14.04 Ottimo secondo salto per Larissa Iapichino! 6.60: la fiorentina si è già presa il comando della gara.

14.02 Lorenzo Simonelli a un passo dal suo record italiano! 7.53 spingendo fino in fondo nella seconda batteria.

14.00 Sveva Gerevini si porta in testa al lungo femminile con un salto da 5.99.

13.58 Questa la startlist della seconda batteria dei 60 ostacoli:

1 77 8.26 8.26 COREN Simone 2003 PM UD030 ATLETICA MALIGNANI LIBERTAS UD
2 94 7.50 7.50 SIMONELLI Lorenzo Ndele(I) 2002 PM RM052 C.S. ESERCITO
3 86 7.97 7.97 GHEDINA Vittorio 2004 PM MI770 ATLETICA MENEGHINA
4 79 8.10 8.03 DEL TORRE Riccardo 1997 SM PN039 ATL BRUGNERA PN FRIULINTAGLI
5 75 8.09 8.09 BRESOLIN Manuel 2004 PM TV354 TREVISATLETICA
6 96 8.24 8.24 TRIOLO Tommaso(I) 2005 JM PD731 G.S. FIAMME ORO PADOVA
7 80 7.91 7.91 DENTATO Damiano 2004 PM RI223 ATL.STUD. RIETI ANDREA MILARDI
8 78 8.37 8.37 DE PAOLI Federico 2002 PM BL012 ANA ATL.FELTRE

13.55 Togni vince con 7.96 davanti a Fofana che si è rialzato negli ultimi metri.

13.52 Ammonito Hassane Fofana che si è mosso sui blocchi prima della partenza.

13.50 Prima batteria dei 60 ostacoli al maschile che vede questi atleti al via:

1 89 8.28 8.06 MARCONI Francesco 1995 SM TV354 TREVISATLETICA
2 85 8.19 8.19 GATTO Andy 1999 SM CN020 A.S.D. ATLETICA ROATA CHIUSANI
3 81 8.09 7.98 DI PANFILO Mattia 1999 SM RM363 SSD NISSOLINO SPORT SRL ASU
4 82 8.06 7.88 FERRANTE Francesco 1996 SM FI002 ATLETICA FIRENZE MARATHON S.S.
5 95 7.79 7.79 TOGNI Matteo 2006 JM BG795 BERGAMO STARS ATLETICA
6 92 8.33 8.27 PORCU Leonardo 2002 PM MI080 ATL. RICCARDI MILANO 1946
7 84 7.92 7.65 FOFANA Hassane 1992 SM PD131 G.S. FIAMME ORO PADOVA
8 76 8.14 8.14 CARUGATI Alessandro 2004 PM VA119 ATL. O.S.A. SARONNO LIB.

13.47 Prime misure che arrivano dal lungo che non sono di particolare valore, la migliore è Anna Visibelli con 5.88.

13.44 Salto nullo per Larissa Iapichino! Sarebbe stato un inizio di valore con una misura attorno ai sette metri.

13.42 Veronica Besana fa 8.13 per qualificarsi in finale davanti a Elisa Maria Di Lazzaro.

13.40 Questa la startlist della terza e ultima batteria:

1 76 8.75 8.74 AGOSTINI Martina 2005 JF PD140 ASSINDUSTRIA SPORT
2 90 8.69 8.69 MACALUSO Tessa 2001 SF FI007 TOSCANA ATL.EMPOLI NISSAN
4 80 8.05 8.05 BESANA Veronica 2002 PF RM056 G.A. FIAMME GIALLE
5 82 8.80 8.80 BRACIOLA Ambra 2006 JF RM131 A.S.D. ACSI ITALIA ATLETICA
6 88 8.04 DI LAZZARO Elisa Maria 1998 SF BO011 C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA
7 94 8.39 8.39 NESSENZIA Elena 2003 PF VE473 ATLETICA RIVIERA DEL BRENTA
8 77 8.72 8.65 BALLIN Azzurra 2004 PF PD140 ASSINDUSTRIA SPORT

13.38 Nicla Mosetti vince la seconda batteria in agilità con 8.15, successivamente c’è Alice Muraro con 8.21 e Anna Bionda con 8.42 con il miglior risultato personale stagionale.

13.35 Queste le atlete al via della seconda batteria:

1 79 8.83 8.83 BERSANI Stella 2004 PF MI077 CUS PRO PATRIA MILANO
2 92 8.08 8.04 MOSETTI Nicla 1997 SF RM363 SSD NISSOLINO SPORT SRL ASU
3 98 8.35 8.35 VALENSIN Elisa 2007 AF BG003 ATL. BERGAMO 1959 ORIOCENTER
4 81 8.52 8.31 BIONDA Anna 1999 SF TS010 C.U.S. TRIESTE
5 93 8.15 8.15 MURARO Alice 2000 SF RM053 C.S. AERONAUTICA MILITARE
6 83 8.76 8.73 BYLYKBASHI Alessia 1998 SF FI007 TOSCANA ATL.EMPOLI NISSAN
7 84 8.84 8.84 CARAVELLI Serena 1979 SF45 PN039 ATL BRUGNERA PN FRIULINTAGLI
8 97 8.62 8.45 TAINI Silvia 1994 SF TN109 U.S. QUERCIA DAO CONAD

13.34 8.10 per Giada Carmassi che vince così la prima batteria anticipando Carraro e Polzonetti. L’atleta dell’Esercito è andata a soli tre centesimi dal suo personale.

13.32 Questa la prima batteria:

2 91 8.62 8.46 MACCHERONE Erica 2001 SF BG003 ATL. BERGAMO 1959 ORIOCENTER
3 85 8.07 8.07 CARMASSI Giada 1994 SF RM052 C.S. ESERCITO
4 95 8.32 8.32 POLZONETTI Celeste 2005 JF MI221 BRACCO ATLETICA
5 86 8.24 8.17 CARRARO Elena 2001 SF RM056 G.A. FIAMME GIALLE
6 89 8.55 8.55 FOSSATELLI Elisa 2005 JF RM057 FIAMME GIALLE G. SIMONI
7 78 8.57 8.57 BERINDE Malina Lenuta 2001 SF TO002 SISPORT SSDEQU EQUIPARATA/O
8 96 8.65 8.65 PROVENZI Rebecca 2002 PF BG045 ATL. PIANURA BERGAMASCA

13.31 A minuti dovrebbero prendere il via le batterie dei 60 ostacoli al femminile.

13.27 Non ce la fa Lorenzo Naidon che comunque si ferma a 2.05! Ha ampliato notevolmente il suo margine nei confronti degli avversari. 3278 i suoi punti contro i 2907 di Zandarco.

13.25 Stanno ultimando intanto il riscaldamento le atlete del salto in lungo femminile.

13.22 Lorenzo Naidon, unico rimasto in gara nell’alto dell’eptathlon maschile, commette il primo errore a 2.08.

13.20 Dopo il salto in lungo, nel pentathlon al femminile in testa c’è Marta Gioele Giovannini con 3396 punti davanti ad Alice Lunardon che ha 3287 punti.

13.18 Lorenzo Naidon sale a 2.05! Primato personale indoor per lui!

13.15 Presentate le atlete del salto in lungo femminile, con in primis Larissa Iapichino. Fra poco anche le batterie dei 60 ostacoli sempre al femminile.

13.12 Nell’alto dell’eptathlon si sale a 2.05: primo errore per Modugno.

13.08 Che misura per Alice Lunardon! 6.05 e primato personale. Naidon intanto nell’alto è il primo a fare 2.02.

13.05 Lorenzo Modugno sale a 1.99 nel salto in alto e prosegue la sua scalata.

13.02 Lorenzo Naidon che è in testa alla classifica generale con un buon margine: 2428 i punti per lui contro i 2193 di Simon Zandarco.

13.00 Per quanto riguarda l’eptathlon maschile, nella prova di salto in alto Lorenzo Modugno e Lorenzo Naidon hanno entrambi saltato 1.96.

12.58 Salto importante per Giovannini che comanda nella classifica generale con 2571 punti contro i 2471 di Sara Chiaratti.

12.56 Nel lungo del pentathlon in testa c’è Alice Lunardon con una misura di 5.94 davanti a Marta Gioele Giovannini con 5.92.

12.53 In corso attualmente il salto in alto dell’eptathlon al maschile e il salto in lungo del decathlon al femminile. Il primo piatto forte sarà il salto in lungo dalle 13.35 al femminile con Larissa Iapichino impegnata.

12.50 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima delle due giornate dei Campionati Italiani indoor di atletica leggera ad Ancona.

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima giornata dei Campionati Italiani Indoor 2024 di atletica leggera in quel di Ancona. 

Una prima giornata che partirà forte, con le gare di salto in lungo che saranno particolarmente attese: Larissa Iapichino sarà impegnata al femminile a partire dalle 13.35 e Mattia Furlani al maschile dalle 15.10. La fiorentina è fresca per giunta di primato stagionale martedì scorso a Belgrado, quando ha vinto con la misura di 6.68, avvicinandosi ai suoi standard migliori. La principale avversaria per la figlia d’arte sarà Dariya Derkach.

Occhi puntati anche sugli ostacoli, nei quali si disimpegnerà il primatista italiano Lorenzo Simonelli (7.50 il record ottenuto). Bellissimo sarà anche il duello nei 1500 tra Pietro Arese e Federico Riva che si sono contesi sul mezzofondo il record italiano nelle ultime uscite. Nel mezzofondo al femminile ci sarà invece Gaia Sabbatini.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata dei Campionati Italiani Indoor 2024 di atletica leggera in quel di Ancona. Aggiornamenti a partire dalle 12.50. Buon divertimento.