Seguici su

Tennis

Chi affronterà Cobolli al prossimo turno ad Acapulco? Altro nobile decaduto in arrivo

Pubblicato

il

Flavio Cobolli
Cobolli / Antoine Ludger - Open Sud de France

Flavio Cobolli ha firmato una splendida magia al primo turno del torneo ATP 500 di Acapulco, sconfiggendo in rimonta il quotato canadese Felix Auger-Aliassime. Il tennista italiano si è imposto in tre set contro l’attuale numero 30 del mondo, un po’ lontano dai fasti dei giorni migliori (a fine 2022 era stato numero 6 del circuito) ma che nelle ultime uscite aveva fatto intuire di essere in ripresa.

Prova di forza da parte del 21enne romano, numero 69 del ranking ATP che si sta ben esprimendo ai piani alti del tennis internazionale. Il nostro portacolori, che sta giocando il tabellone principale dopo essere passato dalle qualificazioni, si è così guadagnato il diritto di proseguire la propria avventura sul cemento messicano e tornerà in campo per disputare gli ottavi di finale. Il prossimo avversario sarà però decisamente impegnativo per l’azzurro. Flavio Cobolli si potrebbe trovare di fronte un fuoriclasse, che sta però attraversando un momento poco brillante in termini di risultati e che al momento può essere considerato un nobile decaduto.

Il greco Stefanos Tsitsipas è infatti di recente uscito dalla top-10 del ranking ATP (al momento è numero 12 al mondo, è stato terzo nell’agosto del 2019), agli Australian Open ha perso al quarto turno contro lo statunitense Taylor Fritz e al recente torneo ATP 250 di Los Cabos si è arreso in semifinale contro il norvegese Casper Ruud (non di certo un drago sul cemento). Il 25enne ellenico vanta nel proprio palmares un sigillo alle ATP Finals (nel 2019) e due finali Slam (entrambe perse, Roland Garros nel 2021 e Australian Open nel 2023).

Abbiamo però usato il condizionale perché Tsitsipas dovrà ancora passare dalle forche caudine rappresentate dal russo Roman Safiullin. Non ci sono precedenti tra Cobolli e Tsitsipas. Flavio Cobolli non ha nulla da perdere e ha tutte le carte in regola per cercare la grande impresa. In palio la qualificazione ai quarti di finale da giocare eventualmente contro il vincente del confronto tra l’australiano Alex de Minaur e l’austriaco Sebastian Ofner.