Seguici su

Basket

Basket femminile: terminati i Preolimpici, 10 squadre completano il lotto di partecipanti a Parigi 2024

Pubblicato

il

Germania
Germania / fiba.basketball

Si sono disputati in questo fine settimana i quattro Preolimpici di basket femminile, che si sono dipanati tra le località di Xi’an, in Cina, Anversa, in Belgio, Belem, in Brasile, e Sopron, in Ungheria. 4 tornei da 4 con 3 posti a disposizione, 2 negli eventi con Francia e USA come partecipanti già qualificati, l’una perché Paese ospitante e i secondi perché Campioni del Mondo. Di seguito i risultati completi: in blu le già qualificate alle Olimpiadi, in verde le nuove ammesse, in rosso le eliminate.

PREOLIMPICO XI’AN

In Cina torneo nettamente sbilanciato a favore delle prime due squadre, quella francese e quella di casa, l’una con Li Meng e Li Yueru e l’altra con Gabby Williams e Marine Johannes sul ponte di comando. Finisce che il vero match decisivo è quello in cui Porto Rico, con 20 punti e 13 rimbalzi di Mya Hollingshed, batte la Nuova Zelanda e conquista la propria seconda qualificazione olimpica della storia.

Risultati
Porto Rico-Francia 40-88
Cina-Nuova Zelanda 94-47
Francia-Cina 82-50
Nuova Zelanda-Porto Rico 67-69
Nuova Zelanda-Francia 39-94
Porto Rico-Cina 69-105

Classifica
Francia 6
Cina 5
Porto Rico 4
Nuova Zelanda 3

NBA, risultati della notte (12 febbraio): Boston espugna Miami con un super Tatum, mentre Shai fa volare i Thunder

PREOLIMPICO ANVERSA

Per via della presenza degli USA, in questo caso la quota di qualificate scende da 3 a 2. E i match importanti sono due: innanzitutto, in USA-Belgio lo Sportpaleis di Anversa va vicinissimo a vedere, se non un ribaltone, almeno un supplementare. Glielo nega Breanna Stewart, che segna da rimbalzo in attacco a 3 secondi dalla fine su tiro sbagliato da Kelsey Plum per l’81-79 nella prima giornata, quella di giovedì 8 febbraio. Con Senegal-Nigeria che finisce a favore delle nigeriane, il passo è già segnato nel giorno d’apertura in merito a quello che è risultato il vero e proprio spareggio tra africane per le Olimpiadi.

Risultati
Senegal-Nigeria 65-72
USA-Belgio 81-79
Nigeria-USA 46-100
Belgio-Senegal 97-66
Belgio-Nigeria 78-61
Senegal-USA 39-101

Classifica
USA 6
Belgio 5
Senegal 4
Nigeria 3

PREOLIMPICO BELEM

Per tasso tecnico in campo, quello in Brasile è probabilmente il più qualificato tra i Preolimpici andati in scena in questi giorni. E le brasiliane, peraltro, rischiano subito il colpo con l’Australia, mentre la Germania lo effettua su una Serbia che mostra parecchia corrente alternata e viene salvata dai 30 di Yvonne Anderson contro le padrone di casa. Per queste ultime il sogno si spegne sull’ultimo tiro di Taina Paixao contro la Germania, che per la prima volta parteciperà con il suo team femminile alla rassegna a cinque cerchi.

Risultati
Germania-Serbia 73-66
Brasile-Australia 55-60
Australia-Germania 85-52
Serbia-Brasile 72-65
Serbia-Australia 73-75
Brasile-Germania 71-73

Classifica
Australia 6
Germania 5
Serbia 4
Brasile 3

PREOLIMPICO SOPRON

Si decide tutto, fondamentalmente, sui dettagli. Quelli che fanno capire il livello di equilibrio di questo evento, scosso fin da subito da un gran Giappone che batte la Spagna, ma che finisce sconfitto dalle padrone di casa nel secondo giorno. In breve, con tutte a una vittoria, nell’ultima giornata può succedere di tutto. Il Giappone, spinto da Stefanie Mawuli e Mai Yamamoto (21 per entrambe), supera il Canada di quattro punti; vincendo l’Ungheria eliminerebbe le canadesi, con la Spagna a quel punto già in salvo. Il finale, però, è diverso: 2/2 di Mariana Ortiz a 55″ dalla fine, poi nessuna segna, nemmeno Bernadett Hatar a -8″, e finisce senza nemmeno chance di tiro della disperazione per le magiare.

Risultati
Giappone-Spagna 75-86
Ungheria-Canada 55-67
Canada-Spagna 55-60
Giappone-Ungheria 75-81
Canada-Giappone 82-86
Spagna-Ungheria 73-72

Classifica
Giappone 5
Spagna 5
Canada 4
Ungheria 4

Giappone primo per scontro diretto, Canada terzo per scontro diretto