Seguici su

Tennis

ATP Rotterdam, van de Zandschulp terrorizzato da Sinner: “Devo giocare tornei dove lui non c’è!”

Pubblicato

il

Jannik Sinner-Botic van de Zandschulp
Sinner van de Zandschulp / Lapresse

Jannik Sinner ha sconfitto l’olandese Botic van de Zandschulp in due set e si è così qualificato agli ottavi di finale del torneo ATP 500 di Rotterdam. Il tennista italiano ha debuttato in maniera convincente sul cemento olandese, firmando una bella vittoria per 6-3, 6-3 al suo ritorno in campo dopo l’apoteosi agli Australian Open. Il fuoriclasse altoatesino incrocerà il francese Gael Monfils nella giornata di giovedì 15 febbraio (non prima delle ore 19.30).

Botic van de Zandschulp ha dovuto prendere con filosofia la sconfitta odierna, la seconda consecutiva contro il nostro portacolori dopo quella rimediata in tre set al primo turno degli Australian Open. Il padrone di casa ha risposto con un sorriso alla domanda che gli è stata rivolta da un collega olandese: “Cosa ho imparato da questo match? Ho imparato che non devo più giocare in tornei dov’è presente Sinner“.

Una battuta di spirito pronunciata dall’attuale numero 66 del ranking ATP, che ha perso i due precedenti contro l’altoatesino senza riuscire seriamente a impensierirlo e che appare chiaramente inferiore rispetto al nostro portacolori. La sconfitta casalinga non farà di sicuro bene al suo morale, ora dovrà cercare buona sorte in un altro appuntamento.