Seguici su

Ciclismo

Ciclismo, Primoz Roglic: “Posso vincere il Tour de France, ma non è un’ossessione”

Pubblicato

il

Ci è andato vicinissimo in passato, ma non vuole arrendersi e vuole riprovarci. Primoz Roglic e il Tour de France, una storia che ancora non è terminata e che si ripeterà nel 2024, con nuovi colori. Lo sloveno è infatti passato dalla Jumbo-Visma alla Bora-hansgrohe, ma in testa ha ancora la Maglia Gialla.

Le sue parole in una conferenza stampa di inizio anno: “Credo di poter vincere il Tour. Non dobbiamo avere paura del risultato finale. Dobbiamo fare del nostro meglio e, se faremo tutto come dobbiamo, potremo essere felici. Il Tour de France per me è la ciliegina sulla torta. Non può togliermi le altre vittorie, è solo un complemento a tutti i successi. È la ciliegina sulla torta, non è un’ossessione“.

Il rivale ed ex compagno Jonas Vingegaard: “Non c’è molto che devi fare, bisogna solo essere migliore di lui. Puoi parlare molto, ma alla fine della giornata devi solo arrivare avanti“.

Sulla nuova squadra: “Ci sono nuovi compagni, nuove cose e nuove sfide da affrontare. Dopo tutti questi anni con la Jumbo-Visma, entrare a far parte della Bora-hansgrohe è per me un passo positivo. Non vedo l’ora di allenarmi di più con tutti, di incontrare e parlare con tutti e poi vedremo sulla strada come andremo”.

Foto: Bora-hansgrohe