Seguici su

Senza categoria

Tennis: Matteo Berrettini ricomincia da Brisbane, ma quanti difficili avversari nelle qualificazioni

Pubblicato

il

Matteo Berrettini

Matteo Berrettini si augura che il 2024 possa essere l’anno della sua risalita, dopo un 2023 vissuto per lo più lontano dai campi e che si è anche chiuso con la decisione di cambiare coach. Dopo una vita sportiva insieme, il tennista romano e Vincenzo Santopadre hanno deciso di comune accordo di intraprendere un nuovo percorso, con Berrettini che ha trovato in Francisco Roig il suo nuovo coach.

La stagione del tennista romano partirà dall’Australia e dal torneo di Brisbane, con Berrettini che dovrà affrontare le qualificazioni, dopo essere scivolato al numero 92 della classifica mondiale. C’è comunque un’incognita sul finalista di Wimbledon 2021, che nei giorni scorsi si è fatto visitare a Torino per un problema al piede. Non sembra essere nulla di preoccupante, ma visti i precedenti Matteo vuole usare la massima cautela.

L’obiettivo a Brisbane è quello di arrivare in tabellone, ma non sarà certamente un’impresa semplice. La entry list delle qualificazioni presente davvero dei nomi molto altisonanti, come alti due ex Top-10 come il romano, l’argentino Diego Schwartzman e l’austriaco Dominic Thiem. Soprattutto ci sono i padroni di casa Aleksandar Vukic, Thanasi Kokkinakis, Christopher O’Connel e Rinky Hijikata, che sono rispettivamente testa di serie numero uno, due, tre e quattro. Attenzione anche al ceco Tomas Machac, ma anche al giovane americano Alex Michelsen.

Dunque avversari davvero ostici per Berrettini, che con ogni probabilità dovrà affrontarne almeno uno di questi per cercare di accedere al tabellone principale. Si prospetta dunque un inizio di stagione subito di fuoco per il tennista romano.

FOTO: LaPresse