Seguici su

Olimpiadi

Sollevamento pesi, Nino Pizzolato virtualmente qualificato per Parigi nei -89 kg. La situazione aggiornata nel ranking

Pubblicato

il

Dopo quasi un anno e mezzo di grande sofferenza per i problemi alla schiena che lo hanno tenuto lontano dalle gare internazionali più importanti, Nino Pizzolato è finalmente tornato a competere ad alto livello conquistando un prezioso terzo posto nel Grand Prix di Doha 2023 e soprattutto avvicinandosi notevolmente al pass olimpico per i Giochi di Parigi 2024.

Il 27enne azzurro è entrato nel ranking di qualificazione a cinque cerchi nei -89 kg, issandosi fino al sesto posto provvisorio grazie ai 380 kg di totale messi a referto ieri in Qatar. Ricordiamo che i primi dieci di questa graduatoria al termine della World Cup di Phuket (prevista ad aprile 2024) avranno il diritto di staccare il ticket per la capitale francese.

Quando mancano un massimo di due chance a disposizione per ciascun atleta (il campionato continentale e la Coppa del Mondo in Thailandia), la posizione di Pizzolato è molto incoraggiante ma è ancora presto per festeggiare la certezza di volare a Parigi 2024. Sembra comunque altamente improbabile che in cinque riescano a superarlo, effettuando davvero un grande progresso e andando oltre quota 380 kg.

Sollevamento pesi, Nino Pizzolato è tornato! Grande prestazione a Doha e qualificazione olimpica ipotecata!

Di seguito il ranking aggiornato di qualificazione olimpica nella categoria -89 kg dopo il Grand Prix di Doha 2023, prendendo in considerazione un solo atleta (il migliore) per Nazione ed escludendo chi non sarà eleggibile per Parigi 2024 a causa della mancata partecipazione al numero minimo di eventi richiesti:

RANKING OLIMPICO AGGIORNATO -89 KG

1. Li Dayin (Cina) 396 kg
2. Karlos Nasar (Bulgaria) 395 kg
3. Yeison Lopez Lopez (Colombia) 390 kg
4. Keydomar Vallenilla Sanchez (Venezuela) 385 kg
5. Mir Mostafa Javadi Aliabadi (Iran) 384 kg
6. Antonino Pizzolato (Italia) 380 kg
7. Andranik Karapetyan (Armenia) 377 kg
8. Karim Ibrahim Ali Abokahla (Egitto) 375 kg
9. Boady Robert Santavy (Canada) 372 kg
10. Petr Asayonak (AIN) 371 kg

11. Nathan Charles Damron (Stati Uniti) 370

Foto: FIPE