Seguici su

Freestyle

Skicross, Deromedis eliminato a Innichen. Tomasoni 6° e avanza in Coppa del Mondo

Pubblicato

il

skicross

A Innichen/San Candido (Italia) sono andate in scena le qualificazioni della quarta tappa della Coppa del Mondo 2023-2024 di skicross, disciplina dello sci freestyle. Nella località altoatesina si è delineato il quadro degli ammessi alla fase a eliminazione diretta di giovedì 21 dicembre, mentre domani si tornerà sulla neve per il turno preliminare che definirà il tabellone della gara di venerdì 22 dicembre.

L’austriaco Mathias Graf ha firmato il miglior tempo (1:13.55), precedendo di 80 centesimi il connazionale Johannes Aujesky. Alle loro spalle si sono piazzati lo svizzero Jonas Lenherr (1:14.39), il canadese Kevin Drury (1:14.50) e l’altro elvetico Alex Fiva. Il migliore italiano è Federico Tomasoni, che dopo il quinto posto di Arosa firma il sesto crono (a 1.27 dalla vetta), lasciandosi alle spalle lo svedese Elliott Baralo (a 1.29), il tedesco Florian Wilmsmann (a 1.33) e l’austriaco Tristan Takats (a 1.44).

Dominik Zuech ha chiuso al 19mo posto (a 1.95), mentre Davide Cazzaniga è 30mo a 2.63: entrambi gli azzurri hanno passato il turno. Simone Deromedis continua a faticare in questo avvio di stagione: il Campione del Mondo è soltanto 42mo a 3.11 e non prenderà parte alla fase a eliminazione diretta al pari di Yanick Gunsch (39mo a 2.92) e di Edoardo Zorzi (46mo a 4.33). I quotati svedesi Erik Mobaerg e David Mobaerg non hanno portato a termine la prova e non saranno della partita tra due giorni.

La svedese Sandra Naeslund ha firmato il miglior tempo. La stella indiscussa di questa disciplina, che nelle ultime due uscite non è riuscita a vincere (veniva da 18 successi consecutivi nel massimo circuito internazionale itinerante), ha timbrato un rilevante 1:17.97 e ha inflitto oltre un secondo di distacco alle due rivali più agguerrite ovvero la canadese Marielle Thompson (a 1.07) e la svizzera Fanny Smith (a 1.10). A seguire le canadesi India Sherret (a 1.18) e Hannah Schmidt (a 1.19), sesta la tedesca Daniela Maier (a 1.25) a precedere la francese Marielle Berger Sabbatel (a 1.53) e la svizzera Talina Gantenbein (a 1.66).

Foto: Lapresse