Seguici su

Salto con gli sci

Salto con gli sci femminile, Nika Prevc fa doppietta e vince anche a Garmisch-Partenkirchen

Pubblicato

il

Nika Prevc si conferma al vertice dopo il successo in gara-2 a Engelberg e conquista la seconda vittoria consecutiva imponendosi anche sul trampolino grande HS142 di Garmisch-Partenkirchen (per la prima volta teatro di una prova femminile del circuito maggiore), in occasione del terzo appuntamento stagionale della Coppa del Mondo femminile 2023-2024 di salto con gli sci.

La diciottenne slovena ha avuto il merito di firmare il miglior punteggio in entrambe le serie di gara sul ‘Neuen Große Olympiaschanze’ (che ospiterà poi tra San Silvestro e Capodanno il secondo atto della Tournée dei Quattro Trampolini al maschile), evidenziando un livello davvero notevole in ciascun aspetto del suo gesto tecnico.

Nika ha rifilato ben 12.9 punti alla seconda classificata e soprattutto 20 punti o più a tutte le altre, lanciando un segnale importante per il prosieguo della stagione e del quadriennio olimpico verso Milano-Cortina 2026. Da applausi comunque la prestazione della norvegese Eirin Maria Kvandal, capace di regalare spettacolo con dei salti strepitosi nonostante un grosso handicap relativo alla stanga di partenza (sempre 2 o 3 gate più in basso rispetto alle avversarie) per via delle sue difficoltà in fase di atterraggio.

Salto con gli sci, 72ma Tournée dei 4 trampolini. A Garmisch la tradizionale festa del “Neujahrsspringen”

La talentuosa scandinava classe 2001 si è dovuta accontentare della piazza d’onore togliendosi almeno la soddisfazione di raggiungere la miglior misura della seconda serie con 132.5 metri partendo da una stanga decisamente inferiore al resto della concorrenza (ma non incassando il bonus della compensazione per il 95% del punto HS).

Sul podio in terza posizione la canadese Abigail Strate, che ha regolato un gruppone composto nell’ordine dalla rientrante austriaca Eva Pinkelnig, la finlandese Jenny Rautionaho, la giapponese Sara Takanashi e la francese Josephine Pagnier. Quest’ultima, oggi settima, resta saldamente leader della classifica generale di Coppa del Mondo anche grazie ai passi falsi delle sue prime inseguitrici Loutitt (16ma), Ito (13ma) e Klinec (11ma).

Foto: Lapresse