Seguici su

Nuoto

Nuoto, semifinale con il miglior tempo per Nicolò Martinenghi nei 50 rana agli Europei, con lui passa Cerasuolo

Pubblicato

il

Batte un colpo Nicolò Martinenghi. Il ranista azzurro lancia immediatamente un segnale nei 50 stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta di Otopeni, in Romania, prendendosi il primo cronometro nelle batterie del mattino. 

Inserito nella terza gara, il ventiquattrenne nato a Varese sembra immediatamente intenzionato di far capire a tutti che ha messo nel mirino l’alloro pesante nella distanza minima. Gara nuotata in assoluta facilità e miglior crono assoluto in 26”04, rifilando undici centesimi al turco Emre Sakci, che sembra il suo rivale più accreditato. 

Resta dunque un solo posto per l’Italia in semifinale, e se lo contendono Federico Poggio e Simone Cerasuolo. Federico è secondo nella stessa gara di Martinenghi in 26”77, valido per l’ottavo tempo, ma nella seconda batteria Cerasuolo ha fatto ancora meglio in 26”43, per il quarto posto assoluto che lo pone come outsider per le medaglie.

Rimane comunque il miglior tempo di Nicolò Martinenghi, che per questa gara ha deciso di rinunciare alla finale dei 200 del pomeriggio. Un modo per non accumulare stanchezza, il suo obiettivo è tutto per l’oro nella distanza breve.

Foto: LaPresse