Seguici su

Senza categoria

Nadia Battocletti vince la BOclassic e sorprende: “Voglio fare i 1500 alle Olimpiadi, non abbandono i 5000”

Pubblicato

il

Nadia Battocletti

Nadia Battocletti ha vinto la BOclassic, prestigiosa Classica di San Silvestro che va in scena lungo le strade del centro di Bolzano. La trentina ha battuto due avversarie africane di altissima levatura: ha preso il comando delle operazioni fin dalle prime battute e poi ha fiaccato la resistenza delle avversarie dirette nel corso dell’ultimo giro. Prima si è staccata la kenyana Margaret Chelimo Kipkemboi, poi con una magistrale accelerazione quando mancavano 200 metri al traguardo ha surclassato l’altra kenyana Nelly Chepchirchir (quarta sui 1500 metri agli ultimi Mondiali).

Nadia Battocletti ha espresso tutta la propria soddisfazione ai microfoni della Rai: “Sono davvero molto felice. Man mano che i giri passavano sentivo i tifosi urlare. Io corro in casa: sono del Trentino, ma Trentino e Alto Adige per me sono la stessa cosa. Ringrazio il pubblico, la mia famiglia, l’organizzatore che mi ha portato qui e sono felice di aver conquistato questo posto nell’albo d’oro“.

L’azzurra ha analizzato la propria prestazione, raccontando i passaggi chiave: “Ho avuto confidenza in me stessa, più sicurezza. Gli ultimi allenamenti sono andati bene. Oggi guardavo le avverasarie, poi ho sentito mia mamma urlare ai 600 metri, poi ho beccato papà che urlava e ho pensato che bisognava partire“.

La trentina ha poi sorpreso, svelando il proprio futuro e palesando il desiderio di cimentarsi anche in una nuova distanza: “Ora il campaccio come tutti gli anni, poi farò un paio di indoor perché voglio fare i 1500 alle Olimpiadi, senza abbandonare i 5000“. Un cambio di specialità per la primatista italiana dei 5000 metri, che potrebbe accorciare la propria fatica per sfruttare l’ottimo spunto veloce di cui è dotata e che ha sfoggiato anche oggi in maniera perentoria.

Foto: Grana/FIDAL