Seguici su

Live Sport

LIVE Sci di fondo, 10 km Gallivare 2023 in DIRETTA: dominio Norvegia ma piacciono gli azzurri! Vince Golberg, Diggins trionfa tra le donne

Pubblicato

il

Francesco De Fabiani

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

13.04: Si chiude qui la nostra diretta, grazie per averci seguito e appuntamento a domani alle 12 per la staffetta maschile. Buona giornata!

13.03: De Fabiani il migliore degli azzurri, 17mo a 42″4, Graz è 22mo a 51″3 ma a metà gara era nella top 15, Barp è 24mo a 54″, Ventura è 29mo a 1’03”, Daprà è 31mo a 1’06”

13.01: Gli azzurri sono piaciuti, per l’atteggiamento e anche per i risultati ottenuti. Una crescita di squadra sostanziale, non solo rispetto a una settimana fa ma soprattutto rispetto allo scorso anno. Gli azzurri hanno attaccato, chi da subito, magari calando un po’ nel finale, chi nel finale, in particolare De Fabiani e Ventura. Se si riescono a mettere assienme tutti ipezzi può uscire davvero qualcosa di buono. Magari a partire dalla staffetta di domani

13.00: Ancora tanta Norvegia nelle prime dieci posizioni, quarto Krueger (Nor), quinto Musgrave (Gbr), sesto Toenseth (Nor), settimo Jenssen (Nor), ottavo Vermeulen (Aut), nono Novak (Cze), decimo Nyenget (Nor)

12.58:  La vittoria va al veterano Paal Golberg che firma la festa norvegese in Svezia, secondo posto per Harald Oestberg Amundsen, terzo posto per Iver Tildheim Andersen. E mancava un certo Klaebo

12.56: E’ secondo Amundsen con un grande finale, 4″ di ritardo, giù dal podio Krueger. Quattro norvegesi ai primi quattro posti. Ce ne sono sette nei primi dieci, un dominio assoluto

12.55. Amundsen è quinto a 4″ da Golberg al km 8.9, Lapalus fuori dalla top ten, è calato alla distanza

12.54: Tiene nel finale Andersen e va a completare il podio tutto norvegese, è secondo a 5″ da Golberg. Mancano ancora Lapalus e Amundsen tra i big

12.53: Incredibile Musgrave che chiude fortissimo ed è terzo a 6″ da Golberg ma non è ancora podio certo per lui

12.52: Andersen terzo al km 8.9 a 3″ da Golberg che però ha finito forte

12.52: Krueger si inserisce al secondo posto, perdendo anche lui nel finale, a 6″ dalla testa. Attenzione a Musgrave che sta facendo un ffinale incredibile ed è quarto all’8.9 km

12.52. Amundsen è quinto al km 7

12.51: Toenseth non riesce a sopravanzare Golberg, anzi perde ed è secondo a 7″ dal compagno

12.50: Nyenget al traguardo chiude quinto a 14″ dalla testa, in pochi nel finale hanno fatto meglio di De Fabiani

12.49: Krueger è secondo al km 8.9, che battaglia tra i norvegesi

12.48: Vermeulen si conferma grande protagonista di questo primo scorcio della stagoione ed è terzo al traguardo a 11″ da Golberg

12.48: Anche Toenseth sta finendo forte ed è secondo al km 8.9

12.47: Golberg va al comando al traguardo con 8″3 ma attenzione a Nyenget, il vincitore della 10 km di Ruka che sta finendo fortissimo, è quinto al km 8.9

12.46: Andersen quarto al km 6.3, Vermeulen è terzo al km 88.9. Al traguardo De Fabiani è settimo e potrebbe anche puntare alla top 12/13

12.46: Golberg in testa al km 8.9, Amundsen crolla a metà percorso ed è fuori dalla top 10

12.45: E’ primo Jenssen con 3″ di vantaggio su Novak. bene il vincitore della 20 km di Ruka

12.44: Secondo posto al traguardo per un buon Halfvarsson che chiude a 12″ da Novak

12.44: Toenseth secondo al km 7, Novak al traguardo chiude con 18″ di vantaggio su Moch ed è in testa

12.43: Jenssen in testa al km 8.9, Krueger terzo al km 6.3, Lapalus secondo al km 3.9, Andersen secondo al km 5

12.42. Bravo Moch che va al comando con 6″ di vantaggio su Anger

12.42: Halfvarsson secondo a 12″ dalla testa al km 8.9

12.42: Toenseth secondo al km 6.3

12.42: CHE FINALE DI DE FABIANI CHE E’ TERZO A 6″ DA ANGER!

12.41: Novak in testa al km 8.9 con 12″ su Moch

12.40: Moch in testa al km 8.9, de Fabiani nono a 22″, potrebbe essere il migliore degli italiani

12.39: Golberg in testa al km 6.3, Vermeulen secondo, Amundsen in testa al km 2

12.39: Bravo Esteve Altimiras che chiude forte ed è terzo al traguardo a 6″ da Anger, Jenssen davanti al km 7

12.38: Schely ha chiuso forte chiudendo al terzo posto davanti agli azzurri, Krueger in testa al km 3.9, lapalus settimo al km 2

12.37: Jenssen miglior tempo con 1″5 di vantaggio da Novak, Vermeulen secondo al km 5

12.36: Halfvarsson terzo al km 6.3 a 4″ da Novak che guida la graduatoria anche al km 7

12.35: Ha pagarto dazio alla prima parte di gara ottima, Davide Graz che chiude a 15″ da Anger ed è quarto a 15″ alle spalle di Notz

12.34: Elia Barp chiude a 20″ da Anger, è quinto e ha disputato una bella gara. De Fabiani al km 6.3 ha 22″ di distacco dal nuovo leader Novak ed è decimo

12.34: Golberg quarto al km 3.9, Halfvarsson terzo al km 5, Moch in testa al km 6.3

12.34: Krueger è quinto al km 2

12.33: Jouve secondo a 1″ dalla testa, Jennssen secondo a un decimo da Novak al km 3.9, Graz sta perdendo qualcosa nel finale, al km 8.9 ha 8″ di ritardo da Anger, Daprà al traguardo è ottavo a 28″ dalla testa

12.32: Al km 8.9 Barp è quarto a 19″ da Anger, Moch è terzo al km 5

12.31: Schely sesto al km 7, sta salendo di ritmo, Esteve Altimiras è quarto

12.30: Golber terzo al km 2, Novak in testa al km 3.9, De Fabiani 15mo a 15″ a metà gara, Anger chiude con 24″ di vantaggio su Westberg. Non un finale travolgente per lo svedese

12,.29: Westberg va al comando al traguardo con 2″ su Ventura, Graz è terzo al km 7, ha perso 3″ da Anger

12.28: Bravo Ventura che va al comando con un secondo di vantaggio su Young, bel finale dell’azzurro!

12.27: Barp terzo al km 7 a 17″ da Anger, Jenssen secondo a 7 decimi da Novak al km 2

12.26: Novak in testa al km 2

12.25: Graz in testa al km 6.3! Ha 2 decimi di vantaggio sullo svedese, che però ha ripreso vigore verso il km 7

12.25: Barp terzo a 15″ da Anger al km 6.3, Chappaz in testa con 1″ di vantaggio su Davies al traguardo

12.24: Al km 7 passa Jouve secondo a 2″ da Anger

12.24: Al km 7 Anger in testa, a 22″ Notz, secondo

12.24: Moch terzo al km 2

12.23: Al km 6.3 Anger mantiene solo 3 decimi di vantaggio su Jouve

12.23: De Fabiani 19mo dopo 2 km a 8″ da Barp

12.23: A META’ GARA GRAZ E’ SECONDO A MENO DI UN SECONDO DALLA TESTA!

12.22: Barp terzo al km 5 a 10″ da Anger, Brugger alle sue spalle a 14″

12.21: Graz è secondo a 2″ da Anger al km 3.9, ottima la gara dell’azzurro

12.21: Jouve secondo al km 5 a 6″ da Anger

12.21. Barp è terzo a 5″ da Anger, tiene l’azzurro che non poteva tenere il ritmo dell’avvio

12.20: Al km 6.3 Ventura è quarto a 9″ da Chappaz

12.19. Anger a metà gara ha 15″ di vantaggio su Chappaz

12.18: Jouve è seconda a 3″ da Anger al km 3.9, Chappaz è dietro a Myhlback al km 7

12.17: Al km 6.3 Chappaz ha 2″5 di vantaggio su Young

12.17: Anger in testa con 9″ di vantaggio al km 3.9

12.16: Graz è quarto a 3″ da Barp al km 2

12.16: Gisselman terzo al km 5 a 1″5 da Chappaz

12.16: Barp in testa dopo 2 km con 6 decimi di vantaggio!

12.15: Chappaz ha 1″ di vantaggio su Young a metà gara

12.14: Al km 3.9 Ventura quinto a 4″ da Gisselman

12.14: Jouve parte forte e va al comando con 2″ di vantaggio al km 2

12.12: Daprà è ottavo a 6″9 dalla testa al km 2

12.11: Al km 3.9 Chappaz ha 3″9 di vantaggio su Sossau, Ancger in testa al km 2 con 8 decimi di vantaggio sul compagno Gisselman

12.10: Partito Barp, Sossau in testa al km 3.9

12.10: Partito Daprà, Ventura quarta a 4″ da Gisselman al km 2

12.09: Gisselman va al comando ai 2 km

12.06: Chappaz in testa davanti a Sossau e Young ai 2 km

12.05: Partito il primo azzurro, Ventura

12.00: Iniziata la gara con il britannico Davies

11.58: Ci sono tanti assenti fra cui, oltre a Pellegrino, Klaebo e Poromaa, fa freddo a Gallivare, -14°, il cielo è grigio

11.56: L’Italia sarà rappresentata in campo maschile da Francesco De Fabiani con il pettorale 37, Davide Graz col 24, Paolo Ventura col 10, Simone Daprà con 18 ed Elia Barp col 22

10.54: Federico Pellegrino non prenderà parte alla seconda tappa della Coppa del Mondo 2023-2024 di sci di fondo, che andrà in scena nel weekend sulle nevi di Gaellivare (Svezia). Il valdostano ha infatti deciso di rientrare in Italia, in accordo con lo staff tecnico, per preparare le prossime gare del massimo circuito internazionale itinerante, a partire dalla tappa di Oestersund, sempre in Svezia, della prossima settimana.

10.51: Fra gli uomini, l’Italia non si è mai affermata. Il risultato più nobile raccolto da un azzurro è il secondo posto di Pietro Piller Cottrer nella 15 km a skating contro il cronometro disputata il 22 novembre 2008. Vi è anche un altro podio, rappresentato dalla terza piazza centrata nel medesimo format da Silvio Fauner il 29 novembre 1995.

10.48: La partenza della gara maschile è prevista per le 12.00

11.45: Buongiorno agli amici di OA Sport, e benvenuti alla diretta live delle 10 km a tecnica libera maschile e femminile con partenza a intervalli in programma a Gallivare (Svezia), valide per la Coppa del Mondo 2023-2024

10.41: Si chiude qui il racconto della 10 km femminile, tra poco più di un’ora sarà la volta degli uomini. Appuntamento alle 12 per la 10 km maschile, a più tardi!

10.40. Le italiane: Caterina Ganz si conferma la migliore ed è 24ma a 1’54” dalla testa, Francesca Franchi è 26ma a 2’05”, Anna Comarella è 41ma a 3’03”

10.39. A completare la top ten Ribom (Swe) quarta, Claudel (Fra) quinta, L. Weng (Nor) e Brennan (Usa) seste, Kalvaa 8Nor) ottava, Carl (Ger) e H. Weng (Nor) none

10.38: Vittoria per la statunitense Jesse Diggins che ha messo in fila le padrone di casa svedesi, Ebba Andersson seconda e Moa Ilar terza, questo il podio della 10 km di Gallivare

10.37: Si chiude la gara con l’arrivo di Niskanen, migliore delle finlandesi, 22ma, di poco davanti a Ganz

10.35: Gran finale per Lotta Udnes Weng che chiude prima tra le norvegesi, dopo una gara in rimonta, a 52″ dalla testa

10.34: Moa Ilar è terza a 25″ dalla testa! E’ arrivata a 2″ da Andersson ma non è riuscita a batterla

10.33: Ribom si difende nel finale e chiude terza a 47″7 davanti a Claudel ma non sarà sul podio

10.33: Quinta Kalvaa al traguardo a 55″ da una straordinaria Diggins

10.32: Ilar non perde ed è a 25″ dalla testa, a 3″ da Andersson al km 8.9. Si gioca addirittura il secondo posto

10.32: Brennan è quarta al traguardo a 52″, ha perso tanto nel finale

10.31: hennig si inserisce in 14ma posizione di poco davanti a Ganz, Ribom al km 8.9 ha 47″ secondi di ritardo ed anche lei è dietro a Claudel che potrebbe rientrare in gioco per un podio che sembrava lontano

10.30: Kalvaa è quinta a 2″ da Brennan al km 8.9, che finale della norvegese

10.30: Slind nona al traguardo

10.29: Brennan cala alla distanza ed è dietro a Claudel al km 8.9, tirandosi fuori dalla lotta per il podio

10.28: Al momento ganz è 14ma, Franchi 16ma. La prima potrebbe anche pensare di restare tra le prime 20 e non sarebbe un risultato da scartare

10.27. Ilar è terza a 24″ dalla testa al km 7, poi Ribom a 35″, Brennan a 40″, la lotta per il terzo posto è qui

10.26: STREPITOSA DIGGINS CHE VINCE CON 23″ DI VANTAGGIO SU ANDERSSON!

10.26: Andersson chiude con 26″ di vantaggio su Claudel, ci sarà l’ennesimo podio per lei

10.25: bene le tedesche, Fink chiude all’ottavo posto a 45″, Carl è seconda a 11″8 esattamente come H. Weng

10.24: Ilar terza al km 6.3 a 4″ da Andersson

10.24: Ribom terza al km 6.3 a 31″ dalla testa, Diggins in testa al km 8.9 con 21″ di vantaggio

10.24: Andersso è in testa al km 8.9 con 26″ di vantaggio su Claudel, H. Weng al traguardo è seconda a 11″8

10.23: Claudel va in testa con 16″ di vantaggio su Fosnaes al traguardo

10.22: perde H. Weng nel finale, al km 8.9 è seconda a 8″ da Claudel dopo esserle stata molto vicina per tutta la gara

10.21: Al km 5 Ribom terza a 20″, quarta Brennan a 23″, attendiamo Ilar

10.20: E’ un po’ calata Dolci nel finale ma è comunque seconda a 4″ da Fosnaes, ottima gara la sua, bene Ilar a 10″ da Diggins, terza al km 3.9

10.19: Al traguardo Kern terza a 29″ da Fosnaes, al km 7 Diggins sempre davanti con un vantaggio rassicurante

10.18: Al km 3.9 trova il ritmo giusto Brennan che è terza, quarta Ribom, vicine a Andersson

10.17: Benissimo Diggins che ha 15″ di vantaggio al km 6.3, al traguardo Ganz ha 47″ di distacco da Fosnaes, è quarta ed è la migliore delle azzurre

10.17: Al km 6.3 Andersson in testa, al km 7 H. Weng a 2″ da Claudel

10.17: Prima al traguardo la norvegese Fosnaes con 20″ di vantaggio su Krehl, cala tanto Franchi nel finale, è quarta a 58″

10.17: Ganza davanti a Franchi al km 8.9, è quarta con 1″ di vantaggio sulla compagna, Claudel è prima al km 7

10.16: Krehl in testa al traguardo con un vantaggio di 12″ su Lundgren, Comarella per ora quarta a 1’36”

10.15: Che marcia di Diggins che al km 5 ha 13″ di vantaggio su Andersson

10.14: Ilar quarta al km 1.9, Andersson prima al km 5 con 14″ di vantaggio su Claudel

10.14: Franchi è quarta al km 8.9 a 45″ da Fosnaes

10.13: Ribom terza e Kalvaa sesta al km 1.9

10.12: Diggins non molla! E’ in testa al km 3.9 con 9″ di vantaggio su Andersson

10.11: Vola Andersson che ha 11″ di vantaggio al km 3.9

10.11: Carl terza al km 3.9 a 3″ da Claudel, H. Weng seconda al km 5 a 1″9 da Claudel

10.10: Bene Claudel al km 5, vantaggio di 8″ su Dolci, è in testa

10.09: Ganz quinta al km 7 a 37″ dalla testa

10.09. H. Weng seconda al km 3.9

10.07: Claudel davanti al km 3.9 con 6″7 di vantaggio su Dolci. Ganz zsettima a 35″ al km 6.3, Franchi quarta al km 7 a 28″ dalla testa

10.07: Dolci prima al km 5 con 1″8 di vantaggio su Fosnaes

10.06: Laukli seconda al km 5 vicinissima a Fosnaes, Diggins in testa al km 1.9

10.05: Franchi terza a 14″ da Krehl al km 6.3, Andersson prima con 4″ di vantaggio su Claudel al km 1.9

10.05: Krehl al comando con 10″ di vantaggio su Lundgren al km 6.3, Carl secondoa a undecimo da Claudel al km 1.9

10.04: Dolci in testa con 2″ su Fosnaes anche al km 3.9

10.04: Fosnaes è in testa al km 5, Ganz è quinta a 27″ dalla testa

10.03: Kern quarta al km 3.9 davanti a Franchi

10.03: H. Weng seconda a 3″ da Claudel al km 1.9

10.03: Franchi terza a 8″ dalla testa al km 5

10.02: Claudel in testa al km 1.9, Fosnaes in testa con 11″ di vantaggio al km 3.9

10.01: Krehl dietro di un decimo a Lundgren a metà gara, Ganz sesta a 22″ al km 3.9

10.00: A metà gara Comarella è a 12″ da Marcisz

10.00: Franchi terza a 4″ da Krehl al km 3.9

9.59. Dolci in testa al km 1.9

9.58: Krehl al comando al km 3.9 con 1″ su Lundgren

9.58. Comarella in recupero al km 3.9, è a 13″ da Marcisz

9.57: Hoffmann quinta al km 1.9

9.56: Ganz sesta a 7″ al km 1.9

9.55: Fosnaes in testa al km 1.9 con 1″ di vantaggio su Krehl

9.54: Franchi quarta al km 1.9 a 4″ dalla testa

9.53: Krehl va al comando al km 1.9 con 3″ di vantaggio su Lundgren

9.52: Lundgren va in testa al km 1.9

9.52: Sonnesyn in testa al km 1.9, Comarella a 18″

9.51: Marcisz al km 1.9 ha 6″ di vantaggio su Mandeljc

9.51: Ha preso il via anche Caterina Ganz, il primo rilevamento dopo 1.9 km

9.50: In gara anche Francesca Franchi

9.47: Partita Anna Comarella

9.45: Partita la slovena Mandeljc

9.44: Tracciato abbastanza vario ma senza salite durissime, poco piano comunque e terreno abbastanza ondulato

9.43: E’ grigio il cielo su Gallivare e fa molto freddo, siamo a -12° nella zona del traguardo

9.40: Per l’Italia saranno al via Anna Comarella con il numero 3, Caterina Ganz con il pettorale 11 e Francesca Franchi con il pettorale 8. Al via 52 atlete

9.37: La prima gara in programma dalle 9.45 è la 10 km femminile a tecnica classica. Le grandi favorite sono sempre loro, le svedesi ma attenzione alle statunitensi Diggins e Brennan apparse in grande condizione a Ruka una settimana fa.

9.34: Si parte oggi con due 10 km con partenza a intervalli, le prime a tecnica libera della stagione dopo che a Ruka si è sciato in classico. A seguire, domani andranno in scena le due staffette 4×7.5 km, anche in questo caso con debutto nell’annata.

9.31: Si va nel nord del Paese, in quella parte di territorio che fa parte della Lapponia svedese, la quale si estende per un quarto del territorio nazionale. A GAllivare si torna a gareggiare dopo oltre un decennio. Dopo un’estemporanea presenza nel 1995, il massimo circuito è successivamente stato di scena su queste nevi tra il 2004 e il 2012, seppur con cadenza biennale.

9.28: Dopo il debutto di Ruka con una tre giorni che ha visto Federico Pellegrino chiudere con un ottimo quarto posto nella sprint e altri discreti risultati per la squadra italiana, la Coppa del Mondo di sci di fondo farà tappa a Gallivare, in Svezia.

9.25: Buongiorno agli amici di OA Sport, e benvenuti alla diretta live delle 10 km a tecnica libera maschile e femminile con partenza a intervalli in programma a Gallivare (Svezia), valide per la Coppa del Mondo 2023-2024

Buongiorno agli amici di OA Sport, e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle 10 km a tecnica libera maschile e femminile con partenza a intervalli in programma a Gallivare (Svezia), valide per la Coppa del Mondo 2023-2024. Dopo il debutto di Ruka con una tre giorni che ha visto Federico Pellegrino chiudere con un ottimo quarto posto nella sprint e altri discreti risultati per la squadra italiana, la Coppa del Mondo di sci di fondo farà tappa a Gallivare, in Svezia. Si va nel nord del Paese, in quella parte di territorio che fa parte della Lapponia svedese, la quale si estende per un quarto del territorio nazionale. A GAllivare si torna a gareggiare dopo oltre un decennio. Dopo un’estemporanea presenza nel 1995, il massimo circuito è successivamente stato di scena su queste nevi tra il 2004 e il 2012, seppur con cadenza biennale.

Si parte oggi con due 10 km con partenza a intervalli, le prime a tecnica libera della stagione dopo che a Ruka si è sciato in classico. A seguire, domani andranno in scena le due staffette 4×7.5 km, anche in questo caso con debutto nell’annata. Nella prima settimana hanno vinto solo Norvegia in campo maschile, Svezia in campo femminile, anche se, stavolta, i nomi nuovi si sono visti in buona abbondanza, Jenssen e Ilar su tutti. Fra gli uomini, l’Italia non si è mai affermata. Il risultato più nobile raccolto da un azzurro è il secondo posto di Pietro Piller Cottrer nella 15 km a skating contro il cronometro disputata il 22 novembre 2008. Vi è anche un altro podio, rappresentato dalla terza piazza centrata nel medesimo format da Silvio Fauner il 29 novembre 1995.

Federico Pellegrino non prenderà parte alla seconda tappa della Coppa del Mondo 2023-2024 di sci di fondo, che andrà in scena nel weekend sulle nevi di Gaellivare (Svezia). Il valdostano ha infatti deciso di rientrare in Italia, in accordo con lo staff tecnico, per preparare le prossime gare del massimo circuito internazionale itinerante, a partire dalla tappa di Oestersund, sempre in Svezia, della prossima settimana. L’azzurro, reduce dall’ottimo fine settimana di Ruka caratterizzato soprattutto dal quarto posto nella sprint in tecnica classica, non prenderà dunque parte alla 10 km di domani e alla staffetta di domenica. L’Italia sarà rappresentata in campo maschile da Francesco De Fabiani, Davide Graz, Paolo Ventura, Simone Daprà ed Elia Barp. Tra le donne, invece, spazio ad Anna Comarella, Caterina Ganz, Francesca Franchi.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE delle 10 km a tecnica libera maschile e femminile con partenza a intervalli in programma a Gallivare (Svezia), valide per la Coppa del Mondo 2023-2024: minuto dopo minuto, per non perdere davvero nulla. Si comincia a partire dalle ore 9.45 con la gara femminile. Dalle 12.00 la gara maschile. Buon divertimento!

Foto: Pentaphoto